Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaFixed Limit

Quiz della settimana

» QUIZ

 

How good is your...


Il nuovo contenuto della settimana sarà una buona opportunità per testare intensamente le tue conoscenze del poker. Il seguente quiz a rispolte multiple sarà basato su due mani nello stile di "How good is your Limit Hold'em", dal quale varierà solo leggermente. L'avversario sarà sempre dello stesso tipo, in questo caso un loose- aggressive.

Al termine troverai un sommario che ti aiuterà a calcolare i punti per le tue risposte. 3 punti per la migliore, 2 punti per la seconda, 1 punto per la peggiore. Ora prendi un foglio di carta ed una penna e scrivi le risposte. A seconda del punteggio ottenuto, potrai giudicare la tua conoscenza dell' Hold'em. Buon divertimento.

QUIZHAND 1



Problema 1.1.

Preflop: Hero è nello SB con A, 5
3 folds, Button raises

Final Pot: 1.70 BB


Come rispondi?
a) Call
b) 3bet
c) Fold



Problema 1.2.

Essendo tu Hero, decidi di fare la 3-bet, mentre l'avversario si limita a chiamare. Centri la doppia coppia al flop e vieni rilanciato da Villain.

Preflop:
Hero è nello SB con A, 5
3 folds, BU raises, Hero 3-bets, BB folds, BU calls.

Flop: (7.00 SB) A, 5, 9 (2 players)
Hero bets, BU raises

Final Pot: 5.00 BB


Che cosa fai?
a) Call Flop / check/raise the Turn
b) 3bet Flop / bet Turn
c) Fold



Problema 1.3.

Presumiamo che invece centri il seguente flop:

Flop: (7.00 SB) A, 2, K (2 players)
Hero bets, BU raises


Come rispondi?
a) Call
b) 3bet
c) Fold



Problema 1.4.

Improvvisamente le tue carte diventano KQ. Se subisci un rilancio nella situazione 1.2) , quale sarebbe il tuo gioco con un flush draw?

a) Giochi passivamente: chiami al flop, chiami al turn e foldi al river se non migliori
b) Giochi aggressivamente controrilanciando al flop
c) Foldi a causa del suo rilancio al flop



Problema 1.5.

Tu controrilanci al flop A, 5, 9 nella situazione 1.2) ed il LAG solamente chiama. Al turn esce il 3 e la mano si sviluppa nel seguente modo:

Preflop: Hero è nello SB con A, 5
3 folds, BU raises, Hero 3-bets, BB folds, BU calls.

Flop: (7.00 SB) A, 5, 9 (2 players)
Hero bets, BU raises, Hero 3-bets, BU calls.

Turn: (6.50 BB) 3 (2 players)
Hero bets, BU raises

Final Pot: 9.50 BB


Come giochi?
a) 3bet
b) Calldown
c) Fold



Problema 1.6.

Ipotizziamo che sia un 3 ad uscire al turn:

Turn: (6.50 BB) 3 (2 players)
Hero bets, BU raises


Come giochi?
a) 3bet
b) Calldown
c) Fold



Problema 1.7.

Fortunatamente il secondo asso completa il full house al river

Preflop: Hero is SB with A, 5
3 folds, BU raises, Hero 3-bets, BB folds, BU calls.

Flop: (7.00 SB) A, 5, 9 (2 players)
Hero bets, BU raises, Hero 3-bets, BU calls.

Turn: (6.50 BB) 3 (2 players)
Hero bets, BU raises, Hero calls.

River: (10.50 BB) A


Final Pot: 10.50 BB


Come giochi?
a) Donk/3bet
b) Check/raise River
c) Check/fold River




QUIZHAND 2



Problema 2.1.

Preflop: Hero è nel BB con A, 4
4 folds, SB raises

Tu sei nel big blind con A4o ed il LAG fa un'open raise dallo small blind.


Come rispondi?
a) Call
b) 3-bet
c) Fold



Problema 2.2.

Presumiamo che hai una mano come J T . Con questa mano è più ragionevole fare la 3bet?


a) Sì
b) No



Problema 2.3.

Hai deciso di chiamare con A4 e si gira il seguente flop:


Flop: (4.00 SB) J, 7, 5 (1 players)
SB bets


Come giochi?
a) Raise
b) Call
c) Fold



Problema 2.4.

Questa volta rilanci perchè il LAG di solito non avrà migliorato al flop. Così tu vuoi proteggere la tua mano con questo rilancio. Il LAG si limita a chiamare e tu sei confortato nel vedere la seguente carta al turn:

Preflop: Hero is BB with A, 4
4 folds, SB raises, Hero calls.

Flop: (4.00 SB) J, 7, 5 (2 players)
SB bets, Hero raises, SB calls.

Turn: (4.00 BB) 9
SB Checks


Come giochi?
a) Bet
b) Check behind
c) Fold



Problema 2.5.

Presumiamo invece che al flop ti sei limitato a chiamare e la mano si svolge così:

Preflop: Hero is BB with A, 4
4 folds, SB raises, Hero calls.

Flop: (4.00 SB) J, 7, 5 (2 players)
SB bets, Hero calls.

Turn: (3.00 BB) 6 (1 players)
SB bets


Sarebbe sensato...
a) fare un semi bluff al turn, con il tuo forte draw, rilanciando
b) solamente chiamare al turn
c) foldare al turn


Problema 2.6.

Torniamo indietro alla situazione 2.4). Hai deciso di prenderti una free card al turn.

Preflop: Hero is BB with A, 4
4 folds, SB raises, Hero calls.

Flop: (4.00 SB) J, 7, 5 (2 players)
SB bets, Hero raises, SB calls.

Turn: (4.00 BB) 9 (2 players)
SB checks, Hero checks.

River: (4.00 BB) 4 (1 players)
SB bets

Final Pot: 5.00 BB


Come rispondi?
a) Call
b) Raise
c) Fold



» QUIZ

 

Soluzioni


  1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.7 2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6
a) 1
2 2 3 3 3 3 3 2 2 3 2 3
b) 3 3 3 2 2 2 2 2 1 3 2 3 1
c) 2 1 1 1 1 1 1 1   1 1 1 2


QUIZHAND 1



Problema 1.1.


a) Call - 1 punto
b) 3bet - 3 punti
c) Fold - 2 punti

La situazione è al limite. Nello small blind devi decidere tra fare la 3-bet o foldare, perciò un call ti dà solo un punto. Asssumiamo che sul bottone il nostro Lag abbia una stealing-range del 40%. Stiamo ottenendo un' equity di circa il 48,5%. Noi abbiamo bisogno solo del 45-46% (43-44% contro avversari deboli), perciò dobbiamo fare la 3-bet.

Un fold non sarebbe neanche sbagliato perchè i piccoli assi offsuited non si giocano facilmente fuori posizione contro un LAG, a cui piace vedere lo showdown. Se centriamo l'asso, le nostre implied odds non saranno molto alte. Se centriamo il 5, non avremo probabilmente la coppia più alta. Senza migliorare al flop, difficilmente sapremo cosa fare di fronte ad un rilancio perchè l'avversario aggressivo potrebbe rilanciare con un draw, per esempio. In questo caso saremmo avanti con la nostra carta alta ma non potremmo chiamare con profitto a causa della nostra posizione e per gli outs. Ciò è un vanteggio per il nostro avversario.

La fold equity contro un LAG è quasi pari a zero e normalmente tenterà lui di buttarci fuori dalla mano. Sarebbe infatti meglio fare la 3-bet con A5o contro un'avversario che gioca i suoi draws aggressivamente ma è capace di foldare una mano migliore della nostra.


Problema 1.2.

a) Call Flop check/raise Turn - 2 punti
b) Bet/3bet flop - 3 punti
c) Fold - 1 punto

In questo caso fare la 3-bet è sicuramente la linea corretta. Un call al flop e un check/raise al turn è certamente inappropiato per diverse ragioni:

  • L'avversario potrebbe prendersi una free card al turn
  • Egli farà call down con ogni coppia contro una 3-bet al flop a causa dello showdown value della sua mano e non può foldare un flush draw
  • La forza della nostra mano giustifica una 3-bet al turn


Si deve sempre fare una 3-bet con mani forti su boards fortemente soggetti a draws quando si è fuori posizione!


Problema 1.3.

a) Call - 2 punti
b) 3-Bet - 3 punti
c) Fold - 1 punto

Se noi centriamo solo una coppia e non più una doppia coppia, non dovremmo giocare way ahead/way behind contro un rilancio su questo board, ma direttamente fare la 3-bet. Se abbiamo un read del LAG che ci dice che egli non è molto ragionevole nelle sue mosse e ama giocare pure bluffs o deboli semi bluffs, un call-down sarabbe allora la scelta migliore. Ma senza ulteriori informazioni noi dovremmo continuare a giocare aggressivamente perchè i LAGs sono capaci anche di foldare su un AK-board. Potrebbero foldare perchè hanno mancato il flop totalmente ed alcuni di loro non tendono a bleffare molto spesso. Perciò il rilancio al flop potrebbe significare qualcosa come una coppia debole o un gutshot draw con JT o QJ.

Egli probabilmente giocherà un calldown con una coppia. Con un gutshot non chiuso anche tenderà a giocare per un free showdown dato che noi chiameremo probabilmente ad ogni river dopo aver giocato call Flop call Turn. Se noi facciamo la 3-bet al flop, guadagneremo 1 SB in più da un gutshot draw perchè l'avversario chiamerà anche al turn a causa del suo alto valore del WTS e per i 4 outs puliti.


Problema1.4.

a) Giochi passivamente: chiami al flop, chiami al turn e foldi al river se non migliori - 3 punti
b) Giochi aggressivamente controrilanciando al flop - 2 punti
c) Foldi a causa del suo rilancio al flop - 1 punto

Non c'è nessuna utilità nel giocare aggressivamnte con K high. Solamente mani peggiori folderanno e non c'è nessuna fold equity contro le coppie. Dovresti giocare passivamente i draws contro avversari che amano lottare sino allo showdown, essi sono aggressivi e faranno pagare cari i tuoi draws con un rilancio al turn.


Problema 1.5.

a) 3-Bet - 3 punti
b) Calldown - 2 punti
c) Fold - 1 punto

Un fold e' fuori questione, noi abbiamo una doppia coppia con l'asso! Il suo raise al flop ed il raise al turn dopo che un picche è uscito, indicano un colore chiuso, ma come abbiamo detto all'inizio, cioè che l'avversario spesso gioca in overplay le sue mani, potrebbe aver rilanciato al flop con qualsiasi asso o addirittura bleffato rilanciandoci contro con un singolo Spade. Al turn potrebbe rilanciare con un gutshot + flush draw. Perciò il suo range di rilancio contiene molte mani che noi battiamo. Talvolta perderemo 2 BB in più contro un colore veramente completato. Ma in generale un calldown con doppia coppia contro un LAG sarebbe una scelta troppo debole. La possibilità che l'avversario abbia centrato un colore non giustifica un aggiustamento del nostro gioco contro questo genere di giocatori.


Problema 1.6.

a) 3-Bet - 3 punti
b) Calldown - 2 punti
c) Fold - 1 unto

Questa carta alternativa è stata inserita in qualche modo per confonderti le idee. Avresti potuto pensare che nella mano precedente la 3bet sarebbe stata corretta se il colore non fosse stato possibile. In realtà questa carta rende solamente più facile una 3-bet, questo è il motivo per cui ottieni 3 punti rilanciando.


Problema 1.7.

a) Donk/3bet - 3 punti
b) Check/raise River - 2 punti
c) Check/fold River - 1 punto

Questo spot non è così semplice, comunque una donk bet al river è consigliabile contro un LAG. Tu speri di essere rilanciato per fare una 3bet successivamente. Un 5 al river cambierebbe però la nostra decisione, ma in questo caso bisogna sicuramente fare la donkbet dopo l'uscita dell'asso, in quanto se l'avversario ha colore o tris di assi si limiterà a chiamare un nostro check/raise a causa dell'azione precedente.

La nostra donk bet non rappresenta molta forza nei confronti di molti avversari. Un colore certamente rilancerà qui ed il tris d'assi farà spesso la stessa cosa. La donk bet è la miglior mossa in questo caso! Il check/raise è consigliabile contro avversari piuttosto tight (che hanno un AF<1.5 ).


QUIZHAND 2


Problema 2.1.

a) Call - 3 punti
b) 3-bet - 2 punti
c) Fold - 1 punto

Dovremmo limitarci a chiamare in questa situazione. Abbiamo un buon vantaggio di equity con A4, ma un semplice call migliora la nostra playability. Inoltre dobbiamo investire solamente 2 SB.

Potremo così rilanciare o chiamare nei flop buoni e foldare in quelli brutti. Facendo la 3-bet pagheremo sempre 4SB e le nostre possibilità di azione al flop saranno ridotte alla continuation bet. Dovremmo solamente chiamare coi piccoli assi (kicker basso), specialmente contro avversari aggressivi e che amano lottare sino allo showdown, in tal modo non saremo costretti a tenere l'iniziativa con queste mani: la forza dell'asso ci dà già un valore per lo showdown. Inoltre abbiamo la posizione e possiamo lasciare tranquillamente l'avversario puntare il suo bluff.


Problema 2.2.

a) Si - 2 punti
b) No - 1 punto

La soluzione della mano 2.1. spiega già la risposta per questa situazione. Con JTs dovremmo fare la 3-bet in quanto J ha meno forza come carta alta e perciò meno valore allo showdown, se non miglioriamo. Mani migliori con K - A high potrebbero foldare. Se avessimo A high saremmo in vantaggio abbastanza frequentemente se l'avversario non centra niente. Una coppia non sarà mai foldata da un LAG. Perciò A high non ha un grande vantaggio nel tenere l'iniziativa come invece è il caso di mani come JT Club or 89 Diamond.


Problema 2.3.

a) Raise - 2 punti
b) Call - 3 punti
c) Fold - 1 punto

Non possiamo foldare una mano così forte. Abbiamo ace high e due backdoor draws. Il backdoor flush draw potrebbe diventare anche the nuts. Potremmo anche presumere di essere avanti in questa situazione, perciò un raise di protezione sarebbe appropiato.

In teroria sarebbe corretto...., ma la nostra mano non è così forte da sostenere un eventuale 3-bet al flop di un LAG. Il board è draw heavy e non vogliamo essere controrilanciati. Ci sono molti possibili straight draws con 68 T8 T9 69, con i quali un LAG farebbe la 3-bet.

Saremmo costretti a chiamare un controrilancio al flop perchè la nostra mano è abbastanza buona per andare sino allo showdown. Inoltre un nostro rilancio sarebbe sicuramente chiamato da una mano migliore, una coppia non sarà mai foldata qui. Noi dovremo valutare ancora questa mano al turn.



Problema 2.4.

a) Bet - 3 punti
b) Check behind - 2 punti
c) Fold - 1 punto

Dobbiamo definitivamente puntare al turn. Potresti obbiettare che nessuna mano migliore folderebbe qui, così perchè dovresti puntare? Queste sono le ragioni per un bet:

  • Abbiamo molti outs ed un check/raise dell'avversario non ci costerebbe così tanto. I costi addizionali sarebbero controbilanciati dalle implied odds più alte.
  • Il pericolo di un check/raise non è così grande in quanto con ogni coppia avrebbe fatto la 3-bet direttamente al flop. Inoltre le mani, che migliorerebbero con un 9 come T8 T9 89, sarebbero state giocate in maniera più aggressiva. Perciò c'è una buona chance di essere ancora in vantaggio in questa situazione.
  • Egli potrebbe chiamare con molte mani peggiori come un 6, un 8 o un T. Potrebbe chiamare anche con un singolo flush draw.
  • Noi saremmo contenti di ottenere un free showdown al river. Fare check behind potrebbe provocare una donk bet indesiderata al river.


La nostra bet sarà spesso una value bet perchè saremo spesso avanti e verremo anche chiamati da mani peggiori.


Problema 2.5.

a) fare un semi bluff al turn, con il tuo forte draw, rilanciando - 2 punti
b) solamente chiamare al turn - 3 punti
c) foldare al turn - 1 punto

Abbiamo un progetto forte al turn, ma sarebbe preferibile limitarsi a chiamare in questa situazione, principalmente perchè una mano migliore non folderebbe mai. Un LAG non folderà un asso migliore. Inoltre metteremmo a rischio la possibilità di vedere lo showdown. Potremmo infatti indurre il LAG a fare una 3-bet che potrebbe farci foldare la mano migliore al river, dato che ci sono molti draws con cui lui farebbe la 3-bet al turn. Le mani deboli, se siamo in posizione, dovrebbero essere solo chiamate contro un LAG.

Noi dovremo chiamare al river se esce una blank card.Le blank cards sarebbero 6 7 5 J 2 3 in questo caso.

Se uscisse un 8 al river, dovremmo giocare raise/call. Dovremmo invece foldare un'eventuale bet dall'avversario se uscissero al river un 9, un T, una Q o un K.


Problema 2.6.

a) Call - 3 punti
b) Raise - 1 punto
c) Fold - 2 punti


Qui non abbiamo una decisione difficile. Un rilancio sarebbe la decisione peggiore, secondo me, in quanto punteremmo un'altra bet senza che nessuna mano peggiore possa chiamare. Sarebbe un rilancio senza senso, un bluff puro.Un fold sarebbe una scelta troppo debole con questa mano dato che l'avversario aggressivo giocava abbastanza passivamente in questo caso. Probabilmente la sua donk bet sta a significare un progetto suo non chiuso al river. Perciò un call ti dà 3 punti qui.


» QUIZ

 

Valutazioni


  1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.7 2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6
a) 1
2 2 3 3 3 3 3 2 2 3 2 3
b) 3 3 3 2 2 2 2 2 1 3 2 3 1
c) 2 1 1 1 1 1 1 1   1 1 1 2


13-19 Punti

Sicuramente non vincerai soldi ai tavoli per il semplice fatto che foldi troppo spesso. Non hai quasi mai dato nessuna risposta giusta . O dovresti controllare i tuoi occhiali o scegliere un altro hobby. In questo hai definitivamente fallito!



20-31 Punti

Hai capito i concetti base del poker e sembra che sei un giocatore attento, ma sei ancora insicuro quando ti trovi di fronte a situazioni difficili. Inoltre giochi troppo passivamente quando sei fuori posizione. La capacità di stimare la tua mano e di bilanciare le ragioni per una decisione corrretta, non è così facile da imparare. Hai delle abilità nel tuo gioco, ma ancora hai bisogno di migliorarle. Mettiti in gioco, continua a studiare la teoria, posta le mani nel forum. La prossima volta sarai uno dei migliori!

32-38 Punti

La tua conoscenza per quanto riguarda il gioco è molto sviluppata. Giochi con confidenza e sei in grado di trovare le ragioni corrette per una giusta decisione, anche in situazioni difficili. Sai come giocare contro avversari aggressivi e come sfruttare la loro estrema aggressività. La tua abilità è sufficente per battere i livelli medi o anche i più alti con un buon win rate. Ma ricordati: Non si ha mai imparato abbastanza!