Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaBasi del poker

Stats (2) - Interpretazione

Introduzione

In questo articolo

  • Come interpretare correttamente le stats
  • Perché bisogna contestualizzare le stats
  • I pericoli legati alla dimensione del campione

Nella prima parte hai appreso il modello piramidale e ora conosci i legami tra le varie stats. Inoltre, è stata spiegata l'importanza della dimensione del campione e il principio di interpretazione dei dati.

In questa seconda parte, potrai approfondire la conoscenza delle stats, interpretarle con più precisione e imparerai che peso dare alla grandezza del campione. Introdurremo anche il concetto di catena interpretativa.

Alla fine dell'articolo, sarai in grado di capire come possano stats dello stesso valore portare a deduzioni diverse riguardo all'avversario. A seconda del contesto, le stats si interpretano in modi diversi. Ci sono altri aspetti a condizionare le tue decisioni, come la struttura del board, la hand history e i read, ma tali elementi non verranno analizzati negli esempi.

Devi prendere confidenza con i processi logici: capire le formule, più che imparare a memoria la lettura dei risultati.

Interpretare su due livelli

Per interpretare una stat in una particolare situazione è necessario formare una catena di interpretazioni. Questo significa fare una serie di interpretazioni su ogni street, tenendo conto che ogni serie è composta di due livelli. Il primo riguarda l'esame della stat in relazione ad altre stats rilevanti.

Il secondo livello consiste nell'interpretazione dei risultati sulla base della situazione di gioco in questione. Devi riprendere le precedenti serie di interpretazioni e le streets in arrivo. Quindi, il secondo livello di una serie è la reale interpretazione delle deduzioni derivate dalle stats, incluso il contesto e senza perdere di vista tutti quei fattori specifici che variano di volta in volta, come la struttura del board, la hand history, le dinamiche del tavolo, la lettura dei giocatori, ecc.

  • Primo livello: creare una catena contestuale

Esamina alcune stats isolate e osservale in relazione a stats rilevanti per la stessa street o per altre streets.

  • Secondo livello: interpretare la catena contestuale in una situazione di gioco reale.

Sommando i due livelli, otterrai l'elemento di base di una catena interpretativa per una street.

Naturalmente, le considerazioni sul flop si basano su quelle fatte riguardo al preflop, al turn si basano su quelle fatte al flop e così via. Questo crea una catena complessa, ovvero la catena interpretativa.

Il seguente esempio illustra la struttura di una catena interpretativa. Ogni elemento è collegato a tutti gli altri. Questo vuol dire che non serve solo trarre conclusioni dalle streets precedenti, ma anche considerare quelle successive.

Perché le stats vanno interpretate? È veramente necessario?

Il poker è e sempre sarà un gioco nel quale non si hanno mai tutte le informazioni che servono, malgrado le stats di cui si può disporre. La buona o cattiva forma di un giocatore in un certo giorno, il tilt, delle distrazioni o altri fattori simili, possono portarlo ad adottare improvvisamente uno stile di gioco molto diverso dal solito. Ridurre certi giocatori a un mucchio di stats può essere un buon modo di mettersi nei guai. 

Inoltre, come la distribuzione e la sequenza delle carte subisce gli effetti della varianza, in maniera simile essa influenza anche lo stile di un giocatore in ogni singola sessione.

Le stats hanno un solo modo di calcolare l'influsso della varianza nello stile di un giocatore, cioè ne fanno una media statistica...

Un giocatore esperto sa fare letture accurate degli avversari osservandoli con attenzione. Può capire quanto Villain sia disposto a rischiare in un dato momento, intuire se è in tilt, se ci sono precedenti tra lui e altri giocatori al tavolo, se è in forma o meno e altre osservazioni del genere.

Bisogna tenere presenti questi fattori del metagioco durante l'interpretazione, se il tuo stile di gioco o i limiti lo consentono.

Come vedi, bisogna adattare le stats in molti modi quando si gioca con l'avversario. Questo principio di base diventa più importante con avversari forti e man mano che ti allontani dal poker più elementare.

Ora, guardiamo da vicino a un modo strutturato di pensare: la catena interpretativa.

 

Questo non è l'articolo intero...

Diventando gratuitamente un membro di PokerStrategy.com, otterrai un capitale gratuito con cui iniziare a giocare a poker e, inoltre, potrai accedere a centinaia di articoli strategici come questi - potrai sfruttare video di poker, sessioni di live coaching e forum di strategia. Registrati ora gratuitamente e inizia a giocare per sbloccare tutte le nostre offerte.

Registrati ora

Commenti (4)

#1 specialwar, 12.12.13 16:33

buono

#2 blackmagicnew, 12.12.13 17:46

ok visto

#3 pgp67, 30.09.15 12:29

Presa visione

#4 MaskedNinja1, 27.05.16 12:25

articolo davvero ben fatto :)