Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaBasi del poker

Range e Equity (1): Introduzione ai range

Se conoscessi la mano del tuo avversario, in qualsiasi situazione, sapresti prendere la decisione migliore. Purtroppo, questo è impossibile, difficilmente sarai in grado di mettere il tuo avversario su una mano specifica. Invece puoi fare affidamento alle tue conoscenze, alla tua esperienza e alle tue osservazioni per mettere il tuo avversario su un possibile numero di mani. Questo ventaglio di mani è il suo range.

Quindi un range è un set di mani che un giocatore potrebbe avere in determinate situazioni. Questa compilation di mani potrebbe essere un numero di starting hand singole, ma potrebbe essere costituita da un preciso valore delle mani come doppie coppie, set e progetti di colore.

Se il tuo avversario ha un set su un board T84, il suo range è: TT, 88, 44.

Il concetto di range è uno strumento essenziale se vuoi avere successo giocando a poker. Ti permette di annotare sistematicamente ipotesi sulle possibili mani del tuo avversario in modo da analizzarle. Inoltre si tratta di uno strumento indispensabile che ti aiuta a identificare la migliore linea d'azione.

Questa lezione ti mostra come definire i range e come annotarli seguendo la convenzione generalmente accettata.

Un range è un insieme di mani che un giocatore potrebbe avere in determinate situazioni!

Definire i range e annotarli: come funziona e qual è il punto?

Per analizzare una mano bisogna annotare e riassumere il range dell'avversario in modo da rendere possibile analizzarlo utilizzando software d'analisi, come Equilab.

Esiste una convenzione generale su come annotare i range. Conoscendola e applicandola ti offrirà i seguenti vantaggi:

  • Puoi scambiare più facilmente le informazioni con amici pokeristi quando, per esempio, analizzi le mani.
  • Puoi identificare più velocemente la probabilità che il tuo avversario abbia un determinato tipo di mani (come i progetti di colore, i set e le top pair).
  • Analizzare i range con strumenti come Equilab è più semplice; puoi lavorare velocemente e in maniera più precisa.

La seguente tabella ti offre una panoramica delle varie tipologie di mani e come annotarle:

Notazione dei range
Categoria della mano
Esempio di range
Esempio di annotazione del range
Tutte le coppie
22, 33, 44, ..., AA
22+
Una sequenza di coppie consecutive
44, 55, 66, 77
77-44
Una sequenza di suited connectors 65s, 76s, 87s, 98s,
T9s, JTs, QJs, KQs, AKs
65s+
Una sequenza di mani suited
74s, 75s, 76s 74s+
Tutte le combinazioni con un asso A2s, ..., AKs,
A2o, ..., AKo
A2+
Tutte le combinazioni di assi suited
A2s, ..., AKs A2s+
Tutte le combinazioni di K off-suit
K2o, K3o, ..., KQo, AKo
AKo, K2o+
Una sequenza di one-gapper suited
86s, 97s, T8s, J9s, QTs, KJs, AQs AQs-86s
Top x % delle starting hand più forti
5%
88+, AJs+, KQs, AKo


Esistono due regole per l'annotazione dei range:

Le sequenze di carte con uno o più gap tra la carta più piccola e quella più grande sono ordinate con la carta più grande per prima. Per esempio un range di 96+ comprende 96, 97 e 98.

Comunque, per le mani con carte direttamente adiacenti senza un gap, come 65+, entrambe le carte cresceranno in ordine ascendente fin quando raggiungono AK, per esempio 65, 76, 87, ..., AK.

I ranges possono essere dati rispetto alla forza della mano. Se questo è il caso allora il range cambierà per riflettere le combinazioni delle mani in relazione al board. Supponiamo che tu creda che il tuo avversario possa avere un progetto di colore, il suo range non indicherà semplicemente la starting hand ma anche un seme preciso (suit).

Esempi per la definizione e l'annotazione dei range

Gli esempi ti permetteranno di fare pratica nel rilevare il range del tuo avversario e di annotarlo.

Esempio 1:
Il board è QsTh2s e il range del tuo avversario è costituito da top pair, OESD (progetto di scala bilaterale) e progetto di colore all'asso. Partendo da questa informazione, quale sarebbe il suo range?

Per prima cosa, annoti le combinazioni di mani che riflettono i vari livelli della mano:

Top pair: AQ, KQ, Q9-Q3, QJ (Q2 e QT possono essere scartate visto che farebbero una doppia coppia)
OESD: KJ, J9
Progetto di colore: As3s, As4s, As5s, As6s, As7s, As8s, As9s, AsTs, AsJs, AsKs

Il suo range completo quindi è: AQ, KQ, Q3-Q9, QJ, As3s, As4s, As5s, As6s, As7s, As8s, As9s, AsTs, AsJs, AsKs, KJ, J9



Esempio 2: ti sarà capitato di sentire un giocatore di esperienza chiedere "Con quale range fa call oppo su questo flop?" come segue:

“Il flop era Qh9d4c; faccio una bet grossa e lui chiama. Era molto passivo, quindi avrebbe fatto call con tutti i set e non li avrebbe mai raisati. Posso comunque escludere QQ, perché li avrebbe pushati pre-flop; lo stesso per AA e KK. Inoltre non credo foldi le sue buone top pair. Il suo range dovrebbe includere anche top two-pair. Credo anche che avrebbe chiamato con il suo progetto di scala bilaterale. Quando parliamo di TT e JJ, non sono sicuro al 100%, ma credo che probabilmente avrebbe fatto call almeno una volta al flop.“

Leggendo questo, dovresti essere in grado di tramutarlo in un range completo. Secondo la convenzione che conosci, puoi annotare il range di call dell'avversario come segue:

Set: 99, 44
Buone top pairs:
AQ, KQ, QJ, QT
OESD:
JT
Top-Twopair:
Q9
Mani specifiche:
JJ, TT

Combinando il tutto, troverai il seguente range completo: JJ-99, 44, AQ, KQ, Q9+, JT


Sommario

  • I range sono costituiti dal numero di mani che un avversario può avere.
  • Esiste una notazione generalmente accettata per scrivere i range.
  • Annotare i range ti permette di scambiare informazioni con altri giocatori e usare software per analizzare facilmente le tue mani.
  • Analizzare i range ti permette di prendere le decisioni migliori.

Prossimi step

Fai il quiz e testa quanto hai appreso in questa lezione.
Inizia il quiz
Discuti questa lezione o poni le tue domande nel forum.
Discussione
 

Commenti (3)

#1 blackmagicnew, 04.12.13 22:36

tenero come il burro

#2 specialwar, 12.12.13 16:19

a me sembra di averli gia' letti tutti

#3 Limboss, 12.04.14 09:41

da vedere più volte