Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaNo-Limit (SSS/MSS)

Strategia Shortstack: progetti in una situazione di freeplay

Introduzione

In questo articolo troverete
  • come usare out ed odds.
  • come giocare progetti deboli e forti.

Nella sezione iniziale, avete già imparato come giocare delle buone combinazioni in una situazione di freeplay (per esempio vi trovate nel big blind e non avete bisogno di investire altro denaro per vedere il flop). Può accadere che abbiate formato soltanto un progetto e che questo non sia un motivo valido per semplicemente mandare all’aria la vostra combinazione. A tale proposito questo articolo spiega come si possano giocare progetti in una situazione di freeplay.

Prima di continuare, è essenziale che leggiate gli articoli su out ed odds e su implied pot odds. Quanto segue non ha senso se non si comprende prima la base matematica del gioco di un progetto.

La Matematica del poker - odds ed out
Implied odds

Video: SSS - Progetti in una situazione di freeplay
.
Video anschauen

Puoi anche trovare il contenuto di questo articolo in video, con un semplice click sull'immagine.

Puoi leggere l'articolo per assicurarti di aver capito realmente il contenuto del video. Il tuo bankroll te ne sarà grato!

Basi

IMPLIED POT ODDS

Gli implied odds spesso rappresentano un fondamento importante per poter continuare a giocare un progetto forte. È per questo che dovreste avere una ferrata base teorica per affrontare l’argomento.

Quando applicate gli implied odds come giocatori shortstack, dovreste sempre avere ben chiaro quanto segue: i vostri implied odds sono migliori quando rimangono due giri di puntate (turn e river). Gli implied odds sono migliori al flop che al turn. Dal turn al river potete normalmente calcolare una puntata da ¼ a ½ del piatto per i vostri implied odds, in base alla struttura del board ed agli avversari. Di conseguenza potrete aggiungere di più se vedrete sia una carta turn che una river.

DISCOUNTED OUTS

Non tutti gli out sono sempre d’aiuto per sviluppare la combinazione migliore. Si usa dire che non sono tutti puliti. Per questo motivo devono essere svalutati. Questo tema è trattato più dettagliatamente nell’articolo su odds ed out.

Per esempio, due overcard contro un avversario possono essere valutate piuttosto bene con 4 out.

Esempio :

Preflop: Hero is BB with A T
Flop: (€1.25) 3, 7, 8

In questo esempio avete 4 out. Se il vostro avversario ha una combinazione come A3, il vostro asso non è un out e può solo aiutarvi per una seconda combinazione migliore. Di media si dice che 2 overcard valgono 3-4 out.

LA FORZA DI UN PROGETTO

La prima cosa che dovreste fare è quella di valutare la forza del progetto. Un progetto di colore quando si hanno 2 carte dello stesso seme è decisamente più forte di un progetto di colore con in mano una sola carta di quel seme, in particolare se questa carta non è un asso. I progetti di colore ad una carta perdono molto valore quando non si possiede l’asso. Inoltre, non avrete implied odds molto alti in quanto c’è un numero inferiore di combinazioni peggiori che vi pagheranno.

Se possedete un progetto di scala dovreste anche considerarne la vera forza. Se avete solo una carta in mano e si tratta inoltre di una carta di inizio scala, il vostro progetto ha meno valore. Se per esempio vorreste formare una top pair, anche questo sarà un progetto debole in quanto potreste trovarvi già indietro contro una doppia coppia.

In generale, gli implied odds sono più alti quando si cerca il nuts, cioè la miglior mano possibile. Se non avete un progetto per il nuts, i vostri implied odds crolleranno e dovrete considerare l’ipotesi di avere un progetto per la seconda mano migliore, il che vi farà perdere ancora più denaro.

I quattro tipi di progetto

PROGETTI DEBOLI

I progetti deboli sono combinazioni con pochi out. Un incastro, per esempio, ha solo 4 out, e può quindi essere giocato raramente. Anche l‘avere due overcard è considerato un progetto debole in quanto state progettando una coppia ma potrebbe essere che vi troviate già indietro contro una doppia coppia.

PROGETTI COMBO

Un progetto combo consiste in progetti multipli, per esempio, un gutshot con 2 overcard. Ma anche un gutshot ed una overcard con un progetto di colore backdoor (necessitate di due ulteriori carte dello stesso seme) sono un progetto combo. Questi tipi di progetto sono tutti più forti di un semplice gutshot o di due overcard. La loro forza varia e dovete determinare il numero di out individualmente.

Esempi:

Preflop: Hero is BB with J T
Flop: (€1.25) 3, 7, 6

Questo esempio ci mostra due overcard, un progetto di colore backdoor ed un progetto di scala backdoor. Questo progetto è relativamente debole in quanto la maggior parte dei vostri out è per la combinazione top pair il che vuol dire che non state progettando la combinazione migliore.

Preflop: Hero is BB with J T
Flop: (€1.25) 3, 7, 8

Si tratta di una combinazione simile, ma ora avete un gutshot e due overcard. Qui avete più out per la combinazione migliore. È per questo che potete aspettarvi implied odds più alti.

PROGETTI FORTI

I progetti forti sono, per esempio, un progetto di scala bilaterale oppure un progetto di colore. Normalmente avete 8-9 out per la scala o per il colore. Tale progetto può inolte contenere overcard o progetti backdoor.

Esempi:

Preflop: Hero is BB with J T
Flop: (€1.25) 3, 7, 8

In questo esempio avete un gutshot, due overcard ed un progetto di colore backdoor.

Preflop: Hero is BB with T 7
Flop: (€1.25) 3, 9, 8

Qui avete un OESD che rappresenta un progetto forte, inoltre una overcard migliora lievemente i vostri out.

PROGETTI MONSTER

I progetti Monster sono combinazioni con più di 12 out. Queste combinazioni sono talmente forti che dovreste giocarle come una made hand. Per esempio, quando avete 12 out al flop completerete la vostra mano nel 45% dei casi fino al river. Se aveste più di 14 out completerete il vostro progetto in più della metà dei casi.

Esempi di progetti monster:

  • Progetto di colore + OESD
  • Progetto di colore oppure OESD + 2 overcard
  • Progetto di colore + 1 overcard + progetto di scala backdoor (2 ulteriori carte per una scala)
  • Progetto di colore o OESD + coppia

Esempi:

Preflop: Hero is BB with A 5
Flop: (€1.25) 5, 7, 3

Avete un progetto monster. Oltre agli out per la doppia coppia, i trip e il flush draw, avete anche un backdoor straight draw, per cui avete circa 15 out in totale.

Preflop: Hero is BB with J T
Flop: (€1.25) 3, 7, 8

Un altro progetto monster. Insieme al gutshot, avete anche un progetto di colore e due overcard.

Preflop: Hero is BB with Q J
Flop: (€1.25) 9, T, 3

Una combinazione simile al flop è sicuramente un sogno. Avete sia un progetto di colore che un OESD. In aggiunta due overcard, il che vuol dire complessivamente circa 18 out ed una possibilità circa del 60% di migliorare la vostra combinazione dal flop fino al river.

I progetti monster dovrebbero essere giocati come made hand al flop. Completerete il vostro punto fino al river in più della metà dei casi ed inoltre i vostri avversari potrebbero semplicemente abbandonare la mano. Non è sbagliato isolarsi contro un avversario perché la vostra parte del piatto è spesso superiore del 50% . Di conseguenza giocate il vostro progetto for value (otterrete più denaro di quanto abbiate messo nel piatto). Ottenere una mano così forte al flop è certamente un sogno. Avete un progetto di colore e contemporaneamente una OESD. Inoltre anche due overcards, quindi 18 outs in tutto e una probabilita' di circa il 60% di migliorare la vostra mano dal flop al river.

Come giocare al flop?

PROGETTI DEBOLI

Dovreste quasi sempre passare un progetto debole di fronte ad una puntata. Non avete pot odds sufficienti per continuare. Inoltre le eventuali vincite future quando si completasse una combinazione non sarebbero abbastanza alte per effettuare una mossa proficua. Eccezione: siete gli ultimi a muovervi nel giro di puntate (non c’è nessuno che possa puntare dopo di voi) ed ottenete buoni pot odds. Quando avete un gutshot sarebbe bene vedere con pot odds di 1:6 anche se si necessiterebbe di un 1:10 perché le possibili vincite nei giri di puntate successivi sono abbastanza alte.

PROGETTI COMBO

Dovreste giocare passivamente check/call con progetti combo. Se ottenete i giusti pot odds per vedere, dovreste farlo. Se non potete vedere senza implied odds, dovreste sempre considerare la forza dei vostri out. È decisamente meglio e potrete investire più denaro progettando la migliore combinazione possibile piuttosto che progettando solo una coppia, caso in cui potreste già essere indietro rispetto ad una doppia coppia. Quindi se disponete di out per una coppia ma di solo pochi out per la migliore mano possibile non è una buona idea speculare sugli implied odds.

PROGETTI FORTI

Generalmente, dovreste giocare passivamente (check/call) anche i vostri progetti forti perché c’è un alto rischio che vi possiate isolare contro un avversario. A causa del fatto che completate la vostra mano dal flop fino al river solo una volta su tre, è ovvio che non otterete un grande profitto contribuendo al 50% del pot quando vincerete solo nel 33% dei casi.

D’altro canto potete investire tutte le vostri chip se ci sono due ulteriori giocatori desiderosi di puntare nel piatto. In questo caso infatti voi pagherete 1/3 del denaro nel pot ed allo stesso tempo otterrete 1/3 del piatto o anche di più (9 o più out). Dunque un all-in con 9 o più out al flop è effettivamente for value.

In che occasioni si può ancora giocare aggressivamente un progetto forte?

Se siete soli contro lo small blind e lui vi fa check, potete ovviamente puntare. Lo small blind passerà la gran parte delle volte. Generalmente, potete anche giocare i vostri progetti aggressivamente quando avete dei buoni segnali sul fatto che i vostri avversari abbiano intenzione di passare. Ma contro più di due avversari dovreste scegliere un approccio passivo.

PROGETTI MONSTER

Dovreste giocare aggressivamente i progetti monster, a prescindere dal numero di avversari e delle precedenti puntate. Come già detto, completerete la vostra mano in più del 50% dei casi. Inoltre arricchireste notevolmente il piatto ed evitereste il rischio di dover abbandonare la mano in seguito ad una puntata sostanziosa al turn, nel caso non abbiate completato la vostra combinazione. Se incontrate resistenza, dovreste tentare di mettere tutto il vostro denaro nel piatto.

Come giocare al turn?

COMPLETATE IL VOSTRO PROGETTO

Assodato che giochiate il vostro progetto, dovreste naturalmente puntare per trarne il massimo profitto. Inoltre dovreste proteggere la vostra combinazione dalle cosiddette redistribuzioni. Per esempio, un progetto di colore con 78s può essere superato al river quando un avversario possiede una carta colore più alta che lo aiuta ad ottenere il miglior colore alla fine.

AVETE UN PROGETTO DEBOLE

Dovreste semplicemente giocare secondo odds ed out ora. Non speculate con implied odds perché non vi resta che un giro di puntate durante il quale incrementare possibili vincite. Ad occhio, giocate check/fold. Solo raramente otterrete odds sufficientemente buoni per chiamare una puntata.

AVETE UN PROGETTO COMBO

Anche questo tipo di progetto andrebbe giocato passivamente. Avete solo un giro di puntate durante il quale tentare di ottenere ulteriori vincite e vi trovate ad affrontare una difficile decisione quando subite un rilancio. Molto spesso dovete passare di fronte ad un rilancio laddove avreste potuto giocare un comodo check/call adottando un approccio passivo.

Quando si può continuare a giocare aggressivamente questi progetti?

Se rimane un solo avversario, potete valutare se siete in grado di spingerlo a passare la mano con una puntata. Nel caso in cui siate sicuri che lui voglia passare, è meglio che puntiate voi stessi. Una situazione appropriata per una puntata è quella in cui al board appare una carta ostile, per esempio una overcard.

Inoltre, se siete voi il giocatore che aveva l’iniziativa nei rounds precedenti, considerate che potreste spingerlo a passare la mano. Se questo è il caso, dovreste puntare di nuovo. Ad ogni modo, normalmente dovreste giocare passivamente e contro due avversari, è consigliabile giocare quasi sempre passivamente.

AVETE UN PROGETTO FORTE

Un progetto forte dovrebbe essere giocato come i progetti combo. Puntate solamente quando intravedete una reale possibilità che il vostro avversario passi la mano. Niente può rivelarsi peggio per voi di dover passare di fronte ad un rilancio. Cercate di evitare tali situazioni.

AVETE UN PROGETTO MONSTER

Dal momento che avete giocato il vostro progetto monster aggressivamente al flop dovreste normalmente continuare a giocare nello stesso modo. Sebbene ci sia solo il 30% di equity rimasta dal turn al river, il vostro avversario è ancora in grado di passare ed il piatto dovrebbe essere abbastanza consistente per voi da rilanciare comunque. Ad ogni modo, non dovreste puntare tutte le vostre chip, puntate solo in base a odds ed out. Se chiudete il punto al river, ci sono buone probabilità che prendiate un’altra puntata grazie al cospicuo ammontare del piatto.

Come giocare al river?

Il gioco al river è relativamente facile: se migliorate allora puntate la vostra mano. Se non migliorate allora fate check/fold.

Eccezione: avete una coppia che potrebbe vincere uno showdown e dovete solo chiamare una piccola puntata. Inoltre, il modo di puntare del vostro avversario fa pensare che egli possa puntare con un progetto fallito o una mano più debole. Solitamente questo è il caso quando il vostro avversario è stato, fino a quel momento, piuttosto passivo.

Conclusioni

Questo articolo vi ha insegnato quali tipi di progetto dovreste giocare in una situazione di freeplay, come valutare la loro forza ed anche i punti salienti per giocarli. Ancora una volta deve essere chiaro che dovrete avere dimestichezza con le basi matematiche, out, odds, pot odds ed implied odds.

Applicando i concetti di questo articolo, avrete un nuovo metodo proficuo per generare vincite con la strategia short stack.