Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaNo-Limit (SSS/MSS)

MSS - Come giocare prima del flop

Introduzione

In questo articolo

  • La tua posizione al tavolo
  • Quanto puntare?
  • Tabelle per il preflop
  • Esempi

Eccoci al dunque. Sei seduto al tavolo, è il tuo turno di pagare il Big Blind e hai due carte in mano. La domanda, ora, è: sono carte da giocare o no?

Con la MSS, se si vuole entrare in una mano, si fa raise. Fare solo call dopo un rilancio o pagare solo il Big Blind (cioè fare limp) non è una buona idea, perché ti metterà spesso in situazioni difficili nelle streets successive.

    Con la MSS si giocano poche mani e quando si gioca, vuol dire che si ha una mano forte.

Per decidere se fare raise o fold, devi prima capire un concetto della massima importanza: la posizione.


Cos'è la posizione?

La posizione dipende da dove sei seduto rispetto al dealer e determina il tuo turno di gioco. Più giocatori ci sono tra te e il dealer al momento di puntare (contando in senso orario), più la tua posizione sarà early (cioè "iniziale") e prima arriverà il tuo turno.

I quattro segmenti della posizione a un tavolo da 9 giocatori

In un tavolo da 9 giocatori ci sono quattro segmenti di posizione: 2 posizioni early ("iniziali"); 3 intermedie (middle position); 2 finali (late position) (CutOff, BUtton); 2 bui (i "blinds") (Small Blind, Big Blind).

     
Blinds
(SB, BB)
 
Late positions
(CO, BU)
 
Middle positions
(MP1, MP2, MP3)
 
Early positions
(EP1, EP2)

E se ci sono meno di 9 giocatori?

Se il tavolo ha solo 8 giocatori, si elimina una posizione iniziale. Se ce ne sono 7, non ci sono più posizioni iniziali. Con 6 giocatori, si elimina una middle position e così via...

Ogni volta che si libera un posto, si toglie una posizione, a partire dalle early, poi le middle e così via. Ricorda che sotto i 7 giocatori è meglio cercarsi un nuovo tavolo, perché la MSS a quel punto non sarà più una tattica conveniente.

Cosa significano le abbreviazioni?

Ora diamo un'occhiata a come vengono citate le mani e le carte negli articoli di poker. L'hai già capito da solo: le lettere/numeri indicano le carte: Q, per esempio, significa regina (queen).

A Ace
Q
Queen
T
Ten
K King
J
Jack
9
Nine

AA sta per due assi, mentre AK sta per asso e re (ace e king). Quando leggi qualcosa come "77 - AA", invece, indica tutte le coppie incluse tra 77 e AA. Il seme non è indicato: non importa se, per esempio, una carta è di quadri (diamonds) e l'altra di picche (spades).

Le lettere minuscole "s" o "o" segnalano se una mano è "suited" oppure "offsuit". In una mano suited, le due carte sono dello stesso seme, per esempio, due fiori (clubs). Una mano offsuit, al contrario, ha due carte di seme (o anche "colore") diverso, come una carta a cuori (hearts) e una a quadri. Quindi, asso e donna (o "regina") suited si scriverà AQs, mentre re e jack offsuit sarà KJo, ecc.


Quanto puntare?

Prima di decidere con quali mani puntare, pensiamo a quanto devi puntare e rilanciare.

In sostanza, nella MSS, al preflop, si fanno tre tipi di raise: Raise, Reraise, e All-in. Non è difficile sapere quanto rilanciare (raise) o controrilanciare (reraise):

  • Se sei il primo a fare raise, devi rilanciare per 3 volte il Big Blind più 1 Big Blind per ogni giocatore che è già entrato nella mano (facendo call per il costo del Big Blind).
  • Se qualcuno ha già fatto raise prima di te, devi fare reraise per 3 più 1x la dimensione del raise originale per ogni giocatore che ha fatto call.
  • Se vuoi fare un reraise dopo un reraise, devi semplicemente andare all-in, puntando tutte le chip che hai.

Sembra complicato? Non ti preoccupare: dopo aver letto gli esempi più sotto, ti sarà tutto più chiaro.


Con quali mani giocare e quando?

Nelle tre tabelle a seguire trovi tutto ciò che devi sapere sulla strategia al preflop. Queste charts mostrano con quali mani puoi giocare, da quale posizione e come. Forse avrai un po' di confusione in testa all'inizio, ma spiegheremo chiaramente come utilizzare queste tabelle e presto capirai quanto sono utili e pratiche.

Sotto le tabelle trovi spiegazioni ed esempi che ti aiuteranno a capire meglio le diverse situazioni illustrate. Non avere fretta e familiarizza con le tabelle: non immagini ancora quanto siano d'aiuto mentre giochi.

1. - La tabella dei raise

Se nessuno ha rilanciato prima di te, la tua posizione è decisiva. Come già detto, è meglio entrare in una mano con un raise e la tabella seguente mostra con quali mani e da quale posizione è più adatto farlo.

Mid Stack Strategy - Tabella dei rilanci

  • La tabella dei raise si utilizza quando nessuno ha fatto raise prima di te.
  • Con le mani  si fa raise, ma se un avversario fa reraise, devi fare fold.
  • Con le mani  si fa raise e, se un avversario fa reraise, si va all-in.

ESEMPIO 1
Limite NL10 €0.05/€0.10 (Big Blind = €0.10)
Carte
Posizione Early position
Situazione C'è solo un giocatore prima di te e fa fold. È il tuo turno.

Asso e Jack a cuori sembra una buona mano e, secondo la tabella dei raise, bisogna rilanciare. Dato che nessuno è entrato ancora nella mano, facciamo raise per 3 Big Blind, cioè €0.30.

Se, invece, qualcuno dopo di te fa reraise, devi foldare, perché non è una mano abbastanza forte per giocare contro un giocatore che, con un controrilancio, mostra notevole forza.

Tra l'altro, se le tue due carte non fossero state dello stesso seme, diciamo AcQs,  non avresti neanche fatto il raise originale perché, anche se sembra una buona mano, giocare AJ offsuit da posizione iniziale e senza conoscere bene il gioco al postflop è, a lungo termine, una tattica perdente.


ESEMPIO 2
Limite NL10 €0.05/€0.10 (Big Blind = €0.10)
Carte
Posizione Middle position
Situazione Ci sono quattro giocatori prima di te. Due di loro entrano nella mano facendo call per 1 Big Blind e due foldano.

Secondo la tabella dei raise, se nessuno rilancia prima di te, con AK da middle position si fa raise. La domanda è: quanto puntare?

La regola dice: 3 Big Blind + 1 Big Blind per ogni giocatore nella mano, in questo caso, due giocatori. In totale, devi quindi rilanciare di 5BB.

Il BB, a questo limite, è €0.10, quindi il tuo raise sarà: 5 * €0.10 = €0.50.


ESEMPIO 3
Limite NL10 €0.05/€0.10 (Big Blind = €0.10)
Carte
Posizione Late position
Situazione Sei in posizione finale e il giocatore prima di te entra nella mano facendo call per 1BB. Dato che non ha rilanciato, consulti la tabella dei raise e vedi che con KQ puoi rilanciare, facendo un raise per 4BB.

Tuttavia, il giocatore sullo Small Blind fa reraise. Il giocatore che aveva fatto call fa fold e ora sei solo contro lo Small Blind. Dato che c'è stato un raise dopo di te, dai di nuovo un'occhiata alla Raising Chart per vedere se puoi ancora giocare la mano. Vedi che KQ è scritto in grigio (una mano ), il che significa che, in caso di reraise, devi fare fold.

 

2. - La tabella delle 3-bet

Se qualcuno ha fatto raise (o se c'è stato più di un raise) prima di te, per decidere cosa fare diventa importante la posizione del raiser (chi ha rilanciato). Quando usi la 3-Betting Chart, guarda per prima cosa alla posizione del raiser:

Mid Stack Strategy - Tabella delle 3-bet

  • La tabella delle 3-bet si utilizza se c'è stato almeno un raise prima di te.
  • Se c'è stato un rasie prima di te, farai reraise con le mani , ma se un avversario fa un ulteriore reraise, farai fold.
  • Se c'è stato un raise prima di te, farai reraise con le mani  e se un avversario fa un ulteriore reraise, andrai all-in. Con queste mani puoi fare reraise anche se prima di te c'è stato un raise e qualcun altro ha visto quel raise (cioè ha fatto call).
  • Se ci sono stati 2 o più raise prima di te, puoi giocare solo AAKK, andando direttamente all-in.

 

ESEMPIO 4
Limite NL10 €0.05/€0.10 (Big Blind = €0.10)
Carte
Posizione Late position
Situazione Sei sul Cutoff e un giocatore rilancia prima di te per 3BB da MP2. Tutti foldano.

C'è stato un raise prima di te, quindi consulti la 3-Betting Chart. Nella tabella vedi che, con un raise da middle position, puoi fare ancora raise con il tuo AK. Quindi controrilanci fino a 9BB, ma lo Small Blind decide di fare un ulteriore rilancio fino a 20BB.

Guardi di nuovo la tabella delle 3-bet e vedi che AK è una mano rossa (), il che significa che non passerai questa mano se hai già fatto un reraise: la cosa migliore da fare è "mandare la vasca", cioè andare all-in.


ESEMPIO 5
Limite NL10 €0.05/€0.10 (Big Blind = €0.10)
Carte
Posizione Middle position
Situazione Sei MP3 e un giocatore da posizione iniziale ha fatto call. Il giocatore dopo di lui ha fatto raise e un altro giocatore da MP2 ha nuovamente rilanciato. Ora è il tuo turno.

Dato che ci sono stati dei raise prima di te, consulti la 3-Betting Chart. Vedi che se ci sono stati più raise prima di te (2 o più) puoi giocare solo AA e KK (con più raise prima di te, la posizione non conta più). La tua coppia di re è una mano giocabile in questa situazione e quindi, seguendo la tabella, vai broke (ancora un altro modo di dire all-in).


3. - La tabella di steal e resteal

Una situazione particolare è la cosiddetta situazione Steal-Resteal: quando sei in posizione finale o Small Blind e fai raise quando tutti hanno foldato prima di te, stai facendo quello che in gergo si chiama uno steal (stai "rubando"). Stai infatti attaccando i bui e, se faranno fold, ti prenderai i blind(s), da cui l'espressione "rubare i blind".

L'avversario proverà a usare la stessa tattica, ovviamente. Se sei sul Big blind e sei di fronte a uno steal sotto forma di un raise isolato da Cutoff, Button o Small Blind, puoi proteggere il tuo blind facendo un reraise, ovvero "fare resteal".

Mid Stack Strategy - Tabella di steal e resteal

  • La Steals & Resteals Chart si usa quando:
    - sei Cutoff, Button o Small Blind e tutti hanno foldato prima di te, o
    - sei sul Big Blind e il Cutoff o il Button o lo Small Blind entrano nella mano con un raise (prima di loro tutti hanno foldato)
  • Con le mani  puoi fare uno stealraise, ma se verrai controrilanciato, dovrai fare fold.
  • Con le mani  puoi difendere il tuo blind facendo reraise sul raise avversario, ma se l'avversario farà un ulteriore raise, dovrai foldare.
  • Con le mani  puoi fare steal e resteal, e se l'avversario rilancia ancora, puoi andare all-in.

ESEMPIO 6
Limite NL10 €0.05/€0.10 (Big Blind = €0.10)
Carte
Posizione Button
Situazione Sei sul Button e tutti prima di te hanno passato la mano.

Dato che nessuno è entrato nella mano prima di te e che sei in posizione finale, hai la possibilità di fare steal. Guardi la Tabella di steal e resteal e vedi che con A6s puoi fare uno steal. Se fosse offsuit, per esempio AcQs , non sarebbe una mano abbastanza buona per provare lo steal. Questo perché se lo Small Blind o il Big Blind vedono il tuo raise, avrai maggiori probabilità di vedere un buon flop con A6 suited piuttosto che offsuit.

Comunque, se il BB o lo SB decidono di difendere i bui facendo un reraise, con questa mano non puoi permetterti di continuare e dovrai passare.

 

ESEMPIO 7
Limite NL10 €0.05/€0.10 (Big Blind = €0.10)
Carte
Posizione Big Blind
Situazione Sei sul Big Blind. Tutti fanno fold eccetto un avversario sul Cutoff, che rilancia fino a €0.20. Tutti foldano.

Quando un giocatore fa raise da posizione finale dopo che tutti hanno passato, sta facendo steal. Puoi sia fare fold che provare un resteal. La Tabella di steal e restael indica che con coppia di jack si fa resteal, per cui controrilanci fino a €0.60.

Il Cutoff non ne ha ancora abbastanza e rilancia nuovamente fino a €1.6. La tabella mostra che JJ non è una mano da passare in una situazione steal-resteal: è il momento di pushare (l'ennesimo modo di dire all-in, da "to push", in gergo pokeristico "spingere, mandare la vasca").


Download

Puoi scaricare tutte le tabelle e stamparle in maniera da averle sempre a portata di mano. Usare le charts ti permette di decidere facilmente cosa fare al preflop: inizierai il tuo percorso nella MSS con il piede giusto. Però non dimenticare di studiare con impegno i nostri articoli e materiali: tutte le strategie richiedono di essere approfondite per dare il massimo dei risultati.


Le tabelle in questo articolo sono state realizzate usando un software fornito da PokerStrategy.com che si utilizza per i calcoli relativi al poker: l'Equilab. È disponibile gratuitamente ai nostri membri: qui di seguito trovi il link per scaricarlo. L'Equilab di PokerStrategy.com è uno strumento utile per tutti i giocatori: puoi calcolare le probabilità di vincere in diverse situazioni e contro diversi tipi di avversario oppure utilizzarla per migliorare la tua comprensione teorica della matematica del poker.

Riassunto

Cosa hai imparato finora?

  • Non si fa call al preflop. Se vuoi giocare, fai raise.
  • Come sapere in che posizione ti trovi.
  • Quali mani giocare in quali situazioni.
  • La corretta dimensione di una puntata.
  • Quando fare fold con determinate carte dopo un reraise (,) e quando andare all-in con altri tipi di mano (,).
  • Cosa sono gli steal e i resteal e quando provare a farli.
 

Commenti (21)

#1 GIALLOROSSO89, 18.04.11 23:42

salve, ma tutto ciò di cui si parla in questa sezione ossia " mid stack strategy" , ha a che vedere solo per il cash game o sbaglio?

#2 bellavec, 19.04.11 09:31

Ciao Giallorosso,<br /> <br /> si, la mid stack strategy è una strategia applicabile esclusivamente ai tavoli di cash game.<br /> <br /> Saluti

#4 Franzukk, 10.05.11 13:00

Le posizioni scritte nella tabella delle 3bet riguarda noi o il nostro avversario???

#5 mony91, 12.05.11 15:35

riguada quella dell'avversario-

#6 elforic, 21.06.11 14:17

Ciao Franzukk, ti confermo che la posizione della tabella indica quella dell'avversario. <br /> <br /> elforic

#7 stebi, 13.07.11 13:38

perchè dal BB si 3bet su CO,BU SB anche con A10 e A9s , mentre si fa resteal al massimo con AJ ?<br /> Non è la stessa situazione?

#8 ant91an, 22.07.11 09:29

no perchè la tabella 3bet riguarda la posizione dell'oppo, non la nostra, infatti nella tabella 3bet non c'è la posizione bb, in quanto non è mai original raiser.

#9 villans, 12.08.11 14:07

non ho capito bene questo punto:<br /> <br /> Se qualcuno ha già fatto raise prima di te, devi fare reraise per 3 più 1x la dimensione del raise originale per ogni giocatore che ha fatto call.

#10 fede93g, 13.10.11 11:53

villans, penso si intenda che devi rilanciare 3 volte il valore del rilancio originale +1 volta per ogni call. Ad esempio, se l'avversario rilancia a 2€, tutti prima di te foldano e tu vuoi contro-rilanciare devi giocare 3*2€=6€; se dopo un rilancio di 2€ c'è stato un call e tu vuoi contro-rilanciare devi giocare 2*3€+ 2€= 8€.

#11 fede93g, 13.10.11 11:55

scusa, ho invertito il 2 e il 3 nell'ultimo calcolo: sarebbe così: 3*2€ +2€= 8€

#12 ahead81, 07.11.11 04:22

Come stebi già ha scritto precedentemente, non capisco "perchè dal BB si 3bet su CO,BU SB anche con A10 e A9s , mentre si fa resteal al massimo con AJ". E inoltre perché dal BU posso 3-bettare un raise fatto dal CO con A9s mentre posso fare resteal solo con AK sempre dal BU su uno steal del CO. C'è discrepanza anche per le coppie per le situazioni sopracitate, JJ per l'allin su 3-bet e TT per l'allin su resteal ( al contrario degli Ax il range si fa più loose per le coppie in situazione di allin su resteal ).<br /> Ho letto la spiegazione di ant91an ma non mi sembra che abbia molto senso in quanto si tribetta anche da BB quindi le situazioni trattate sopra coincidono, cioè 3-bet da BB su raise da CO equivale a dire resteal da BB su steal da CO.

#13 duracell314, 29.11.11 15:58

Si può giocare alla MSS sui tavoli shorthanded(max 6)?

#14 giacodan, 31.12.11 00:02

@ahead81 sono tabelle (come viene descritto nell' articolo) matematiche calcolate attraverso un software che simula milioni di mani e che noi comuni mortali non riusciamo a comprendere!come tutti i vari programmi per l'equity si basano su algoritmi matematici.ed essendoil poker un gioco matematico nel lungo periodo se vuoi essere vincente sopratutto nel cash game non devi discostarti da queste indicazioni.ovvio che dopo qualche migliaio(parecchie migliaia) di stats su un determinato oppo tu possa prendere decisioni diverse

#15 thedonkmonk, 20.05.12 20:36

Come devo considerare un all in prima di me? Come un normale raise, per cui lo chiamo con tutte le mani della tabella delle 3-bet, o lo chiamo solo con AA e KK?

#16 IamPoZ, 21.05.12 21:23

#15 non puoi considerarlo come un normale raise perché a fronte di un raise tu hai anche fold equity per far abbandonare la mano al tuo avversario.<br /> Li considererei alla stregua di una 3-bet, e quindi mi limiterei a QQ+, AK tendenzialmente...aprendo magari un po' di più se il push è di piccole dimensioni oppure se viene da un avversario palesemente "eccessivo"

#17 Ago943, 03.09.12 10:25

Ma se c'è un rilancio da middle positon ad esempio, e uno o piu oppo fanno call come ci dobbiamo comportare? Si deve seguire la tabella delle 3-bet e nn dare peso ad eventuali call magari rilanciando direttamente all-in?

#18 antonio136, 15.03.13 17:52

@ giacodan e/o chiunque sappia rispondere: ok ma come risolvo l'ambiguità segnalate precedentemente da stebi e ahead ? nel senso che se mi trovo sul bb e ricevo un raise ad esempio di sb, che tabella devo applicare: quella delle threebet o quella di stal/resteal ??

#19 FishdellaPortaAccanto, 03.04.13 15:29

la strategia di inizio è il classico stile tight aggressive, molto belli tutti gli articoli, secondo me manca di indicare il tipo di tavolo in cui entrare, se loose o chiuso, le filosofie di pensiero sono tante, quale consigliate?

#20 Ciufciuf5, 22.06.13 10:39

#18 non puoi fare steal da BB

#21 Ciufciuf5, 22.06.13 10:41

scusate, ho detto una scemata bella e buona. lol

#22 Ciufciuf5, 30.06.13 15:18

#18 dipende se qualcuno prima ha foldato o meno