Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare su questo sito, accetterai i suddetti cookie. Per maggiori dettagli e per cambiare le tue impostazioni, guarda la nostra Policy sui Cookie e la Policy sulla Privacy. Chiudi

Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaNo-Limit (SSS/MSS)

Strategia Shortstack - Gestione del bankroll

1. Introduzione

Se si soprassiede sul fatto che il poker è anche un gioco di divertimento si possono trovare due obiettivi principali per un giocatore di poker che si contrappongono:

1. Il giocatore vuole minimizzare il rischio di andare in bancarotta e riesce in questo intento se gioca per delle somme di denaro esigue.

2. Il giocatore vuole ingrandire il suo bankroll, la sua cassa e la sua vincita. Egli riesce in questo intento se gioca per delle somme di denaro cospicue.

Il bankroll management (BRM) ha come compito quello di coniugare questi due obiettivi, minimizzando il rischio di andare in bancarotta e massimizzando la vincita.

Il bankroll management vi spiega:

  • a partire da quale bankroll avanzare di limite.
  • A partire da quale bankroll retrocedere di limite.

 

Questo articolo vi illustrerà i principi di un bankroll management sano e solido e vi offrirà una guida per il gioco in base alla strategia shortstack. Grazie ad essa potrete incrementare il vostro bankroll di $50 di capitale di partenza che PokerStrategy vi mette a disposizione e minimizzare al contempo il rischio di andare in bancarotta.

 

Domanda 1: Da cosa protegge un bankroll mangement solido?
a) Dalla bancarotta per via di un momento sfortunato.
b) Dal pessimo modo di giocare.
c) Da perdite sostanziose.

Domanda 2: Cosa permette un bankroll management solido?
a) Vincite veloci e cospicue.
b) Vincere costantemente.
c) Costruire in modo relativamente sicuro un bankroll e avanzare di limite.


2. Guida con la strategia shortstack

Il punto di partenza della vostra carriera di pokerista sono i 50 Dollari che PokerStrategy vi mette a disposizione come capitale di partenza. Iniziate a NL10 ($0.05/$0.10) seguendo la strategia shortstack. La seguente tabella vi mostra a partire da quale bankroll poter avanzare di limite e quando dover retrocedere:



0.05/0.10
0.10/0.25
0.25/0.50 0.50/1.00
Limite inferiore per l'avanzamento al limite successivo
$150
$400
$800
...
Limite inferiore per la retrocessione al limite precedente
Non è possibile. Avete perso tutto.
$60
$200
$400

Livello 1: NL $0.05/0.10

Giocate NL $0.05/$0.10 fino a quando avete sul vostro account almeno $150. Soltanto a quel punto passate al limite successivo, NL $010/$0.25.

Avanzamento al livello 2 con $150.

Nel caso doveste perdere i 50$ il programma Presenta-un-amico di PokerStrategy vi offre l'opportunità di ricevere di nuovo il vostro capitale di partenza.

Livello 2: NL $0.10/$0.25

Avanzamento al livello 3: $400

Retrocessione al livello 1: $60

Livello 3: NL $0.25/$0.50

Avanzamento al livello 4: $800

Retrocessione al livello 2: $200

Livello 4: NL $0.50/$1

Retrocessione al livello 3: $400

Se siete arrivati a questo punto, dovreste saper valutare quando è consigliabile avanzare oppure retrocedere di limite.


Domanda 3: Con quanti soldi potete avanzare di livello da NL10 ($0.05/$0.10) a NL25($0.15/$0.25)?
a) $200
b) $150
c) $90

Domanda 4: Quando dovete assolutamente retrocedere da NL25($0.15/$0.25) a NL10($0.05/$0.10)?
a) Se avete $150 o meno.
b) Se avete $ 60 o meno.
c) Se avete $100 o meno.

 


3. Il programma Presenta-un-amico di PokerStrategy per un rapido avanzamento di limite

Grazie al nostro programma Presenta-un-amico avete la possibilità di ricevere sul vostro poker-account 100$ per ogni giocatore presentato. Soprattutto all'inizio della vostra carriera da pokerista potete rapidamente aumentare il vostro bankroll grazie a Presenta-un-amico.

4. I principi del bankroll management solido

Preservazione del capitale

La preservazione del capitale dovrebbe essere di primaria importanza in ogni bankroll management. Senza un capitale non si può giocare a poker (giocare a poker per soldi virtuali ha soltanto il nome in comune). I soldi nel poker non si usano soltanto per puntare (nella forma di chip), ma è anche una specie di figura di gioco. È come giocare a scacchi senza il Re.

La preservazione del capitale è un tema fondamentale, dal momento che esso nel poker è minacciato da grandi rischi. Questi rischi prendono il nome di downswing (periodi sfortunati). Se ci si mette la sfortuna, un buon giocatore può perdere una grande somma del proprio bankroll in pochissimo tempo. Ogni giocatore, compresi gli advanced o pro, lo sa: per giorni o per settimane non ne va bene una e si perde sempre in situazioni nelle quali si era favoriti. Per non andare in bancarotta avete bisogno di fondi sufficientemente grandi per il limite al quale state giocando. Se i fondi non bastano più bisogna scegliere un limite con delle puntate inferiori.

Sostenibilità

Prima di passare ad un limite più alto, bisogna aver battuto con regolarità quello attuale. In tal senso si ottengono molteplici risultati. Ad esempio, si mostra la propria maturità per il limite e si evitano le brutte sorprese. I successi contro gli avversari inferiori rafforzano la fiducia in se stessi. Nella battaglia psicologica del poker una buona fiducia in se stessi è di primaria importanza. Inoltre, grazie al rispetto dei principi legati al bankroll si dimostra di avere la fiducia necessaria che caratterizza un giocatore forte di No Limit Hold'Em. Tradotto in parole semplici: il No Limit Hold'Em è un gioco di pazienza! Ciò riguarda sia il bankroll management che l'approccio strategico.

Flessibilità

L'avanzamento di limite dipende dalle condizioni del proprio bankroll. Se esso subisce dei colpi bisogna scendere di limite. Siamo consapevoli del fatto che ogni discesa rappresenta una barriera psicologica, visto che a nessuno piace scendere di livello. Ciononostante, è assolutamente necessario.

L'approccio in tal senso è fondamentale. Il fatto di retrocedere di livello non deve essere preso come una sconfitta. È semplicemente il risultato di un periodo sfortunato. La fortuna e la sfortuna sono fattori che non possono essere influenzati da noi. Retrocedere di livello non significa assolutamente essere inferiori ai giocatori del livello che si abbandona. Significa semplicemente che al momento non si hanno abbastanza fondi a disposizione per sopravvivere ad una situazione di crisi. Inoltre, significa che si è abbastanza intelligenti e versatili per superare una situazione di crisi.

Zona di comfort

La scelta del limite giusto ha molto a che fare anche con la zona nella quale ci si sente a proprio agio. Per ognuno di noi il denaro ha un valore soggettivo. Se si gioca ad un limite troppo basso può succedere che non si rispetti molto la puntata e si inizi a giocare in modo troppo spensierato. Se invece si gioca ad un livello al di fuori della proprio zona di comfort, ci si sente facilmente a disagio. Si gioca in modo più passivo di come la ragione strategica consiglierebbe.

Secondo il nostro bankroll management un principiante dovrebbe iniziare ad un limite basso con dei blind di valore centesimale. A volte capita che il nostro principiante sia, ad esempio, un uomo d'affari di successo con un patrimonio considerevole. Naturalmente il valore centesimale e di pochi dollari non gli danno alcuno stimolo. Dovrebbe quindi avanzare di livello da subito a seconda della sua zona di comfort? No. Assolutamente no! Ovviamente non avrebbe alcuna possibilità ed incontrerebbe soltanto insuccesso e frustrazione. La sua carriera da pokerista potrebbe concludersi rapidamente. Non ha scelta. Esattamente come tutti gli altri deve fare la sua strada nei limiti per continuare ad essere motivato grazie ai suoi successi. Tuttavia, può iniziare a sognare dei limiti più alti che rappresenterebbero una sfida economica anche per lui.

Disciplina

Anche il miglior bankroll management non ha senso se non viene rispettato. Seguite le indicazioni, indipendentemente da cosa accade. A causa degli swing menzionati in precedenza può succedere benissimo che vinciate diverse sessioni di fila. Naturalmente questo è incoraggiante, ma non c’è motivo di esultare. Il prossimo periodo sfortunato è in agguato!

Non avanzate assolutamente di limite prima del tempo!


Domanda 5: Come si possono evitare periodi sforunati?
a) Non c’è modo. I periodi sfortunati fanno parte del gioco, esattamente come i periodi fortunati.
b) Giocando prima di una sessione ai tavoli per soldi virtuali per testare la propria fortuna.
c) Giocando contemporaneamente a diversi limiti.

Domanda 6: Quando si dovrebbe avanzare di limite?
a) Quando si sta vivendo un periodo fortunato.
b) Quando ci si sente sicuri e si batte regolarmente il limite attuale.
c) Quando non si ha più voglia di giocare per somme esigue.


5. Profitto oppure studio?

Quanto alla massimizzazione del profitto va detto:

La performance migliore si ottiene se si gioca soltanto ad un tavolo. Tuttavia ai fini del profitto non conta la performance per tavolo, bensì la performance per tempo. Poniamo, ad esempio, il caso che io riesca a guadagnare 5 big blind all'ora ad un tavolo e 3 big blind all'ora a due tavoli. Nell'ultimo caso la mia performance in un'ora è maggiore, ossia 6 big blind. Dal punto di vista del profitto si dovrebbe optare per il numero dei tavoli che consente il maggior guadagno possibile all'ora. Fare profitto è importante per raggiungere il bankroll necessario per il limite superiore. Quanto più si avanza di limite, tanto maggiori saranno le puntate e la ricompensa per le proprie prestazioni ‘pokeristiche'.

Tuttavia, per massimizzare il processo di studio è importante riflettere durante la partita. Bisogna, ad esempio, prendere in esame delle mani giocate dove sono stati commessi errori e riflettere su di essi. Questo vale, tra l'altro, anche per delle mani vinte! Inoltre, si dovrebbe tentare di praticare e perfezionare il proprio hand reading (indovinare le mani che l'avversario sta giocando). Tutto ciò prende molto tempo. I multitabler (giocatori che giocano a diversi tavoli) sono costretti ad agire in fretta. Devono compiere delle mosse standard e, pertanto, non possono approfondire l'argomento. Raccomando a chi incontra un momento di stallo nelle sue prestazioni di ridurre eventualmente il numero dei tavoli e riflettere di nuovo consapevolmente su molte cose.


6. Conclusione

La preservazione e l´incremento della bankroll, la creazione di basi per periodi sfortunati, la ricerca di un equilibrio tra minimizzazione di del rischio e massimizzazione della vincita: tutti questi elementi rientrano nel bankroll management.

Uno degli errori piú gravi che potete commettere è quello di non rispettare il bankroll managment e di giocare a limiti in cui non vi sentite a vostro agio oppure per i quali non avete fondi a sufficienza per sopravvivere ad un periodo sfortunato. Gli errori nel gioco costano soldi, ma un management solido dei propri fondi può aiutarvi a mantenere comunque un bankroll sano. Giocare ai limiti troppo elevati, invece, porta facilmente alla bancarotta.

7. Soluzioni

Domanda 1: Da cosa protegge un bankroll mangement solido?
La risposta corretta è la a). Un bankroll management solido protegge dalla bancarotta dovuta ad un momento sfortunato.

Domanda 2: Cosa permette un bankroll management solido?
La risposta corretta è la c). Con un bankroll management solido si può costruire in modo relativamente sicuro un bankroll e avanzare di limite. Naturalmente questo accadrà soltanto se si studia la strategia e si prova a migliorare in continuazione il proprio gioco.

Domanda 3: Con quanti soldi potete avanzare di livello da NL10 ($0.05/$0.10) a NL25($0.15/$0.25)?
La risposta corretta è la b). Se avete guadagnato $150 potete provare a giocare NL25.

Domanda 4: Quando dovete assolutamente retrocedere da NL25($0.15/$0.25) a NL10($0.05/$0.10)?
La risposta corretta è la b). Se siete scesi a $60 dovete assolutamente retrocedere a NL10 per ricostruire il vostro bankroll.

Domanda 5: Come si possono evitare periodi sfortunati?
La risposta corretta è la a). I periodi sfortunati fanno parte del gioco, esattamente come i periodi fortunati. Tutto quello che potete fare è imparare a gestirli e affidarvi al bankroll management per attutire gli effetti negativi.

Domanda 6: Quando si dovrebbe avanzare di limite?
La risposta corretta è la b). Quando ci si sente sicuri e si batte regolarmente il limite attuale


 

 

Commenti (3)

#1 vanny68, 12.01.08 21:30

molto convicente questo bankroll management

#2 DominicanWest, 19.02.08 02:33

sono consigli molto utili e sensati. spero di avere la disciplina necessaria per applicare queste regole.

#3 verga, 27.04.08 10:08

utile