Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaNo-Limit (SSS/MSS)

S3R | Il gioco al turn (1)



Abbiamo finito il primo giro, ma siamo ancora in gara.

Siamo al turn. Siamo riusciti a giostrare gli avversari e siamo sempre più vicini allo showdown. Vediamo che fare in ogni situazione.

 

Situazione
La nostra mossa
Dettagli
Se il piatto era multiway al flop ed avevamo puntato
Puntiamo
Abbiamo una mano
Se abbiamo 6+ out 
Puntiamo
Contro i nit ci servono almeno otto out
Se checkiamo al flop e vediamo il turn. Se è multiway, solo con almeno second pair
Puntiamo
Cerchiamo di rubare il piatto, o puntiamo light per valore
Mani molto forti (TPTK+)
Puntiamo
Se ci fanno una donkbet
Facciamo come se fosse un rilancio al flop
Se ci rilanciano all-in
Con progetti vediamo se abbiamo l'equity minima per chiamare – con mani chiuse (top pair +) chiamiamo
Se siamo in guerra di bui possiamo cambiare i nostri range di call e chiamare anche con second pair
Se non abbiamo posizione, siamo contro dei nit (o dei reg in early position), e abbiamo second pair o peggio
Check/fold Il suo range è troppo forte contro la nostra mano
Se abbiamo posizione e second pair (o una mano con forza relativa simile, come top pair senza top kicker), contro avversari non nit  Check-call (lo SPR è troppo piccolo per pensare di foldare)
Continuiamo con la filosofia del poker ABC: lasciare che l'avversario bluffi quando non c'è valore a puntare. Se abbiamo 99 su flop 223 puntiamo  al flop e checkiamo al turn (chiamiamo su qualsiasi river)
Se esce una carta pericolosa (e non trasformiamo la nostra mano in un bluff)
Puntiamo. Se la nostra mano smette di essere forte checkiamo. Se l'avversario è molto tight puntiamo solo su Q o K come carte pericolose
Se abbiamo TT su flop 358 e al turn esce un A, foldiamo. Se avessimo KQ punteremmo
Da BTN/SB/BB con una qualsiasi mano chiusa se non ci sono progetti
Giochiamo in check-call. Se ci sono progetti dobbiamo puntare per valore. Puntiamo anche con le top pair abbastanza forti
Contro avversari forti (che possono capire dalla nostra linea la mano che abbiamo) lasciamo stare e facciamo come abbiamo detto sopra
In posizione con mani medie (se sul board non ci sono troppi progetti, come per esempio tre carte dello stesso seme)
Check. Se ci sono molti progetti puntiamo e chiamiamo un eventuale all-in se l'altro mette pressione.
Contro un fish Puntiamo metà piatto.
Nel resto dei casi
Giochiamo in check-fold

 

Vediamo anche quanto puntare nelle varie situazioni

 

Se puntiamo il 95% al flop
Andiamo all-in
Se puntiamo il 45% al flop
Puntiamo di nuovo il 45%
Se checkiamo
Puntiamo il 45% del piatto

 

Vale la pena notare che alcune linee non sono troppo equilibrate, ma contro la stragrande maggioranze degli avversari non è importante. Se c'è qualcuno in grado di determinare dalla nostra linea il valore della nostra mano (cosa che comunque può capitare solo dopo aver giocato migliaia di mani contro un avversario capace), allora dobbiamo cominciare ad adattare la nostra strategia.

 

Questo non è l'articolo intero...

Diventando gratuitamente un membro di PokerStrategy.com, otterrai un capitale gratuito con cui iniziare a giocare a poker e, inoltre, potrai accedere a centinaia di articoli strategici come questi - potrai sfruttare video di poker, sessioni di live coaching e forum di strategia. Registrati ora gratuitamente e inizia a giocare per sbloccare tutte le nostre offerte.

Registrati ora