Strategia Short & midstack Texas Hold'em

Nonostante il poker deep stack sia una versione più complessa del No Limit, questo non significa che la strategia short stack e midstack siano semplici. Infatti ci sono tante riflessioni, riguardo la short stack No Limit e midstack No Limit, che che è necessario prendere in analisi come nel gioco deep. Questo suggerimento strategico è utile non solo se sei un giocatore short o midstack, ma anche se stai giocando contro un avversario short stacked.

Basic

4 lezioni

Bronzo

9 lezioni

Argento

30 lezioni

Oro

11 lezioni

Cos'è la strategia short stack e midstack?

Il poker short stack, solitamente, si riferisce a 30 big blind o meno in gioco. Midstack poker invece, 30-75 big blind. Questo suggerimento può essere utilizzato efficacemente se effettui buy-in per meno dell'intero buy-in nel cash games, oppure nella fase finale dei tornei. Se sei nuovo nel poker, iniziare a giocare con la strategia short stack potrebbe essere una buona idea perché, sebbene si vinca meno, la possibilità di fare errori è anche molto minore. Quindi puoi lavorare, gradualmente, per sfruttare la strategia midstack, prima di studiare la deep.

Anche se la tua idea è quella di giocare sempre full stack, è utile apprendere le strategie short e midstack, perché ti insegnano a giocare contro avversari che effettuano buy-in bassi. Anche se hai uno stack di 100 big blind, se il tuo avversario ha 20 big blind giocherai per 20 big blind, perché è tutto ciò che puoi vincere o perdere. Si tratta di un leak enorme, quello di non adattarsi alle differenze tra la strategia short/midstack e quella deep. Questi articoli per la strategia midstack No Limit ti sveleranno tutto ciò che ti serve per adattarti al meglio.