Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaPromuovere il Poker

Il tuo blog su WordPress - Guida per principianti

Il tuo blog su WordPress – Introduzione

In questo articolo:

  • Come creare un blog su WordPress
  • Come modificare l'aspetto del blog
  • Come pubblicare un post sul blog

Oramai, tutti hanno un blog. La parola blog è una specie di diario web dove condividere parte della propria vita con la comunità web, dove esprimere opinioni sulla società, la politica, il mondo e ogni altro tipo di argomento immaginabile: si pubblicano ricette o si tiene traccia della propria carriera nel poker.

Una volta, creare un blog era un po' complicato: si dovevano contattare i provider per lo spazio web, si impazziva con i kit di creazione per la homepage e i con sistemi di gestione dei contenuti, per ritrovarsi alla fine spersi in lande sconfinate di codice HTML o PHP. Oggi, invece, è diventato facilissimo creare blog ben fatti per gli scopi più disparati.

WordPress è forse il primo provider di software per blog. La distribuzione open source permette di ottenere il software in due modi: il primo è scaricando il pacchetto e istallandolo sul proprio spazio web per utilizzarlo per la gestione contenuti.

L'alternativa è aprire gratuitamente un blog sul sito di WordPress. In questo articolo è spiegato come farlo, come impostarlo e come adattarlo alle tue esigenze. Sono illustrate infine le funzioni di base (per esempio, come creare un post).

 

Come creare il tuo blog

WordPress ti offre lo spazio web per il blog e i post, oltre agli strumenti di amministrazione necessari. Non serve sapere niente sulla programmazione web per tenere un blog su WordPress.

Ecco come aprire un blog su WordPress:

  1. Vai su http://www.wordpress.com.
  2. Fai click su "Registrati ora" in alto a destra.
  3. Compila il modulo d'iscrizione. Inserisci un indirizzo mail valido, dato che in seguito dovrai confermarlo.
  4. Ora devi scegliere un'URL (un indirizzo web) per il blog. Pensaci bene. Sarebbe meglio sceglierne uno facile da ricordare e che richiami l'argomento che tratterai. Quando vorrai accedere al blog, lo troverai all'indirizzo NOMEDELTUOBLOG.wordpress.com.
  5. L'ultimo passo richiede la conferma dell'e-mail. Apri il tuo account e-mail e cerca la mail inviata da WordPress; fai clic sul link che troverai nella mail. (Se non trovi la mail, prova a controllare nella cartella SPAM).

Ecco fatto! Ora sei un blogger di WordPress. Se vuoi dare subito un'occhiata alla tua creatura, vai su NOMEDELTUOBLOG.wordpress.com.

Come accedere alla pagina di amministrazione:

Puoi andare direttamente alla pagina di amministrazione (d'ora in poi, "pagina admin") al seguente indirizzo:

NOMEDELTUOBLOG.wordpress.com/wp-admin/

Verranno richiesti nome utente e password, poi verrai reindirizzato alla pagina admin.

 

Come impostare il blog

Ora il tuo blog è già operativo, ma un po' vuoto. Prima di pubblicare dei post, è meglio adattarlo al tuo scopo e ai tuoi gusti.

Effettua il log in sulla pagina di amministrazione su NOMEDELTUOBLOG.wordpress.com/wp-admin/.

1: Scegli un nuovo tema

Il tema determina l'aspetto del blog: l'immagine nel banner, il tipo e la dimensione del font, l'aspetto degli elenchi e la posizione degli elementi aggiuntivi (i widget). In breve, il layout del blog.

Come cambiare il tema del blog:

  1. Nell'interfaccia di amministrazione cerca "Aspetto" nel menu di navigazione in basso a sinistra. Fai click sulla freccia accanto per espandere il menu a discesa e poi fai clic su "Temi".
  2. Ora visualizzi l'interfaccia "Gestione Temi": sotto "Sfoglia i temi" puoi trovare alcuni suggerimenti per il layout del blog. Puoi anche sfogliare tutti i temi selezionando una delle opzioni sotto "Sfoglia temi": per esempio, "Popolari". Facendo clic sul link "Anteprima" che si trova sotto ogni tema puoi vedere che aspetto avrebbe il blog scegliendo quel layout.
  3. Una volta trovato un tema soddisfacente, fai clic su "Attiva", sempre sotto l'immagine del tema.

In questo modo, il nuovo tema verrà automaticamente applicato al tuo blog. Non ci saranno particolari messaggi di conferma sulla pagina di amministrazione: la pagina si ricaricherà dopo aver fatto clic su "Attiva": per vedere le modifiche apportate, vai sulla homepage del blog e vedi se il nuovo tema ti piace.

 

2: Modificare il titolo e la tagline del blog

In genere, l'header (la "testata" dei quotidiani) di un blog consiste nel titolo e nella cosiddetta tagline (motto o sommario), che ora è quella predefinita di WordPress: "Just another Wordpress.com site".

Le modifiche sono semplicissime da apportare:

  1. Dall'admin, trova "Impostazioni" in fondo al menu di navigazione in basso a sinistra. Fai clic sulla freccia e nel menu a discesa fai clic su "Generali".
  2. Da questa pagina puoi modificare vari parametri, tra cui titolo e tagline del blog. Inserisci il testo e fai clic su "Salva le modifiche".

3: Crea delle categorie

I post (nel menu di navigazione italiano post è tradotto "Articolo", in alto a sinistra nel menu di navigazione) pubblicati su un blog ricadono sempre sotto delle categorie. Un post deve appartenere almeno a una categoria, oppure a più categorie contemporaneamente. Se hai già un blog, sai come fare: scegliere le categorie in maniera logica renderà più facile ai lettori trovare i post cui sono interessati o quelli che riguardano uno stesso argomento.

All'inizio, c'è solo una categoria: "Uncategorized" (Senza categoria). Se il tuo blog è dedicato al poker, potresti creare categorie come "Bad Beats", "Good Beats", "Vita quotidiana del pokerista", "Ricette rapide per giocatori".

Cerca di pensare a una struttura semplice e intuitiva e inizia a pubblicare i primi post: in seguito, potrai creare in qualsiasi momento nuove categorie o assegnare a nuove categorie post già pubblicati.

Ecco come creare nuove categorie:

  1. Dall'admin, espandi il menu a discesa "Articoli" in alto a sinistra sul menu di navigazione; fai clic su "Categories".
  2. Apparirà una panoramica delle categorie. Prima di tutto, rinomina la categoria "Uncategorized" (la trovi leggermente a destra al centro dello schermo): fermati con il mouse sulla scritta Uncategorized e seleziona "modifica" dal menu pop up. Inserisci il nuovo nome e salva le modifiche.
  3. Ora aggiungiamo delle nuove categorie: di fronte a te trovi "Aggiungi una nuova categoria": inserisci il nome della categoria e una breve descrizione dei contenuti che ospiterà. Quando hai fatto, fai clic sul bottone "Aggiungi una nuova categoria".

Puoi ripetere l'operazione quante volte vuoi; inoltre, puoi creare sotto-categorie per gerarchizzare i contenuti. Per farlo, attribuisci una categoria Parent nel modulo di creazione/modifica della categoria.

4: Completa o elimina la pagina About

WordPress non lavora solo con i post ma anche con le pagine. Quando apri un blog, vedrai due pagine: la prima è quella principale, dove sono visualizzati i tuoi post, la seconda è la pagina About. Per arrivarci, vai sul menu di navigazione principale sulla home del blog.

Una pagina in teoria dovrebbe essere solo un altro post, ma About non appartiene ad alcuna categoria e appare nella barra di navigazione principale. Puoi inserirci dei contenuti oppure semplicemente eliminarla.

Se in seguito cambiassi idea, puoi sempre riaggiungerla: puoi aggiungere al tuo blog quante pagine vuoi.

Ecco come eliminare la pagina About:

  1. Espandi il menu a discesa "Pagine" nel menu di navigazione a sinistra (pagina admin) e fai clic su "Pagine".
  2. Viene visualizzata una panoramica delle pagine esistenti. La sola che vedrai se hai appena creato il blog è proprio About. Per eliminarla, sposta il mouse sulla scritta About e fai clic su "Cestina" nel menu pop up.

Come modificare la pagina About:

  1. Se vuoi tenere la pagina e aggiungere contenuti, espandi il menu a discesa "Pagine" sempre nel menu amministrazione a sinistra, e fai clic su "Pagine".
  2. Sulla pagina che verrà visualizzata, fai clic su "About": si aprirà l'editor, dove modificare il titolo (per esempio "Chi sono") e il testo, come con qualsiasi programma di scrittura. Puoi anche utilizzare le varie opzioni di format e aggiungere link, immagini ed elenchi.
  3. Quando hai finito con le modifiche, fai clic sul bottone "Aggiorna" in alto a destra per salvare le modifiche e pubblicare la nuova versione del blog.

5: Eliminare il post Ciao Mondo

Quando apri un nuovo blog, viene creato aumaticamente un post "Ciao Mondo"/"Hello World": ovviamente non serve a niente e va eliminato. 

Ecco come:

  1. Da admin, espandi il menu "Articoli" nel menu di navigazione a sinistra e fai clic su "Articoli".
  2. Ora visualizzi tutti i post. Al momento, l'unico esistente è "Ciao Mondo". Vai sopra la scritta Ciao Mondo e seleziona "Cestina" nel menu pop up.

Ora il tuo blog è più personalizzato e ha delle categorie di base, hai eliminato tutti gli elementi predefiniti e sei pronto per iniziare a pubblicare.

 

Come scrivere e pubblicare un post

I post sono il cuore di un blog. Un post è formato dai seguenti quattro elementi:

  1. Il titolo o il sommario.
  2. Il testo.
  3. Le categorie cui appartiene.
  4. Le tag (etichette) assegnate. Le tag sono parole chiave che, un po' come le categorie, specificano il tipo di contenuto così da rendere facile ai lettori leggere i post dedicati allo stesso argomento. Se stai scrivendo di una bad beat con AA, il tag potrebbe essere "AA" o "Assi". Quando, in un altro post, scriverai di un'altra bad beat con AA, dandogli lo stesso tag permetterai ai lettori di trovare entrambi i post se cercano articoli su quel tema.

Ecco, finalmente, come creare un nuovo post:

  1. Fai clic su "Articoli" nel menu di navigazione a sinistra e, se non è già aperto, espandi il menu a discesa; fai clic su "Aggiungi nuovo".
  2. Ora sei sull'editor, dove si creano i post.
  3. In alto, inserisci il titolo o il sommario del post.
  4. Inserisci il testo nel riquadro principale. Il format del testo può essere modificato tramite gli strumenti oppure aggiungendo link ed elenchi.
  5. Sulla destra puoi selezionare la categoria di appartenenza del post. Puoi sceglierne più di una, anche se è consigliabile che un post appartenga a una singola categoria.
  6. Sotto "Post Tags", in basso a destra, puoi inserire le tag o parole chiave che descrivono il temi trattati nel post. Separa i tag con una virgola, non metterne troppi e scegli definizioni generiche piuttosto che troppo specifiche. Quando hai finito, fai clic sul bottone "Aggiungi" per salvare i tag.
  7. Ora non resta che pubblicare il post facendo clic sul bottone blu a destra "Pubblica".

Vai sulla homepage del blog e ammira il nuovo post.


Come inserire immagini su WordPress

Può sembrare difficile inserire delle immagini nei post, ma una volta capito il meccanismo sarà facilissimo.

Il caso più comune: hai un'immagine nel PC e vuoi inserirla in un post. Prima di tutto, carica l'immagine e salvala online nella gallery (libreria) di Wordpress. in seguito, la inserirai nel post scegliendola da "Libreria" nel menu a sinistra.

Ecco come fare:

  1. Metti il cursore dove desideri che sia inserita l'immagine.
  2. Subito sopra il riquadro dell'editor, fai clic sul primo simbolo a destra di "Carica/Inserisci" (il simbolo è un rettangolo bianco con dentro un altro rettangolo grigio). Se sposti il cursore sul simbolo, apparirà la scritta "Aggiungi immagine".
  3. Si aprirà una finestra per caricare le immagini. Fai clic su "Selezionare file".
  4. Nella finestra di ricerca, scegli dall'hard disk la/le immagini che vuoi caricare. Dopo aver selezionato i file e confermato la scelta, le immagini saranno automaticamente caricate online (potrebbe volerci un po' a seconda del peso dei file, quindi abbi un po' di pazienza).
  5. Se hai caricato solo un'immagine, puoi passare direttamente al prossimo passo. Se ne hai caricate più di una, fai clic su "Visualizza" a lato all'immagine che vuoi inserire nel post.
  6. Ora puoi aggiungere un descrizione dell'immagine (che apparirà sul blog quando passi con il cursore sull'immagine). È importante, a questo punto, allineare l'immagine, cioè scegliere dove apparirà rispetto al testo. Lasciando i parametri predefiniti, il testo proseguirà subito sotto ogni immagine: l'immagine sarà priva di testo ai lati e isolata nella pagina, con un effetto tutt'altro che estetico. In genere si preferisce che il testo scorra ai lati dell'immagine: se vuoi che l'immagine stia a sinistra e il testo a destra, scegli l'opzione di allineamento "Sinistra". Se preferisci il contrario, scegli "Destra". Puoi anche scegliere le dimensioni dell'immagine. I lettori riusciranno comunque a vedere l'immagine in formato originale, facendoci clic sopra.
  7. Quando hai finito con le impostazioni, fai clic sul bottone bianco "Inserisci nell'articolo" in fondo.

Questo è tutto. l'immagine ora è nel post. Come avrai notato, la procedura per inserire nei post intere gallerie o diapositive è esattamente la stessa e vale anche per file audio, video o di altro genere: si utilizzano sempre i simboli accanto a "Carica/Inserisci" sopra al riquadro dell'editor.

 

Come si usano i widget

I widget sono degli elementi che puoi aggiungere alla barra di navigazione del tuo blog. Per esempio, l'elenco delle categorie e l'archivio dei post sono dei widget. Altri tipi di widget includono calendari, funzioni di ricerca, menu o semplicemente testo e immagini.

Non sempre bisogna per forza metterli a destra o sinistra del layout del blog: in alcuni temi è possibile inserirli anche in posizioni diverse. 

Per gestire i widget, espandi il menu a discesa "Aspetto" dal menu di navigazione della pagina admin e fai clic su "Widget".

La pagina mostra una panoramica di tutti i widget disponibili. A destra vedi le posizioni possibili o le aree in cui inserirli.

Se il tema corrente del blog a due barre a destra e sinistra, i widget disponibili potranno apparire in quelle due posizioni. Nella panoramica dei widget verranno mostrate le due possibili posizioni, che puoi nominare come preferisci, per esempio "Barra di destra" e "Barra di sinistra".

Aggiungere, eliminare e ordinare i widget è semplice: basta usare il drag&drop (trascina e rilascia). nella parte principale della pagina, fai clic su widget che vuoi usare, tieni premuto il tasto sinistro del mouse, sposta il cursore sulla posizione che hai scelto e lascia andare il tasto.

Puoi sbizzarrirti a provare le varie funzioni dei widget. Il widget "Link" (Il blogroll) serve a mostrare i tuoi link. Per selezionarli, espandi "Link" dalla solita barra di navigazione a sinistra, crea categorie di link e quindi definisci i nuovi collegamenti facendo clic su "Add New" (Aggiungi nuovo).

Puoi anche creare un menu definito dall'utente. Aggiungi prima di tutto il widget "Menu Personalizzato"; poi fai clic su "Aspetto" sulla barra di navigazione e seleziona "Menus". da qui potrai definire il menu e le sue caratteristiche.

Un suggerimento: non esagerare con i widget. Il blog sarà sovraccarico e la navigazione potrebbe diventare scomoda; in secondo luogo, il blog sarà più pesante e ci vorrà di più a caricarlo. "Il troppo stroppia", come dice il proverbio: metti tutto quel che è necessario e nulla di più.

 

Riassunto

Come hai visto, non ci vuole molto a creare un blog WordPress. Come piattaforma, offre molte alternative sia per l'aspetto che per le funzioni del blog. Questa guida per principianti voleva mostrare come impostare il blog e le sue funzioni di base ed è già piuttosto lunga: lasciamo a te scoprire il resto del mondo di WordPress.

Ciò che nessuna guida può spiegare è come rendere il blog qualcosa di vivo. Cerca di pensare a quello che può interessare ai lettori - a meno che tu non voglia un blog privato e personale, magari per tener traccia dei tuoi progressi a poker.

Se invece vuoi usare il blog per presentare nuovi membri per il tuo sistema di ricompensa, ricordati: Content is king (i contenuti sono fondamentali). Fornisci ai lettori qualcosa che sia loro utile: un diario, le mani più interessanti, cose buffe che ti sono capitate, basta che sia qualcosa che anche tu leggeresti volentieri.

Ti starai chiedendo dove trovare questi fantomatici lettori... per iniziare, puoi mettere il link al blog nella tua firma su PokerStrategy.com (per chi mastica SEO: il link è dofollow). È inoltre utile registrare il blog presso il motore di ricerca per blog Technorati.com. Ci sono poi infinite directory di blog dove registrare il tuo oppure il feed RSS dei post. Oppure puoi linkare il tuo blog via Twitter. Comunque, se scriverai cose interessanti, pian piano i lettori arriveranno da soli.

Ora divertiti, daremo un'occhiata al blog!

NdT: Se è la prima volta che apri un blog, un consiglio: potresti trovarti ad avere molto da scrivere all'inizio, per poi trovarti dopo due settimane senza idee. Molto meglio scrivere tutto quello che vuoi su un documento di testo e poi fare dei post ogni due o tre giorni, inserendo solo parte di ciò che hai scritto. Così avrai sempre qualcosa da pubblicare, rivedrai i materiali migliorandoli e arricchendoli e, infine, aiuterai molto l'indicizzazione del sito su Google (la frequenza di aggiornamento è molto importante: meglio 3 post da 300 parole ogni 2 giorni che 1 grande post da 900 alla settimana).  

 

Commenti (1)

#1 fabrizio3769, 30.10.11 09:09

centra poco con pokerstrategy...........