Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaMindset e Psicologia

Scripting

Introduzione

In questo articolo
  • imparerai a mettere in pratica le tue conoscenze teoriche al massimo
  • lo script ti spiega alcune domande difficili in situazioni varie
Molti giocatori hanno familiarità con la seguente situazione: giocare a 4 o più tavoli, concentrati sul rendere le proprie conoscenze teoriche il più efficienti possibile. Dopo un po’ di tempo ci si trova a giocare in maniera sub-ottimale e ad intrecciare approssimativamente tutti gli ardui processi riflessivi necessari per giocare realmente la combinazione in modo ottimale. Si cade in una routine sub-ottimale, trascurando la reazione dell’avversario o lo schema del board, perdendo importanti valuebets e cedendo freecards.

L’articolo seguente si propone di suggerire un metodo di applicazione di quanto già si conosce per ottenere l’effetto più grandioso. Per questa ragione, è diretto ai giocatori che già dispongono di una buona conoscenza teorica dei concetti trattati. Questo articolo non può compensare una mancanza di teoria!

Quindi per non limitare la complessa decisione di una mano di poker, cioè, per considerare il maggior numero possibile di punti nel prendere una decisione, è una buona idea quella di prepararsi uno script da scorrere mentalmente ogni volta che ci si trova a dover prendere una decisione. All’inizio potrebbe essere difficile ricordare tutti i fattori o categorizzare correttamente la situazione concreta e reagire di conseguenza, ma più eseguirete questo genere di pensiero analitico tanto più questo processo diverrà automatico.

Gli psicologi del campo dell’istruzione affermano che buona parte delle persone mostri script più o meno complessi nel proprio comportamento, negli incarichi e nelle domande in tutti gli ambiti del proprio lavoro – ed anche nella propria vita sociale. Sarebbe utile farlo anche nel poker, lo scripting può dare a molti giocatori una spinta nella propria prestazione.

Lo scripting non deve erroneamente essere inteso come un processo completamente automatizzato ed incontestabile; si tratta più di un approccio dinamico limitato. Qui diventa necessario approfondire la propria comprensione della teoria del poker e postare combinazioni non chiare e difficili.

Lo scripting trattato in seguito è tutto tranne che ottimale, è comunque abbastanza per dare un’idea su quali domande e problemi debbano essere considerati in determinate combinazioni e situazioni.

 

Applicazioni:

Qualche nota sull’applicazione pratica: come indicato, molti giocatori già si pongono le domande che seguono, in particolare all’inizio di una sessione. Lo scopo deve essere quello di pensare a queste situazioni per ciascuna combinazione, anche dopo 4 ore di “tabling” . Può essere d’aiuto ridurre il numero di tavoli così da riuscire a riflettere in ciascuna combinazione nella sua intera complessità, quindi automatizzando le domande ed i fattori essenziali. Se vi sentite confusi, potete stampare una lista di questi ed altri fattori e tenerli a portata di mano per la concreta situazione di gioco. Lavorare sulla propria lista sembra sensato in quanto che rinfresca la vostra vecchia teoria e la porta in un contesto significativo.

Script d'esempio:

1. Pre-Flop

QUANTO È FORTE LA MIA MANO?
  • Qual è la mia posizione?
  • Qual è l'azione prima/dopo di me?
  • Quali potrebbero essere i range degli avversari e qual è la probabilità che abbiano un progeetto o una mano completa?
  • Da dove arriva l'azione?
AZIONI E REAZIONI
(in relazione a: forza della combinazione, posizione di azione (oop, ip), genere di avversario, odds/outs, ammontare del pot)
Le domande possono essere:
  • La mia combinazione ha un vantaggio equity contro gli avversari che mi seguono?
  • La mia combinazione ha un vantaggio equity contro gli avversari che mi precedono?
  • La mia combinazione ha buoni implied odds?
REPERTORIO DI AZIONI
  • Fold
  • Call/Openlimp
  • Raise
  • Isolation raise
  • Complete per i blinds
  • Coldcall
  • (Delay-theory nel gioco dei blind)

2. Flop

QUANTO È FORTE LA MIA MANO?
  • In rapporto alla struttura del board?
  • Quale era l’azione pre-flop e da quali giocatori (tipo di giocatori e punti deboli)?
  • Quale sarà l’azione basata sulla varietà di combinazioni dell’avversario e qual è la probabilità che egli abbia un progetto o una made hand?
  • Qual è la mia posizione e quanti giocatori vedono il flop?
  • Come appare l’azione prima/dopo di me?

AZIONI E REAZIONI
(in relazione a: forza della combinazione, posizione di azione (oop, ip), genere di avversario, odds/outs, ammontare del pot)

Le domande in questo contesto potrebbero essere:

  • Il flop è connesso?
  • Il flop è per 2/3 dello stesso seme o rainbow?
  • Quante carte alte ci sono nel flop?
  • C'è una coppia al flop?
  • Devo proteggere la mia mano?
  • Posso prendere o dare una freecard senza pensarci su?
  • Ha senso comprare l'iniziativa o arrendersi?
  • C'è la possibilità che il mio avversario passi di fronte ad una singola puntata?
  • Si vede già al flop il punto debole dell'avversario?

REPERTORIO DI AZIONI
  • Mosse standard
  • Protection
  • Freecard raise
  • Fold
  • Donkbet
  • Slowplay
  • Raise per value
  • Bluff bet
  • Calldown

3. Turn

QUANTO È FORTE LA MIA MANO?
  • In rapporto alla struttura del board?
  • Quale era l’azione pre-flop e al flop e da quali giocatori (tipo di giocatori e punti deboli)?
  • Quale sarà l’azione basata sulla varietà di combinazioni dell’avversario e qual è la probabilità che egli abbia un progetto o una made hand?
  • Qual è la mia posizione e quanti giocatori vedono il turn?
  • Come appare l’azione prima/dopo di me?

AZIONI E REAZIONI
(in relazione a: forza della combinazione, posizione di azione (oop, ip), genere di avversario, odds/outs, ammontare del pot)

Le domande in questo contesto potrebbero essere:

  • Quali sono le possibilità che io sia in vantaggio?
  • Il turn ha completato qualche progetto o ne ha aperto qualcuno?
  • Perché e con cosa gli avversari possono aver chiamato al flop?
  • L'avversario passerà con una puntata?
  • Devo proteggere la mia mano o posso rischiare una freecard?
  • L'avversario è tricky, per esempio fa semi-bluffs?
  • Qual è la probabilità che l'avversario rilanci in bluff?
  • Qual è la probabilità che l'avversario rilanci con una mano migliore?
  • Posso fare un facile call/fold/reraise contro un raise?
  • L'avversario cosa pensa che sia il mio range?
  • L'avversario è in grado di pensare sia alla mia mano che a quello che penso (penso che tu pensi che io pensi...)
REPERTORIO DI AZIONI
  • Raise per free Showdown
  • Check/Raise (Valueraise/Semibluff)
  • Donkbet
  • Bet/Raise
  • Check/Fold
  • Slowplay
  • Protection
  • Check behind (Induce un bluff)
  • Calldown

4. River

QUANTO È FORTE LA MIA MANO?
  • In rapporto alla struttura del board?
  • Quale era l’azione pre-flop, al flop e al turn e da quali giocatori (tipo di giocatori e punti deboli)?
  • Quale sarà l’azione basata sulla varietà di combinazioni dell’avversario e qual è la probabilità che egli abbia un progetto o una made hand?
  • Qual è la mia posizione e quanti giocatori vedono il river?
  • Come appare l’azione prima/dopo di me?
AZIONI E REAZIONI
(in relazione a: forza della combinazione, posizione di azione (oop, ip), genere di avversario, odds/outs, ammontare del pot)
Domande potrebbero essere:
  • Quanto è alta la possibilità che l’avversario veda con una combinazione peggiore?
  • Quanto è alta la possibilità che l’avversario veda con una combinazione migliore?
  • Quanto è alta la possibilità che l’avversario bluffi il river con una combinazione peggiore?
  • Quanto è alta la possibilità che l’avversario rilanci con una combinazione migliore?
  • Quanto è alta la possibilità che l’avversario rilanci con una combinazione peggiore?
  • Quanto è alta la possibilità che l’avversario passi con una combinazione peggiore?
  • Quanto è alta la possibilità che l’avversario passi con una combinazione migliore?
REPERTORIO DI AZIONI
  • Bet/fold (thin Value bet)
  • Bet/raise
  • Bet/call
  • Check/call (Induce un bluff)
  • Check/fold (no Showdown value)
  • Check/raise (raramente!)

Fonti

Diversi articoli di Pokerstrategy.com, libri di FL Holdem e post su internet tratti da vari forum.
 

Commenti (1)

#1 ConteCaly, 04.04.14 15:57

interessante...