Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaPot Limit Omaha

Come svalutare gli out in Omaha

Introduzione

Questo articolo spiega:

  • Svalutare gli odds
  • Progetti forti e deboli

 

Come si è già ripetuto più volte, nel Pot Limit Omaha è incredibilmente importante portare avanti progetti nut e valutarli correttamente nelle diverse street a seconda degli odds e degli out.

Nei paragrafi a seguire i concetti di "out, odds, pot odds, implied odds e reverse implied odds" verranno considerati come già acquisiti e assimilati. Per eventuali incertezze a riguardo, si rimanda agli articoli dettagliati dedicati a questi temi, disponibili nella sezione Silver del No Limit Hold'em di PokerStrategy: Outs and Odds e Implied Odds.

Ciò nonostante verranno riportate di seguito alcune brevi definizioni dei concetti principali estrapolati dal sopraccitato articolo:

Per out si intende una carta in grado di migliorare la propria mano a tal punto da formare (possibilmente) la migliore mano. Se il numero degli out è stato prestabilito, si può determinare la probabilità con cui sia possibile migliorare la propria mano. Per motivi di chiarezza e praticità si parla in questo caso nel poker di odds. Gli odd trovano espressione nella contrapposizione tra i casi con esito positivo e quelli con esito negativo. Per pot odds si intende il rapporto tra l'entità della propria puntata e l'entità del piatto in un determinato punto del gioco. Per implied odds si intende il rapporto tra l'entità della propria puntata attuale e l'entità del piatto futuro in vista dei guadagni previsti nei successivi giri di puntata. I reverse implied odd sono l'opposto degli implied odd, ossia descrivono le situazioni in cui gli implied odd sono inferiori rispetto agli attuali pot odd. Si tratta quindi di situazioni in cui non si preventiva alcuna vincita futura da contare per i pot odds attuali, bensì una vincita media inferiore rispetto a quella prevista con i pot odd attuali.

Alla luce di diversi esempi verranno presentate di seguito le situazioni in cui bisognerebbe svalutare gli out. Gli esempi sono da intendersi come ausilio per riconoscere se un progetto è veramente tanto forte quanto si potrebbe credere di primo acchito. Il presente articolo non prenderà in esame le entità di puntata e le linee con cui è possibile formare progetti nella maniera più redditizia possibile. A tale riguardo sono stati dedicati gli articoli sul gioco al flop e al turn. In combinazione con i principi base degli odds e degli out estrapolati dall'articolo sopraccitato dedicato al No Limit Hold'em, il presente articolo è da intendersi come un ulteriore supporto per la corretta valutazione di simili situazioni. In linea di principio è noto che nel Pot Limit Omaha è molto più difficile svalutare gli out al valore esatto rispetto invece all'Hold'em, in quanto è sostanzialmente maggiore il numero di mani possibili per gli avversari. Per questo motivo, non verranno forniti di seguito i valori esatti degli out svalutati, bensì alla luce di alcuni esempi con possibili range avversari si tenterà di trasmettere che tipo di percezione bisogna sviluppare per ciascun situazione.

 

Questo non è l'articolo intero...

Diventando gratuitamente un membro di PokerStrategy.com, otterrai un capitale gratuito con cui iniziare a giocare a poker e, inoltre, potrai accedere a centinaia di articoli strategici come questi - potrai sfruttare video di poker, sessioni di live coaching e forum di strategia. Registrati ora gratuitamente e inizia a giocare per sbloccare tutte le nostre offerte.

Registrati ora