Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaFixed Limit (FL)

Il gioco ottimale

Introduzione

In questo articolo
  • Qual è il modo di giocare ottimale e come lo scopro?
  • Quali sono le caratteristiche del gioco ottimale?
  • Quali effetti ha la giocabilità?

La maggior parte delle partite di poker si basa nel vincere le massime cifre dai giocatori scarsi. L'obiettivo potrebbe anche essere lo sfruttare le debolezze di ciascun avversario il più possibile. Ma se l'avversario è un giocatore eccellente? Molti stratagemmi, che sono validi contro i giocatori deboli, sono controproducenti in questo caso. Perciò, contro un buon giocatore, è meno importante sfruttare i suoi punti deboli- difficilmente ne avrà – piuttosto è importante giocare in una maniera tale da non fornirgli vantaggi.

Parte I: giocare contro avversari forti - La teoria

ESEMPIO 1:

Jack è un loose-passive. Chiama al flop con quasi ogni mano – che abbia il punto o no. Al turn, invece, diventa tight e folda spesso.

Perciò, con Jack, noi punteremo al turn ogni volta che avremo fatto una puntata al flop ed egli spesso folderà. Se dovesse rilanciare al turn, noi sappiamo che ha una forte mano e possiamo tranquillamente foldare.

Joe conosce Jack ed è un forte giocatore. Egli ha notato il nostro gioco contro Jack e, quando Jack termina la seduta, Joe si siede al suo posto. Noi presumiamo, erroneamente, che Joe giochi come Jack. Ma Joe è un avversario duro. Egli userà la nostra tendenza, di puntare sempre al turn dopo aver puntato al flop, chiamando solamente al flop e rilanciando al turn senza pietà. Al turn spesso rilancerà in semi-bluff, così quello che era per noi un fold facile, diventa ora un fatale errore.


Per dirla in breve: Joe è estremamente bravo nel riconoscere i punti deboli nel nostro gioco e li sfrutta al meglio. La nostra maniera di giocare è vantaggiosa contro i fish come Jack, ma è perdente contro Joe.

Come vedremo più avanti, ci sono modelli di gioco che difficilmente mostrano debolezze, significa che neanche gli avversari più forti possono trarne dei vantaggi. Questi stili "ottimali" – se giocati alla lettera – non otterranno il massimo dai fish. Ma contro ogni giocatore come minimo risulterà un pareggio, se non addirittura un leggero +EV poichè nessun avversario è immune da errori.
  Anti-Jack
Ottimale
Contro Jack
+ 3 BB/100
+ 2 BB/100
Contro Joe
- 3 BB/100
+ 0,5 BB/100
Definizione "Modello ottimale di gioco"
Un modello ottimale di gioco è sinonimo di gioco senza punti deboli. Anche il miglior giocatore di poker al mondo, uno che conosce esattamente come noi giochiamo ciascuna mano e sà esattamente la nostra range di mani, non può avere vantaggi contro un avversario che gioca ottimamente le sue carte.

Il modello ottimale è puramente difensivo. Noi non cerchiamo punti deboli nell'avversario da poter sfruttare, piuttosto assumiamo che egli sia un giocatore perfetto e ogni nostra deviazione dal gioco ottimale sarà da lui punita e ci costerà cara.

Se noi giochiamo il modello ottimale alla letterra, allora i reads e le stats circa i nostri avversari non avranno più importanza. Giocheremo nella stessa maniera contro ogni avversario e come minimo finiremo pari con ognuno di loro. In realtà noi avremo un piccolo vantaggio poichè nessun avversario è libero dal commettere errori.

E' chiaro però che noi non vinceremo il massimo. Per fare ciò – come nell'esempio sopra con jack – dovremmo deviare dal modello ottimale per sfruttare particolari debolezze dei nostri avversari.
Modello ottimale
Modello massimale
Difensivo
Offensivo
Evita le proprie debolezze
Sfrutta le debolezze degli altri
Sfrutta le debolezze degli altri
Si basa su read e stats
EV maggiore o uguale a 0 contro chiunque Vulnerabile contro i buoni players
+EV contro i fish
Massimo +EV contro i fish
Un fattore interessante
Il modello massimo si basa sui punti deboli degli avversari. Meno punti deboli l'avversario ha, più il modello massimo si approssimerà al modello ottimale.

I due modelli saranno identici contro un avversario che gioca perfettamente, cioè uno senza punti deboli.  
Riassunto:

Naturalmente noi cercheremo di ottenere il massimo da ciascun avversario. Contro i fish il modello ottimale sarebbe +EV ma noi perderemmo un sacco di valore.

Contro i giocatori forti, invece, il modello ottimale è spesso vicino al modello massimo, perciò già giocando in modo ottimale avremo il massimo risultato, in tutti i sensi. Ma il modello ottimale ha decisamente un vantaggio: è indipendente da ogni read o stat. Inoltre noi non commetteremo errori e nessun avversario potrà ingannarci. Non importa quello che il nostro avversario fà o quanto sia buono il suo gioco, noi giocheremo come minimo in parità e nella maggior parte dei casi saremo +EV.try to get the maximum out of all opponents. Against fish, the optimal mode would be +EV but we would give up a lot of value.


 

Questo non è l'articolo intero...

Diventando gratuitamente un membro di PokerStrategy.com, otterrai un capitale gratuito con cui iniziare a giocare a poker e, inoltre, potrai accedere a centinaia di articoli strategici come questi - potrai sfruttare video di poker, sessioni di live coaching e forum di strategia. Registrati ora gratuitamente e inizia a giocare per sbloccare tutte le nostre offerte.

Registrati ora

Commenti (1)

#1 Swedfishclub, 26.12.09 16:37

un signor articolo!!