Strategie vincenti ti portano a successi a lungo termine nel poker online – Registrati gratis!

Le migliori strategie Con le corrette strategie il poker diventa un gioco facile. I nostri autori ti spiegano come vincere passo dopo passo.

I più intelligenti imparano da e con i professionisti internazionali nei nostri live coaching e sul forum.

Poker bonus gratis PokerStrategy.com è gratuito. Inoltre c'è un poker bonus gratis che ti aspetta.

Sei già un membro di PokerStrategy.com? Fai il log in qui

StrategiaNo Limit (NL)

Gioco al preflop - In caso di rilancio prima di voi

Introduzione

In questo articolo
  • Come si giocano alcuni gruppi di mani se c'è stata action prima di voi
  • In che modo diverse tipologie di avversari influenzano la vostra strategia di gioco
  • In che cosa si differenziano le partite fullring da quelle shorthanded

Nell'articolo dedicato ai principi fondamentali del gioco al preflop, si è avuto modo di analizzare i principi teorici che determinano il gioco al preflop e gli obiettivi che si perseguono con una mano in questa fase del gioco. Nell'articolo successivo è stato chiarito quando e perché dovreste entrare nel piatto al preflop in qualità di aggressor. In questo terzo articolo dedicato al gioco al preflop, verrà illustrata la strategia di gioco da adottare nel caso in cui ci sia stato un rilancio prima di voi.

Se prima di voi c'è stato un rilancio, bisogna prendere in considerazione le seguenti domande:

  • Chi rilancia?
  • Da quale posizione è stato effettuato il rilancio?
  • Ci sono altri giocatori nel piatto?
  • In che posizione vi trovate?
  • Quali carte avete in mano?
  • Chi c'è dopo di voi?
  • Al postflop avete la posizione relativa rispetto all'attuale aggressor?
  • Si gioca shorthanded o fullring?

Non è semplice considerare tutti questi punti contemporaneamente. Pertanto in questo articolo verranno analizzate diverse mani campione alla luce delle variazioni che subisce la vostra strategia di gioco in diverse situazioni; ad esempio a seconda delle diverse posizioni occupate o di determinati read sugli avversari.

Considerando che i read sono un argomento molto vasto, verranno di seguito presi in considerazione solo tre valori: VPIP, PFR e AF. Questi valori indicano la frequenza con cui un giocatore entra nel piatto al preflop, la frequenza con cui rilancia e il suo grado di aggressività al postflop. Ovviamente altri valori potrebbero essere utili in numerose situazioni, in questo momento però complicherebbero inutilmente l'analisi.

Negli articoli precedenti dedicati al preflop, avete appreso come categorizzare tutte le mani di partenza.

In tale occasione, sono state individuate quattro categorie:

  • Mani molto forti (ad es. pocketpair elevate)
  • Mani mediamente forti (ad es. KQo)
  • Mani speculative (ad es. suited connectors)
  • Stealhand (ad es. A4s)

Tra queste categorie verranno selezionate di seguito alcune mani e verrà analizzata più approfonditamente la strategia di gioco tenendo sempre in mente il quesito: come si reagisce se prima di voi c'è stato un rilancio?

 

Questo non è l'articolo intero...

Diventando gratuitamente un membro di PokerStrategy.com, otterrai un capitale gratuito con cui iniziare a giocare a poker e, inoltre, potrai accedere a centinaia di articoli strategici come questi - potrai sfruttare video di poker, sessioni di live coaching e forum di strategia. Registrati ora gratuitamente e inizia a giocare per sbloccare tutte le nostre offerte.

Registrati ora

Commenti (1)

#1 Seiya5, 22.02.12 10:29

Ottimo articolo, analizza proprio le mani con le quali non so mai cosa fare dopo un rilancio (soprattutto di un TAG)