Glossary

Showdown value

In generale, il termine descrive semplicemente il fatto che una mano abbia un certo valore allo showdown e che tu con questa possa quindi vincere un numero sufficiente di showdown redditizi per accumulare un profitto a lungo termine.

Tuttavia, il termine di solito è usato in situazioni in cui non puoi più puntare per valore perchè non ci sono praticamente più mani che possano pagare una puntata, mentre la tua mano è ancora abbastanza buona per andare allo showdown senza troppo investimento, essendo spesso la mano migliore.

Questo un rapido esempio per illustrare questo principio:

Stacks & Stats
UTG ($100.00)
MP ($100.00)
CO ($100.00)
Hero ($100.00)
BB ($100.00)
SB ($100.00)

 

Preflop: Hero is BU with 7  8
3 folds, Hero bets $3, 1 fold, BB calls

Flop: ($6.50) 2 K A (2 Players)
BB checks, Hero bets $4, BB calls

Turn: ($14.50)  7 (2 Players)
BB checks, Hero checks

River: ($14.50) 6 (2 Players)
BB checks, Hero checks 
 

Hai rilanciato un suited connector first-in dalla posizione finale e uno dei blind chiama il tuo rilancio. Al flop arrivano due over-cards, non hai una coppia e non hai nemmeno pescato nè un progetto di colore nè di scala.

L'avversario fa check al flop e, essendo il preflop aggressor, tu fai una continuation bet al flop con il solo scopo di far sì che l'avversario passi. La tua mano non ha assolutamente valore eccetto per la fold equity che puoi generare.

Tuttavia, il tuo avversario chiama e peschi una coppia bassa al turn. L'avversario fa check. Sebbene ora tu abbia una coppia, non puoi puntare per valore perchè è molto improbabile che il tuo avversario chiami con una mano più scarsa. Ora è possibile che il tuo avversario abbia un progetto e che quindi faccia anche check al river se il progetto non si completa. La tua coppia, quindi, ha showdown value e tu fai check con lo scopo di arrivare allo showdown.