Qj fase intermedia torneo

    • Giuseppe90
      Giuseppe90
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2009 Contributi: 231
      No Limit Holdem Tournament
      PokerStars
      9 Players
      Hand Conversion Powered by weaktight.com
      $4.40+$0.60

      Stacks:
      UTG (1,855) 7bb
      UTG+1 (5,854) 23bb
      wakawaka (MP1) (8,467) 34bb
      MP2 (6,890) 28bb
      MP3 (14,037) 56bb
      CO (7,305) 29bb
      BTN (8,565) 34bb
      SB (6,485) 26bb
      BB (15,993) 64bb

      Blinds: 125/250 Ante 30

      Pre-Flop: (645, 9 players) wakawaka is MP1 Q:heart: J:club:
      2 folds, wakawaka raises to 550, 3 folds, BTN calls 550, SB calls 425, BB calls 300

      Flop: 5:club: Q:diamond: 10:spade: (2,470, 4 players)
      SB checks, BB bets 750, wakawaka raises to 1,625, 1 fold, SB folds, BB calls 875

      Turn: 6:club: (5,720, 2 players)
      BB checks, wakawaka bets 1,887, BB goes all-in 13,788, wakawaka goes all-in 4,375

      River: 4:spade: (18,244, 2 players, 2 all-in)

      Oppo che seguiva molto con 50/6 di stat preflop
  • 4 risposte
    • cr1st14n0
      cr1st14n0
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2008 Contributi: 8.284
      Con questa profondità di stack dobbiamo stare attenti ai range che giochiamo e dobbiamo cercare di rubare i bui e giocare il più possibile in posizione. Se pensiamo di venir chiamati spesso non è il massimo giocare QJo, che è una mano che può essere facilmente dominata, fuori posizione e in piatti multiway. Dalle mani che hai postato ho visto che hai dei range abbastanza loose dalle posizioni iniziali: i range dovrebbero aprirsi gradualmente all'avanzare della posizione, soprattutto quando non siamo molto deep.
      As played, per al flop ci sono due alternative: rilanciare più lungo, a 2400 circa, per poi pushare al river; chiamare soltanto e giocare la mano in posizione, perchè l'avversario è un giocatore passivo preflop (magari potresti postare qualche sua statistica del postflop per valutare meglio, tipo fold to continuation bet e donkbet). Da queste statistiche possiamo valutare quale delle due linee può essere la migliore.
    • Giuseppe90
      Giuseppe90
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2009 Contributi: 231
      Ho imparato dagli errori :facepalm: che ai micro è meglio essere preflop un 10/10 :coolface:
    • cr1st14n0
      cr1st14n0
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2008 Contributi: 8.284
      L'originale di Giuseppe90
      Ho imparato dagli errori :facepalm: che ai micro è meglio essere preflop un 10/10 :coolface:
      No vabbè, non c'è nemmeno bisogno di essere così nitty, un buon giocare tight può avere statistiche come 17/14. La cosa importante è saper variare i range nelle varie fasi di gioco.
      Ad esempio, nelle fasi iniziali da UTG è meglio aprire JTs che AJo, o comunque in generale è più profittevole giocare mani speculative; quando poi gli stack si accorciano dobbiamo iniziare ad aprire più mani nelle posizioni iniziali, iniziare a 3bettare light e così via.
    • Giuseppe90
      Giuseppe90
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2009 Contributi: 231
      L'originale di cr1st14n0
      quando poi gli stack si accorciano dobbiamo iniziare ad aprire più mani nelle posizioni iniziali, iniziare a 3bettare light e così via.
      stando attento agli stack effettivi degli avversari <25bb che posso fare push e steal