fasi intermedie dei grossi tornei

    • chinaski1
      chinaski1
      Bronzo
      Presente da: 08-09-2007 Contributi: 12
      ok , nn so più giocare le fasi intermedie (se mai le ho sapute giocare ) dei tornei grossi ( con molti giocatori ..quindi 200 /250 live o 300/500 online per quel che mi riguarda by da 100 /150 max online e live più altini :-( )
      aspetto di leggere bene il secondo volume di harrington ...però intanto arrivo spesso vicino alla bolla per poi morire prima ,e quasi sempre per una giocata errata che mi consuma lo stake che mi costruisco nelle fasi iniziali .
      ieri sera l'ennesima beffa ,in un 110k gtd siamo in 500 e rotti , partenza buona chiudo la prima ora molto sopra l' AV tra i primi 10 circa ....la seconda ora è tragica nn vedo una carta per 1/2h o 3/4h gioco una sola mano e nn incontrando il flop passo su puntata avversaria ( cmq perlomeno mi son costruito la "figura" di giocatore soldido se nn altro a chi osserva ..sempre che osservino ) molti buii dati senza "lottare" e cosi via mi trovo in av in pratrica senza giocare .
      poi un paio di di mani buone con kk ..e un raise prima di me , qui potrei fare un call ,visto che ero sicuro di un suo fold su mio raeise sostenuto ...ma nn mi andava di rischiare e punto 1500 ( suoi rilancio era 500 buii 100/200 ) nn volgio perdere col solito tris al flop .
      passa ,come immaginavo .
      poi altra mano uncontestad vinta , e mi ritrovo sopra av .
      entro nella terza ora e siamo circa 120 ..a premi 60 e qui al solito ,dopo aver giocato ....benino fin qui ..(almeno IMO ) ecco che con l'aumento dei buii e piatti ricchi ...faccio la mia solita stronzata (solita adesso ..prima nn le facevo o almeno cois mi sembra ) che mi costa il torneo ...
      decido un call con J,T sono verso le posizioni finali ...entro senza rilanciare (bella cazzata ..) .
      chiamano solo SB e BB .
      floppiamo 9,4 ,10 (2 a colore ) check dei primi , puntata del piatto da parte mia 1200 (buii 200/400 ) ..fold del primo e dopo una lunga esitazione call del secondo .
      qui ho subito pensato ..va a colore...ora gli sparo un all in sul turn (piatto da 3600 e mio stake ormai a 10krimasti circa e av a 7k/8k ) l'altro aveva qualcosa in più .
      esce un J che mi da doppia , ma è coordianto col le 2 carte a colore di prima ....quindi ..dentro di me dico ha fatto colore ...che sfiga , punta 2000
      e qui ...mi parte la scheggia ...comincio a ragionare all'inverso e annullo tutti i pensieri di prima , comenicio a dire vuole farmi credere che ha colore ..e lo chiamo ...al river altra puntata da 3k sua e lo richiamo .
      ovviamente aveva colore con 2 carte basse, il bello è che lo sapevo ...o lo avevo intuito sul suo call preflop .....ma poi la testa è andata per conto suo :(
      son rimasto corto , anche qui , grz alla figura di "solidità" ho vinto alcuni rilanci all in senza scoprire ..e un paio di radoppi ..però nn sono più riuscito a rinascere ,anche perchè a quel punto siedi con 5k a tavoli inc ui c'è gente che ha 25K / 30k se nn 50k ..e molti di loro rilanciano forte praticamente ogni mano ( se nn uno l'altro ..)
      alla fine da UTG provo all in ( ma ero già su M4 ) sperando che il BB nn avesse granchè ( mio stesso stake ..io avevo 10 chips di più lol ) e sperando nel fold ...di molti sempre per il fatto del giocatore chiuso .
      in effeti con mio stupore foldano tutti ...tranne il BB che ha A,Q e perdo uscendo intorno all'80esimo posto .
      ma la mano decisiva IMO è quella in cui mi son incapponito a ribaltare il mio pensiero ,che era giusto ,iniziale .
      uno dei problemi è ..che tendo a giocare senza rilanci nel preflop ...con carte medie per paura di controrilanci e altro ...invece dovrei essere + deciso in quelle fasi ...o fold o reaise ...altrimenti finirà sempre cosi .
      vabbè ..il tutto per dire che si accettano consigli o commenti su come operare nelle mani intermedie dei tornei .
  • 4 risposte
    • IamPoZ
      IamPoZ
      Bronzo
      Presente da: 05-19-2007 Contributi: 10.747
      non ho grande esperienza ai MTT e nemmeno tantissimo tempo a disposizione.
      Il mio consiglio è di far valere la posizione e di considerare il fatto che la variance è molto alta, per cui andare fuori ci sta o meglio è una conseguenza negativa da sopportare se si vuole andare a punti sostanziosi..bisogna dunque rischiare un po', senza sperare di andare sempre a legare il flop.
    • Zucchero79
      Zucchero79
      Bronzo
      Presente da: 08-24-2006 Contributi: 10.787
      Ciao!

      Infatti, come dicevi anche tu il limp non mi piace particolarmente. Nella fase centrale entro in gioco soltanto con un rilancio da first-in. Soprattutto in late position. Il valore aggiunto della fold equity che crei e del bonus di vincere i blind è molto elevato. Inoltre, provo a rubare spesso i blind e se possibile faccio dei resteal. Situazioni tipiche: sono al button o cut-off e tutti hanno passato. Rilancio quasi sempre. Non mi importa delle carte che ho (Eccezioni: big blind super short o super-aggressive e roba simile..).. Provo anche qc resteal da posizione finale, ad esempio contro un raiser aggressivo oppure contro 1-2 limper. Bisogna provare a cercarsi le situazioni migliori. Le carte diventano poco importanti. Se rilancio dal cutoff con AT o con 72 non cambia molto se ricevo un controrilancio all-in.. Devo comunque passare.. Conta che per giro dovresti riuscire a rubare sempre qualcosa di piú rispetto a quello che paghi come blind. In media. Il tuo obiettivo sono soprattutto i stack medi e i giocatori tight! L´image solida va bene, ma questa è la fase per sfruttarla.

      Saluti!
    • chinaski1
      chinaski1
      Bronzo
      Presente da: 08-09-2007 Contributi: 12
      L'originale di Zucchero79Ciao!

      Infatti, come dicevi anche tu il limp non mi piace particolarmente. Nella fase centrale entro in gioco soltanto con un rilancio da first-in. Soprattutto in late position. Il valore aggiunto della fold equity che crei e del bonus di vincere i blind è molto elevato. Inoltre, provo a rubare spesso i blind e se possibile faccio dei resteal. Situazioni tipiche: sono al button o cut-off e tutti hanno passato. Rilancio quasi sempre. Non mi importa delle carte che ho (Eccezioni: big blind super short o super-aggressive e roba simile..).. Provo anche qc resteal da posizione finale, ad esempio contro un raiser aggressivo oppure contro 1-2 limper. Bisogna provare a cercarsi le situazioni migliori. Le carte diventano poco importanti. Se rilancio dal cutoff con AT o con 72 non cambia molto se ricevo un controrilancio all-in.. Devo comunque passare.. Conta che per giro dovresti riuscire a rubare sempre qualcosa di piú rispetto a quello che paghi come blind. In media. Il tuo obiettivo sono soprattutto i stack medi e i giocatori tight! L´image solida va bene, ma questa è la fase per sfruttarla.

      Saluti!
      giustissimo , il mio problema poi in effetti nn è tanto il rereraise :) ma il call .....che mi spiazza qualsiasi sia poi il flop ( se nn lo incontro io ..) e la conseguente puntata avversaria , qualche volta provo un reraise da posizione relativa ...specie se è uno che si è dimostrato aggressivo ...ma questi ultimi con un loro call e delle bet continuate ti (mi :-D ) creano difficoltà poi nel gestire la mano ,senza ocntare il fatto che magari li becchi con moster hand ..proprio quella volta in cui hai deciso di sfruttare al tua immagine "solida" :-D
      devo sicuramente migliorare e tanto in questa fase ( in tutte eh ..sia chiaro :) ) e saper passare quando è chiaro che son battuto ...l'esempio sopra è lampante 5k buttati solo perchè al turn è arrivata si la doppia coppia mia ..ma anche il colore che temevo ..
      speriamo di migliorare :)
      purtroppo riesco a dedicare ancora poco tempo al poker ...
      :)
    • Zucchero79
      Zucchero79
      Bronzo
      Presente da: 08-24-2006 Contributi: 10.787
      Credo che siamo tutti qui per migliorare.. Tutti qui abbiamo ancora molto da imparare.. Ma diciamo che non si puó che progredire! :)