Il mio primo Omaha

  • 5 risposte
    • iltarantolo
      iltarantolo
      Bronzo
      Presente da: 06-05-2007 Contributi: 3.198
      Ma sei il mio mito :D
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      Il tuo mito? ..... sarebbe davvero un gran complimento.

      Comunque, questo Omaha è davvero bellissimo. L'impegno mentale secondo me è superiore rispetto all'hold em, inoltre il tipo di gioco è più serio e sereno visto che non sono tanti i principianti/donk/bestie/pazzoidi che si cimentano.

      Si può pensare di darsi tempo, una strategia di approccio e quant'altro. E' praticabile visto che il numero di starters è limitato (almeno per ora) e che questi sono generalmente aware sul gioco.

      Margini di miglioramento: definire un set di mani iniziali (per ora adoro il doppio progetto colore e le quattro carte in scala ... mi sembra che funzionino bene .... ma sempre tight, qui non si scherza, sculare è più difficile).

      Sesta partecipazione, 3 tavoli finali, due ITM e uno vinto. Bene bene ... il culo del principiante funziona.

      Vorrei iniziare a giocare un torneo al giorno con regolarità. Davvero mi diverto un mondo.

      :D
    • nanowarrior
      nanowarrior
      Bronzo
      Presente da: 06-23-2008 Contributi: 635
      veramente la mia sensazione è che spesso la gente gioca ad omaha senza nemmeno conoscere le regole...

      c'è spesso gente che pensa di avere scala con due carte dal flop e tre in mano, oppure che controrilancia con KKK in mano, oppure che fa una value bet al river con top pair top kicker...
      poi ovviamente non conosco il livello di quel torneo in particolare, a me il plo piace come cash game.

      poi io ho l'impressione anche che nel brevissimo periodo la fortuna conti di più che nel NLHE ed incredibilmente di più che nel LHE.

      comunque non voglio in alcun modo sminuire il tuo risultato, sei cash su sei partecipazioni è un ottimo risultato già di per se, se poi fai pure due tavoli finali e una vittoria è un risultato praticamente impareggiabile :)
    • bellavec
      bellavec
      Bronzo
      Presente da: 01-29-2008 Contributi: 7.815
      Complimenti galliani, ottimo!

      sulla competition, però, sono d'accordo con il guerriero nano.. almeno su stars il torneo PLO che faccio la sera, di solito, pullula di imbecilli lì a giocare tanto per fare.. e io ne sono contentissimo ovviamente :D
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      Si, sono daccordo .... è che sembrava che il messaggio fosse riferito a me ed al mio modo di giocare ... non molto carino direi, post su un torneo vinto e nessun commento sulla vittoria ma solo sul livello dell'omaha .... non capisco .... volevi chiarire qualcosa su di me e sul mio risultato?

      Comunque grazie ... sulla hand selection, nel caso interessi, è elementare capire che se hai set in mano ti togli out da solo ... ma mica bisogna essere esperti di omaha per questo ....

      :D

      Sulla competition tutti sappiamo come stanno le cose ai tavoli (in genere), per quello che riguarda quelli MTT Omaha di PKR vi invito a provare, io non credo che il livello sia basso, per niente. Partecipano regolarmente i primi della classifica MTT (e per primi si intende gente che nella sua money list ha vinto decine di migliaia di dollari .... non esattamente il primo coglione che capita ... senza togliere niente a nessuno, auguro a tutti di giocare come farryboy o gli altri che frequentano quei tornei .....).

      @bellavec: grazie, faccio il possibile come al solito.

      PS i tavoli finali sono 3 su 7 (uno oggi andato male con AAKK), solo che vista la partecipazione limitata gli ITM sono solo 2, tra questi un quarto e una vittoria ..... impareggiabile non c'è niente, uno può, per astrazione, vincerne anche 100 di seguito ...