push 30 bb con QQ

    • golfodoro
      golfodoro
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2011 Contributi: 716
      Rounder da 12,5 su gd.
      Gli stack al tavolo sono tutti + o meno tra i 6000 e gli 8000.
      Bui 100/200.
      Mi trovo sul bottone con QQ.
      Mp2 apre standard a 600 ed io pusho direttamente.
      Instant call suo che gira KK.
      Il + delle volte in questi casi mi piace tribettare ma questa volta ho pushato direttamnte cercando di rappresentare una mano media che non voleva farsi chiamare. Il range che ho assegnato all'oppo, che giocava abbastanza standard, era Ak AQs Ajs Ats 88 99 TT JJ KQs, quindi ho pushato con l'intenzione di far foldare assi medi e magari indurlo al call con Ak AQS oppure TT JJ.
      Giusta considerazione?
  • 3 risposte
    • cr1st14n0
      cr1st14n0
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2008 Contributi: 8.284
      Con 30 BB il push diretto è esagerato, perchè vorresti fargli foldare mani come TT, JJ, AQ o AJ? Pushando diretto rischi di andarti ad isolare contro il suo top range, mentre 3bettando standard a 1500 - 1600 magari riesci a tenere dentro anche le mani che domini.
      Ovviamente 3betti per andare rotto preflop.
    • golfodoro
      golfodoro
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2011 Contributi: 716
      Sicuramente esagerato il push preflop, ma in caso di mia tribet lui credo che pushi e a quel punto credo che il mio fold sia difficile.
      O comunque su un suo flat, al flop T J 7 ccredo che anche li lui pushi e diventa a nche qui difficile foldare, non credi? Anche se non sarebbe sbagliato.
    • cr1st14n0
      cr1st14n0
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2008 Contributi: 8.284
      Come ho detto sopra, preflop 3bettiamo per andare rotti. In generale, 3bettando abbastanza piccolo potresti indurre mani come TT e AQ a speeware e pusharti, mentre pushando potresti portarle a foldare visto che comunque hai uno stack non corto e generi molta fold equity. Se tu fossi stato più corto allora sarebbe stato ok il push per sottorappresentare la mano e ricevere un call anche da mani come TT e AQ che a quel punto avrebbero odds migliori per il call. Questo è un ragionamento in generale, ovviamente se hai reads precise sull'avversario i ragionamenti vanno basati su quelli.
      Al flop ovviamente dobbiamo rivalutare la forza della nostra mano in base al board e al range che assegnamo all'avversario.