Carte,matematica,algoritmi e tarocchi

    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      La mia disquisizione non è sull’onesta delle sale poker ma sulla reale validità degli algoritmi usati, per generare una distribuzione casuale il più vicina a quella in un gioco live, delle carte.
      Non dubito dell’onesta, anche se sono quasi certa di una programmazione che tiene conto dei fattori $/tempo.
      Un algoritmo è un metodo sistematico di calcolo, uno schema uniforme per la risoluzione di una data classe di problemi e risponde a criteri di ordine, criterio e rigore.
      Metodo sistematico? Cioè, ordinato secondo un sistema che si verifica con puntualità, con regolarità costante. E qui nascono le domande. Regolarità costante!!!!
      Esempi banali.
      Fino a un paio di anni fa’ giocare su Everest Poker era semplicemente ridicolo! Una mano si e l’altra anche, Colore! Non si giocava a poker ma a colore. A forza di segnalare il problema su vari forum da parte di tantissimi giocatori ecco che da un certo periodo il problema è scomparso i colori escono sì, ma nella loro giusta proporzione. La lamentela è arrivata all’orecchio di Everest che ha verificato e aggiustato il buco nero? O più semplicemente, avendo Everest nel frattempo cambiato società, ha cambiato anche software ,server e algoritmi e quindi è scomparso quel problema?
      Al turn su KS le carte, una volta si e l’altra anche erano, fino a poco fa’, o 3 su 4 suited oppure con una coppia presente sul tavolo, condizionando sensibilmente le giocate. Solite lamentele dei giocatori, algoritmo modificato e scompenso risolto, attualmente minor e più giusta frequenza dell’evento.
      Su Titan anch’io personalmente segnalavo : “KK scoppiano sempre”, attualmente il fenomeno è rientrato ma naturalmente se ne presentano altri di diversa natura, potrei segnalarne a decine e non solo per Titan. Aggiustano di qua ma si modifica di la. La coperta è sempre corta.
      Su PS, in torneo sei all-in? 9 volte su 10 vince lo stack maggiore anche se parte nettamente sfavorito ( e qui la variante $/tempo).
      Hai al flop bilaterale? Butta non entra mai, diversamente hai buca? Vai con fiducia al River la probabilità che entra sono (stranamente) maggiori. Hai due carte insignificanti che al flop ti fan credere di aver legato un buon punto? Occhio, l’altro con ancor meno significanti ha legato qualcosa di superiore.
      Ieri sera guardavo Pagano che su Italia Uno commentava PokerMania. Mi ha colpito un passaggio.
      Ad un certo punto un giocatore ha 9 e K, Pagano si rivolge a Ciccio Valenti e dice con stupore: hai visto? 9 e K, le stesse identiche carte che ha ricevuto nella mano precedente.
      Dico io, stupore? Ma se ha me capita sempre e anche per 4 mani consecutive ( vedi mio post My Freerool 16/9 e altro più datato) e sempre su Titan, mai in altre sale. Probabilmente questo è un altro buco nero dell’algoritmo.
      Secondo voi è matematicamente + probabile fare scala o colore? Come mai i colori che vediamo al tavolo hanno una sproporzione d’uscita rispetto alle scale?
      Gioco abitualmente dalle 5 alle 8 ore giorno e da diverso tempo, qualche dato l’ho immagazzinato e credo di poterlo valutare, ho girato tutte le sale per poi fermarmi in quelle 2/3 che reputo di aver capito e conoscere, per averne vantaggio o perché reputo + serie, ma tutto si evolve e cambia quindi discussione, discussione, discussione……..
      Da quando ho iniziato a vincere con + costanza? Da quando ho anche queste valutazioni dalle mia parte LE USO PER TRARNE VANTAGGIO, so che deriva non da trucco ma dall’algoritmo che è metodo sistematico, E NON SPROLOQUIO DICENDO UUEEEEHHH E’ TUTTO TRUCCATO. Ci sono degli errori nei vari algoritmi, o meglio non sono errori ma eventi dovuti alla Regolarità costante che viene generata dai dati dell’algoritmo, quindi segnaliamoli, non per urlare che è tutto truccato ma per poterli conoscere e usare a vantaggio, se poi le sale li correggono meglio dovremo solo scoprire il nuovo Buco nero.
      Purtroppo lo Scemo del villaggio interviene e l’unica cosa che sa rispondere è: “se credi che è truccato non giocare”;” Porta i dati dimostralo” .
      Ma va a xxx xxx, non hai capito un xxx di quello che sto scrivendo.
      Chiudo dicendo che la mia aggressività vuol essere provocazione a discutere,valutare,osservare e non fermarsi e limitarsi all’ammirare le spume dell’onda del mare per non capire che sotto c’è un altro enorme e diverso mondo.

      Edit Admin: senza insultare, per favore...
  • 13 risposte
    • Yazek
      Yazek
      Basic
      Presente da: 07-17-2007 Contributi: 85
      Eh no, hai detto un'inesattezza mia cara!
      Ieri sera su Pokermania non era K 9, bensì Kc 10s prima e se non erro Ks 10c dopo :P

      Per il resto, pur non avendo alcuna base per discutere, mi sento di dire che ciò che pensi non è nulla di scandalosamente inventato e che potrebbe, per quel che mi riguarda, essere tranquillamente come dici te.

      Poi se vuoi dirmi anche dove e come vincere mi fai un piacere, se riesci a contattarmi in qualche modo :P
    • Bertol1
      Bertol1
      Bronzo
      Presente da: 06-11-2007 Contributi: 4.598
      Cara paola (la p minuscola non è un errore di ortografia),

      non possiedo e quindi non sventolo ai quattro venti le mie onorificenze in matematica e statistica ma so che alla base di entrambe ci sono i numeri, i dati sono il linguaggio con il quale comprendersi in queste materie. Ora, visto le doti che possiedi, visto i milioni di dati che hai a disposizione, perchè non posti qualche considerazione appoggiata da delle statistiche? Sarebbe anche più facile per noi riuscire a capire i tuoi ragionamenti che altrimenti diventano solo aria fritta.

      Per quanto riguarda il tuo rapporto con Salva: Non c'è niente di più incivile e degradante, nel dialogo, non nel poker, che approfittarsi di chi comprende meno di noi. Chi comprende meno di noi la Lingua non la Matematica.
    • DonSalva
      DonSalva
      Bronzo
      Presente da: 08-27-2006 Contributi: 11.700
      L'originale di kickertheclub
      Purtroppo lo Scemo del villaggio interviene e l’unica cosa che sa rispondere è: “se credi che è truccato non giocare”;” Porta i dati dimostralo” .
      Ma va a xxx xxx, non hai capito un xxx di quello che sto scrivendo.
      per favore, lascia stare questi insulti X(

      io non scendo sul tuo livello, anche se ti vorrei dire qualche parolaccia. ma sai che non me lo posso permettere. tu puoi continuare, finquando diventa troppo e bhe...vediamo cose succederà poi.

      dopo aver letto le tue fesserie sono convinto:
      tu non sai niente di matematica. una laureata di matematica e una che inoltre ha questi dati non ha bisogno di parlare così. sai che la lingua dei numeri è internazionale e si può attenere ai fatti perfettamente. ma niente da fare: tu preferisci parlare di cose che non hanno nessun valore! è proprio ridicolo.

      e poi mi domando: perché devo sprecare la mia energia per una che non vuole capire? una che comincia ad insultare?

      ti lascio stare con il tuo credo. leggere i tuoi commenti va bene come passatempo e non di più. non m'impegnerò più del necessario.

      http://www.pokerstrategy.com/wbb_it/thread.php?postid=4432#post443
      mi devi ancora una risposta...
    • M0NtG0MeRy
      M0NtG0MeRy
      Bronzo
      Presente da: 08-23-2007 Contributi: 105
      ..c'è tensione da ste parti..
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      Ogni riferimento a persone,cose o fatti realmente accaduti è puramente casuale.
      "Code di paglia con avvocati al seguito" sono pertanto pregati di non aver la presunzione di vedersi identificati in essi.

      Un algoritmo è un metodo sistematico di calcolo, uno schema uniforme per la risoluzione di una data classe di problemi e risponde a criteri di ordine, criterio e rigore. Cioè, ordinato secondo un sistema che si verifica con puntualità, con regolarità costante.

      Su PS ieri per ben 6 volte è accaduto( sia a mio favore, che per me contro o con me non coinvolta nella mano): coppia figurata servita si scontra con qualsiasi altre 2 carte, il possessore delle qualsiasi altre 2 carte si aggiudica l'all-in grazie a 4 carte di colore scese sul tavolo che si abbinano alla sua unica di colore uguale e in mano.
      QUESTA E' REGOLARITA' COSTANTE (considerato anche il breve lasso di tempo in cui il fenomemo si va a ripetere) dovuta e creata dalla generazione dell'algoritmo.
      Poi chi capisce capisce, chi vede e non analizza non è colpa mia, chi vede e crede sia normailtà ho buon indirizzo Neuro. ad majora
    • Mozz
      Mozz
      Bronzo
      Presente da: 08-02-2007 Contributi: 218
      bè kicker io non ti ho mai risposto ma ho sempre seguito le tue disquisizione a proposito della non regolarità delle poker room.

      Questo argomento ovviamente non mi è nuovo, su parecchi forum ogni tot tempo esce qualcuno che come te ha da ridire...

      Il bello però è che come dice don salva, nessuno arriva con dati alla mano. Come dici tu kicker un algoritmo è un metodo sistematico di calcolo, uno schema uniforme per la risoluzione di una data classe di problemi e risponde a criteri di ordine, criterio e rigore. Cioè, ordinato secondo un sistema che si verifica con puntualità, con regolarità costante.

      Ovviamente però il calcolo della regolarità, come qualsiasi calcolo probabilistico, deve essere fatto sui grandi numeri (infinito?) per cui le tue 6 mani di PS riportate non hanno nessun valore prese singolarmente, ma dovresti confrontarle con migliaia ( meglio se milioni) di mani.

      Credo che questa operazione possa essere fatta non da un giocatore, seppur abituale, di poker ma da un attento studio probabilistico. Se ne avrai voglia, potremmo risentirci tra qualche mese con dati alla mano, e vedere alla fine quali sono i risultati!

      Buon studio! :D
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      ti rispondo con una banalità tanto per limitarmi al tuo quesito.
      ma secondo te, durante le elezioni, le proiezioni statistiche anno bisogno di conoscere i dati di tutti i 30.000.000 di votanti o necessitano di solo poche migliaia di indicazioni?
      Eppure quando sbagliano, sbagliano al max. di unità%.
      In un'elezione può essere determinante ma al poker incide poco
      Aggiugo che il mio dato evidenziato nel post precedente non deve riferirsi perchè accaduto solo in quella giornata ma è ri visibile anche in altre giornate.
      Se il mio algoritmo funziona calcolando la temperatura interna del server diviso i numeri di giri della ventola e moltiplicato per la velocità che sta raggiungendo l'auto che passa fuori dalla stanza dove è posizionato il server (altro esempio banale), accadranno senz'altro delle condizioni che si ripeteranno.
      Come mai l'algoritmo generatore della distribuzione carte delle Poker room, che tutte asseriscono sicurissimo e affidabile, viene tenuto segreto, ad eccezione di PS, e non viene pubblicato. Solo Ps ritiene di averlo costruito in modo sicuro affidabile e inalterabile?
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      Dimenticavo

      io non sto asserendo che le Poker room sono inaffidabili. Sono ormai alla noia a voler sottolineare sto fatto
      Sto sindacando sul fatto che i software non sono reali o paragonabili a un gioco live, per i difetti che gli algoritmi hanno intrinsechi.Poi che si dica che è un caso..........
    • Mozz
      Mozz
      Bronzo
      Presente da: 08-02-2007 Contributi: 218
      Bah cara mia ti sbagli.
      Accade spesso e volentieri che anche gli analisti professionisti ( non come te!) sbaglino gli exit poll, figurati poi se la statistica viene fatta da un non esperto.
      Ultima caso tra i tanti, la vittoria di bush in America poi risultato vincitore...

      Ripeto, ogni osservazione va fatta su una mole considerevole di dati.
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      Poniti un'altra domanda
      perchè, per quale scopo Hacker ( è di dominio pubblico) cercano di entrare in Pokertraker?
      Pokertraker lo ha scoperto, forse questa volta, ma altre volte?
      PokerStars invece non ha scoperto e fermato gli hacker che hanno svuotato il conto di Moneymaker, anche questa di pubblico dominio.
      Quindi entrare e modificare un'algoritmo a piacimento dove sta' il problema?
      e una volta conosciuto i dati di giro risulterà difficile utilizzarli per proprio vantaggio? Non sono un hacker, non sono di certo entrata e non conosco l'algoritmo, ma se ne conosco i difetti e le casualità che ripete forse ne traggo un leggero insignificante(?) vantaggio a mia difesa.
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      comunque mi rassegno, significare quello che sto cercando di dire è impossibile.
      Dalle mie parti si dice( riferimento vago e non personale) :
      A chel li? le puse facil metighel in del cul che nel co.
    • Yazek
      Yazek
      Basic
      Presente da: 07-17-2007 Contributi: 85
      Posso tradurre la frase, dato che è affine al mio dialetto? :P

      Scherzi a parte, possiamo discutere quanto vogliamo ma...alla fine siamo sempre tutti lì a giocare :P
    • Bertol1
      Bertol1
      Bronzo
      Presente da: 06-11-2007 Contributi: 4.598
      A me sembra che tutti abbiano perfettamente capito quello che continui incessantemente a ripetere e mi sembra anche che chiunque ti risponda ponga l'accento sulla stessa cosa: la statistica. Continuamente ti ripetiamo che abbiamo pochi dati a disposizione e per ovvi motivi le percentuali che ne ricaviamo sono insufficienti ad un'analisi corretta. Al contrario tu mi dici di essere laureata in matematica, di avere un master in statistica, di avere un computer che gira 24 ore al giorno registrando mani di poker, che lo fai da anni... hai una quantità di dati da analizzare che rendono la tua statistica attendibile. Se è vero tutto ciò che dici, qualche incongruenza, ciclicità, l'avrai riscontrata sui tuoi dati, o no? Possiamo in qualche modo avvantaggiarcene? Se no cosa facciamo? Tiri la pietra e nascondi la mano? Penso che sia la cosa che interessa di più a tutti.

      Questo se esiste la possibilità di evidenziare alcuni cicli, altrimenti mi metti in crisi, se parliamo solo di ripetitività "a vista" ne ho viste di tutti i colori... per esempio tu fai notare quanti colori escono e io non ne centro mai uno, non vedi completare le bilaterali e io le chiudo, ti da 4 volte K9 e a me 3 volte T2, anche su questo ho un'obiezione, ho giocato solo 3 sere live, in una di queste il croupier mi ha servito tre volte di fila le stesse carte, anche il disordine ha i suoi cicli.

      Quello che noto alcune sere, non solo su Titan, è vedere spesso la stessa carta sul board e spesso in coppia.