A prop del 4o posto italiano al Sunday Million

    • SpyNet69
      SpyNet69
      Bronzo
      Presente da: 01-30-2008 Contributi: 109
      Ciao,
      come sapete un nostro connazionale (Stefano ZIO) e' arrivato 4o al Sunday Million di Pokerstars.

      Peccato per la mano che lo ha eliminato. Ve la sintetizzo qui sotto e vorrei chiedervi un commento:

      Se non erro Stefano ZIO era Small Blind...

      HOLE CARDS: Stefano ZIO 7h-7s - Avversario Ks-Jd.
      Avversario Raise, Stefano ZIO Call.
      FLOP: As-7s-Ts.
      Stefano ZIO CHECK, avversario CHECK.
      Turn: Qd (Aaarrgh....)
      Stefano ZIO RAISE, avversario All-IN, Stefano ZIO CALL.
      RIVER nulla ed il nostro connazionale esce !!
      Secondo me non doveva fare CHECK con quel flop. Voi che ne dite?

      Spy
  • 7 risposte
    • destrolindo
      destrolindo
      Bronzo
      Presente da: 08-25-2007 Contributi: 3.778
      sicuramente
    • SicilianWay
      SicilianWay
      Bronzo
      Presente da: 05-01-2008 Contributi: 637
      è stato severamente punito...


      il fatto è che con un tris si vuole sfdruttare al massimo, cercando di attirare l'avversario...

      alla fine penso che ne vale la pena solo quando si rischia poco(in termini di progetti e di chips/soldi)...e proteggerle il + delle volte(pazienza se guadagni poco...ma se si chiude qualcosa perdi di brutto!)
    • malag83
      malag83
      Bronzo
      Presente da: 05-13-2008 Contributi: 102
      Mah guarda..arrivato a quel punto del torneo, è fondamentale sapere gli stack.
      Ok, ha un tris e c'è un pericoloso progetto di scala al flop.
      Scenari:
      - l'avversario non ha le carte per un draw di scala -> zio fa correttamente un check per poi fare check+reise nel caso l'avversario avesse un asso
      - l'avversario ha le carte per un draw di scala -> zio punta...ma quanto deve puntare per non fare chiamare l'avversario ? Bisognerebbe sapere gli stack per fare previsioni....
    • tecchidrake
      tecchidrake
      Bronzo
      Presente da: 02-18-2008 Contributi: 609
      Comunque un bet non solo per buttarlo fuori ma anche per arricchire il piatto... abbiamo sempre qualche out di full per overdraware chi cerca i progetti!
    • malag83
      malag83
      Bronzo
      Presente da: 05-13-2008 Contributi: 102
      ma infatti credo che la sua giocata mirasse a fare un check-reise..e credo sia una giocata che ci può stare, correggetemi se sbaglio!
      Voglio dire, con questo flop contro quante mani poteva essere in svantaggio ? veramente poche. L'avversario aveva proprio la mano peggiore per il check di ZIO, perchè l'avversario ovviamente è ben contento di ricevere una carta gratis!
      Per intenderci, è come quando in una fase finale di un MTT, ti trovi in early position e fai limp con AA o KK....c'è la possibilità sfortunata in cui foldino tutti e il BB faccia solo check, ma è molto più probabile che qualcuno faccia un reise permettendovi di andare all-in.
      Sono giocate che a questi livelli pagano eccome...

      Ovviamente correggetemi se sbaglio, io parlo della mia piccola esperienza personale negli MTT, e nelle fasi finali dei tornei queste giocate si vedono eccome. In generale in quelle fasi è più pericoloso un check e un limp, di un reise o di un allin.

      In sintesi...è stato sfortunato, ma per me è una giocata giusta che ci sta tutta. In alternativa poteva fare un donk bet molto piccola (1/2 o cmq meno di 2/3 del piatto) per ingrossarlo...ma il suo intento era il check-reise.

      ciauz
    • EasyTarget
      EasyTarget
      Bronzo
      Presente da: 12-11-2007 Contributi: 590
      parlare di un pericolo di scala con AT7 mi sembra ridicolo... piuttosto le carte sono tutte :spade: quindi l'avverario aveva gutshort+nuts flushdraw. Secondo me ha sbagliato sia se aveva intenzione di andare avanti in maniera economica sia se aveva intenzione di checkraisare un board tutto suited... pot bet al flop e poi si vede (dipende tantissimo dagli stack)
    • malag83
      malag83
      Bronzo
      Presente da: 05-13-2008 Contributi: 102
      Vedo che concordi con me :D
      Mi era sfuggito il particolare delle 3 carte di picche!!!! Eh cavolo...allora cambia tutto....un check non ci sta proprio!! Anch'io avrei puntato il pot in quella situazione, e poi in caso di call o rilancio del mio avversario avrei iniziato ad avere mille dubbi in testa!!!
      Cmq come giustamente hai detto anche te, senza sapere la situazione degli stack non si può essere obiettivi. Certo, se è uscito con questa mano significa che ZIO aveva meno chip dell'avversario. Però bisogna vedere se era il più short del tavolo, o se invece ce n'erano altri...anche perchè uscire terzi e non quarti frutta qualche 10K $$$ in più :D