TT da bottone

    • freeman89
      freeman89
      Bronzo
      Presente da: 04-18-2010 Contributi: 1.576
      Ongame Network 10.000€ GTD - DEEP Rounder No Limit Hold'em Tournament - t60/t120 Blinds - 9 players - View hand 1225898

      CO: t2950 24.58 BBs
      Hero (BTN): t5315 44.29 BBs
      SB: t7740 64.50 BBs
      BB: t4990 41.58 BBs
      UTG: t13060 108.83 BBs
      UTG+1: t4780 39.83 BBs
      UTG+2: t5450 45.42 BBs
      MP1: t14775 123.12 BBs
      MP2: t17452 145.43 BBs

      Pre Flop: (t180) Hero is BTN with T :diamond: T :spade:
      6 folds, Hero raises to t360, SB raises to t600, BB calls t480, Hero calls t240

      Flop: (t1800) 6 :club: 6 :heart: 8 :heart: (3 players)
      SB bets t1800, BB folds, Hero?

      Ho avuto dubbi fortissimi in questa mano. L'avversario era a me sconosciuto. Le uniche stats erano quelle raccolte fino a quel momento durante il torneo che stavo giocando. Stats 50 VPIP 14 PFR 3 AF (110 mani). Preflop chiamo perchè sono in posizione e comunque ho una mano legittima. Alla sua donkbet però non so come avrei dovuto reagire. Di frequente l'oppo in questione effettuava bet fuori posizione, e le sue puntate erano sempre dell'entità del pot (quindi la dimensione della puntata non mi sembrava influente per poter valutare la forza della sua mano). Inoltre era solito continuare a puntare anche a turn e river, nel caso un avversario callasse al flop.
      Quindi nel caso specifico è legittimo un fold alla sua donkbet (vista anche l'insolita 3bet preflop. Genaralmente si limitava a flatcallare i raise)?

      In caso contrario, avrebbe avuto senso limitarsi al call, oppure sarei duvuto andare direttamente allin (visto che comunque sarei stato committato)?
  • 5 risposte
    • cr1st14n0
      cr1st14n0
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2008 Contributi: 8.284
      Allora, con 44 BB preflop da BTN aprirei 2.5x, in questo caso farei 300 e ovviamente chiamerei la mini-3bet.
      Il problema qui è capire con che range ti 3betta, se lo fa abbastanza largo al flop è un push e se ha overpair amen, se 3betta stretto il suo range è polarizzato su TT+, AK e qui hai un fold.
      La mossa sicuramente sbagliata è il call al flop: avresti potuto fare soltanto call al flop se e solo se avessi settato i T e il flop non era particolarmente drawy.
    • freeman89
      freeman89
      Bronzo
      Presente da: 04-18-2010 Contributi: 1.576
      Secondo me appunto il suo range per una 3bet era abbastanza stretto. Infatti giocava un numero elevato di mani, ma generalmente si limitava al call preflop per poi aggredire al flop, anche fuori posizione. La mia indecisione deriva anche dal fatto che non riuscivo a capire quanta forza attribuire alla sua aggressione fuori posizione, in quanto spesso e volentieri puntava su flop di qualsiasi tipo. :f_cry:
    • orcoboia
      orcoboia
      Bronzo
      Presente da: 08-04-2010 Contributi: 897
      difficile rispondere...concordo con le vostre valutazioni. Io a naso lo metto su over pair dopo quel flop. Se è un minimo sensato con un 6 si mette in check-call se ha l'8 è inutile che betta forte ma in linea di massima una c/bet ci sta per capire come sei messo.
      Anche se con un vpip di 50 non c'è mai da star tranquilli aprono con tutto.
    • TripleAceIRL
      TripleAceIRL
      Bronzo
      Presente da: 09-16-2010 Contributi: 6.889
      Ok chiamare il 3bet preflop visto che hai posizione ed e' effettivamente un min-3bet, inoltre se hitti il set hai potenzialmente 2 giocatori che ti possono pagare. Ora credo di foldare....date le stack e la size della bet se calli la flop bet giocate per stacks, quindi puoi anche pushare, ma diffilmente vieni chiamato da mani peggiori, quindi e' fold secondo me.
    • freeman89
      freeman89
      Bronzo
      Presente da: 04-18-2010 Contributi: 1.576
      Quindi probabilmente ho fatto bene a foldare.. :) Se preflop l'avversario avesse semplicemente callato il mio raise, e poi al flop avesse puntato piatto, sarebbe stato corretto da parte mia pushare?