Convertitore Hand History Pokerstars

    • arahell
      arahell
      Bronzo
      Presente da: 07-04-2009 Contributi: 5.826
      Grazie alla segnalazione del nostro utente F.Pirozzi, vi segnalo questo utile tool per convertire le Hand Histories di Pokerstars dopo l'aggiornamento dei codici di AAMS. Convertendo le Hands in questo modo, eviterete di incorrere in errori quando le importerete con i vostri Software di Analisi (HM, PT3, ecc.). Riporto la descrizione integrale dell'autore dopo aver ottenuto l'autorizzazione dallo stesso:

      Convertitore Hand History Pokerstars

      "La release del client di Pokerstars.it di metà novembre ha introdotto alcune modifiche nei file di resoconto delle mani, prime fra tutte l'inserimento del codice AAMS, che impediscono, di fatto, il funzionamento di molti software di analisi statistica del gioco.

      In attesa del rilascio delle nuove versioni dei vari programmi, che terranno conto nativamente di quanto accaduto, ho provveduto a scrivere una piccola utilità volta a tamponare il problema.

      Il programma si chiama HCV e può essere scaricato qui: è un piccolo eseguibile di circa 50kByte che provvede, in maniera del tutto automatica e trasparente, a convertire i file HH*.txt presenti nella cartella hand history di Pokerstars nel formato standard. I dati convertiti sono posti in una cartella serparata, che può essere scelta liberamente.

      HCV non necessita di installazione, e può essere memorizzato in una qualsiasi cartella. Al primo lancio chiede che venga specificata il percorso della cartella sorgente, cioé quella in cui sono memorizzati i files dal client (generalmente c:\programmi\pokerstars.it\handhistory\<nome utente>) e quella di destinazione. Quest'ultima può essere scelta liberamente, ma suggerisco di crearne una nuova nella stessa radice, modificando solo il <nome utente>. Il programma a questo punto è pronto a funzionare.



      La finestra principale indica il numero di mani convertite: attenzione al fatto che questo numero è diverso da quelle giocate, in quanto i files in cui sono in corso partite vengono convertiti integralmente più volte man mano che il gioco si sviluppa. In effetti lo scopo di questo numero, che riparte da zero ad ogni avvio, è solo quello di confermare visivamente che il software svolge il suo lavoro.

      Il programma può essere anche spostato nella taskbar spuntando l'apposita voce del menù. Dallo stesso menù è possibile modificare le cartelle di input e di output del programma stesso.

      Se il PC é condiviso fra più utenti è possibile salvare più copie del programma in cartelle diverse, dato che ad ogni copia è associata la propria configurazione.

      Ovviamente è necessario indicare ai software di analisi che la cartella da cui leggere i dati non è più quella standard di Pokerstars, bensì la nuova creata da noi. Il programma può essere tenuto in funzione contemporaneamente al client di Pokerstars e, dato che occupa pochissima memoria ed ha un modestissimo utilizzo di risorse, può essere tranquillamente aggiunto nel menù di esecuzione automatica di windows.

      Tutto qui: per qualsiasi problema o informazione scrivetemi pure all'indirizzo techguy(at)carlorutigliano.it

      Un saluto a tutti.
      Giorgio Apotenza"
  • 2 risposte