Devo alzarmi o continuare a giocare?

    • AlexInside
      AlexInside
      Oro
      Presente da: 08-13-2007 Contributi: 7.092
      Ragazzi ho trovato questo articolo molto interessante e ve lo posto ;)


      DEVO ALZARMI O DEVO CONTINUARE A GIOCARE?
      Una lezione di strategia dal pro di FULL TILT: Jennifer Harman.


      Diventare un giocatore vincente non dipende solo dal giocare carte buone, ma anche dal prendere le giuste decisioni. E c’è un’importante decisione da prendere ogni volta che ci sediamo ad un cash game:devo alzarmi o devo continuare a giocare?

      Quando dovresti continuare a giocare?
      Ho potuto notare che la maggior parte delle persone giocano poche ore quando sono in vincita e tante ore invece quando perdono. In effetti… dovrebbe essere esattamente il contrario.
      Quando stai vincendo, almeno qualcun altro dei giocatori al tuo tavolo starà perdendo. E quando i tuoi avversari stanno perdendo spesso non stanno giocando al meglio. Ma tu invece si!
      Quando stai vincendo gli altri giocatori hanno paura di te; hai una buona immagine al tavolo. E quando hai una buona immagine al tavolo, puoi vincere anche con mani con le quali normalmente perderesti se avessi un’immagine perdente. E puoi bluffare di più.

      Solitamente un giocatore che è in perdita ha paura di scontrarsi con un giocatore vincente, così per te sarà più facile vincere i piatti. Puoi rappresentare più mani di quelle che in realtà hai, perché i tuoi avversari credono che stai centrando tutti i flop. L’unico momento in cui dovresti alzarti quando sei in vincita è se ti senti stanco o se inizi a giocare male.
      Molti giocatori non intendono alzarsi quando stanno perdendo.

      Devi sempre tener ben presente che ci saranno altre occasioni per giocare a poker, se non domani, magari dopodomani o la settimana prossima. Mi piace considerare il poker come un gioco che continuerà per tutta la durata della mia carriera. Cosi se sto perdendo più di 30 big bets solitamente mi alzo.
      Ci sono molte ragioni per farlo: per prima cosa se perdo tanti soldi in un giorno non mi sentirò molto in forma il giorno successivo. Questo vuol dire che se mi siedo a giocare il giorno seguente potrei non essere capace di giocare il mio miglior poker. Sarebbe meglio se mi prendessi qualche giorno di pausa per sgomberare la mia mente. Un’altra ragione è che quando sto perdendo più di 30 bets, in effetti sto dimostrando che non sto giocando il mio miglior poker. Potrei pensare di giocare al top, ma in realtà, probabilmente non lo sto facendo. Non puoi essere obiettivo riguardo il tuo gioco quando stai perdendo. Dopo tutto non siamo robot, siamo essere umani.



      Jennifer Harman


      Preso da Full Tilt




      Io mi ci vedo molto sia nell'immagine del ''vincente'' che in quella del ''perdente''.
      Molto spesso mi capita di pensare fra me e me: via, faccio l'ultimo HU e poi stacco.. poi lo perdo e ne faccio un altro ancora.
      Mentre invece quando dico questo è l'ultimo e lo vinco, stacco felice e contento.
      Spero possa servire anche a voi. ;)
  • 3 risposte