Il poker a Torino

    • Zucchero79
      Zucchero79
      Bronzo
      Presente da: 08-24-2006 Contributi: 10.787
      Gli appassionati di poker texano residenti a Torino e provincia si devono rassegnare? Con un’ordinanza firmata dal questore Stefano Berrettoni è finito fuorilegge il gioco di carte tanto in voga di questi tempi, specie nei bar e nei circoli. La sezione di polizia amministrativa della questura di Torino ha, infatti, elaborato il documento che, a giorni, verrà notificato alle federazioni e ai titolari di circoli. Con l’elenco, aggiornato, dei giochi proibiti.

      La notizia fa già discutere e di certo non è passata inosservata agli aderenti delle oltre 300 associazioni di poker texano già operanti sul territorio italiano.

      Secondo l'interpretazione della Questura torinese il «Texas Poker» sarebbe un tipo di intrattenimento dove la capacità conta poco o nulla. In che senso ci chiediamo noi?

      Leggi la NEWS intera e commenta....
  • 5 risposte
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      NOOOOO!

      E ce lo dici così? Senza faccine tristi in mezzo? Allora ce le metto io... X( X( X( :evil: :evil: :evil:

      Già non si può giocare cash, i premi dei tornei sono dei cazzo di punti da convertire in viaggi e massimo buy in per altri tornei, ma adesso neanche più questo? MA VAFF...

      Che nazione di merda che siamo (noi piemontesi poi!): ma se uno vuole giocare... xk non lo può fare? Siamo veramente un popolo di perdenti, dove chi sa fare qualcosa se ne deve andare in un altro paese!

      Assurdo.

      Secondo me il questore ha perso con un bad beat e gli sono girati i coglioni (tipo POZ) e ha iniziato a pensare che sia solo culo X(


      (però le macchinette AAMS del cazzo no eh? quelle sono tutta abilità)
    • Ashoka
      Ashoka
      Bronzo
      Presente da: 08-16-2007 Contributi: 112
      La cosa divertente è che lo Stato ha deciso che alcuni giochi che sono davvero d'azzardo sono perfettamente legali.

      Un esempio? Il Gratta e Vinci

      Non solo è perfettamente legale ma ci viene anche propinata una pubblicità ingannevole in cui si afferma che vincere col Gratta e Vinci sia "facile" e che si vinca "spesso".

      Video

      Un secondo gioco d'azzardo è il Lotto, sempre gestito da Lottomatica S.p.a., in cui non solo è tutta questione di fortuna ma il banco, ovvero lo Stato, fornisce quote matematicamente scandalose..



      Anche qui pubblicità accattivanti ci esortano a giocare.

      Vogliamo poi parlare dei videopoker?

      Insomma se un gioco d’azzardo vero è gestito dallo Stato oppure da una sua concessionaria monopolista (Vedi Lottomatica) che gli distribuisce una parte dei ricavi allora diventa perfettamente legale e nessun Questore si sogna di vietarlo per “il bene della collettività”.

      La questione è tutta lì…
    • Bertol1
      Bertol1
      Bronzo
      Presente da: 06-11-2007 Contributi: 4.598
      Secondo me il questore ha perso con un bad beat e gli sono girati i coglioni


      :D :D :D
    • valentik72
      valentik72
      Bronzo
      Presente da: 10-02-2006 Contributi: 6.180
      speriamo non succeda anche nel resto della penisola altrimenti fondo il partito dell' hold em visto che tra tanti pagliacci uno in piu non guasta
    • tylerdurdenp
      tylerdurdenp
      Bronzo
      Presente da: 01-07-2008 Contributi: 1.047
      Ma guardate che non mi scandalizzo per niente. Sono di Torino e conosco la gente di qui, dei cretini senza senso.
      Come fa quest'uomo ad occupare il suo tempo facendo un'ordinanza contro il poker alla texana, mentre Torino sta diventando una delle città più malfamate del nord Italia...
      Nessuno ne parla, ma ci sono 12 punti in cui gli spacciatori qui a Torino sono praticamente legalizzati!!!!
      Cioè spiagatemi meglio la droga che un gioco, perchè di gioco si tratta, di carte????

      Berettoni perchè non vai.....a..........ll-in?