Dario Minieri, e il gioco looose! Zucchero che ne pensi?

    • torbace
      torbace
      Globale
      Presente da: 01-24-2008 Contributi: 979
      Ciao s tutti,

      apro questo thread, per cercare di analizzre un giocatore indubbiamente molto promettente, ma che gioca un poker un po' anomalo!
      Giocatore iperaggressivo, e molto loose, gioca più con le carte degli avversari che con le sue!

      Premesso che a me come giocatore piace molto, e nei tornei cerco di imitare il suo gioco, cercando di capire che carte hanno i miei avversari!

      Nel cash, invece, l'ho fatto solo una volta, andai a trovare il tavolo più tight di tutti, pre-flop raise pari al 10% e decisi di sfidare i 5 tight-aggressive seduti al tavolo, giocando in modo loose-aggressive!

      Sapevo quasi sempre cosa avevano i miei avversari, e i miei puntoni venivano pagati a dovere! Uscì dl tavolo con lo stack quintuplicato, un risultato mai avuto giocando tight-aggresive!

      Volevo sapere da zucchero, si può giocare in questo modo e vincere?
      O è stata solo fortuna la mia?
  • 9 risposte
    • Marioooooo
      Marioooooo
      Bronzo
      Presente da: 06-23-2007 Contributi: 24.406
      Minieri per me è un giocatore eccellente che nell'ultimo periodo è maturato parekkio.
      E' molto bravo nel capire il suo avversario e per questo ha ottimi risultati negli heads up, e qualche buon piazzamento ai MTT(anche se ha finito lo scorso anno con 3 ottimi piazzamenti).
      Ma il suo gioco ha più profitto negli heads up che nei tavoli full ring o shorthanded dove le sua abilità non gli portano gli stessi risultati e dove ha avuto grandi bastonate dai pro che sfida.
      Fortunatamente per lui sta imparando cosa significa table selction e quindi sono sicuro che diventerà uno dei migliori player heads up...il gioco loose aggressive può portare seocndo me risultati migliori del tight aggressive ma è molto più difficile da apprendere, ci vuole molta esperienza e capacità di lettura sugli avversari. In sostanza bisogna capire quando passare un draw o quando addiritturla giocarlo come un set..io t ho detto la mia. poi vedi zucchero ke ti dice ;)
    • Zucchero79
      Zucchero79
      Bronzo
      Presente da: 08-24-2006 Contributi: 10.787
      Bé, indubbiamente Minieri è un ottimo giocatore e sinceramente non so se nel cash ha gli stessi ottimi risultati dei tornei.. Il gioco loose-aggressive si adatta soprattutto per i tornei e i tavoli shorthanded. Per avere successo ai limiti elevati bisogna essere più loose al pre-flop, effettuare piú steal e re-steal (anche se conosco giocatori con statistiche molto tight che hanno un guadagno di 4PTBB / 100 mani). Entrambi i stili di gioco hanno i suoi Pro e Contro e anche se noi di pokerStrategy consigliamo uno stile TAG non significa che non ci sono momenti di gioco in cui lo stile LAG è preferibile. Bisogna sapersi muovere tra questi due stili, saper trarre vantaggio dalla propria immagine al tavolo. Ad esempio, ti siedi ad un tavolo e inizi a giocare molto loose, effettui frequenti rilanci e controrilanci al pre-flop. I tuoi avversari iniziano a pensare che sei un giocatore molto aggressivo. Continui con il tuo gioco e poi punti come bluff flop e turn e al river si completa una miracolosa scala d´incastro. Punti e vinci l´intero stack del tuo avversario.. Ora, a questo punto nella mente dei tuoi avversari tu sei un maniac. È la loro prima impressione su di te e per cambiarla occorrono moltissime mani. Spesso un avversario mediocre non la cambia affatto. È il momento di sfruttare questa immagine. Come? Gioca molto tight al pre-flop e effettua value bet sostanziose..

      Cmq, il "problema" con lo stile di Minieri è che non tutti sono capaci di giocarlo. Una cosa è essere Gus Hansen o Phil Ivey.. un´altra è giocare come loro, imitarli. Nella maggior parte dei casi andrà finire male. Minieri è indiscutibilmente bravo a leggere le mani degli avversari. Dubito che la maggior parte dei suoi fan lo sia altrettanto..

      Il mio consiglio è il seguente: iniziate con lo stile tight-aggressive. Imparate le varie sfacciattature e poi man mano che acquistate maggiore esperienza potete diventare più loose, poco alla volta. Date un´occhiata alle statistiche di PokerTracker (esempio: perdi molto rilanciando con A3o dal cuttoff da first-in? Evita!), studiate i vostri avversari, provate ad indovinare le sue carte anche quando non siete coinvolti nella mano. Se si parte subito con uno stile loose-aggressive senza avere le abilità necessarie al post-flop è molto piú facile perdere tutto e non triplicare il bankroll.. ;)
    • torbace
      torbace
      Globale
      Presente da: 01-24-2008 Contributi: 979
      Ho trovato dei video davvero interessanti, dove sipuò notare lo stile di Dario!

      http://www.pokertube.com/ShowMovie.aspx?movieID=928c1dfb-c5ee-4839-add1-7454d70daee9

      http://www.pokertube.com/ShowMovie.aspx?movieID=6a9b10f9-54f0-4997-ac3b-558e09c0f4dc

      http://www.pokertube.com/ShowMovie.aspx?movieID=e6e26094-b8c2-4ec5-b9ec-69980e78fe76

      http://www.pokertube.com/ShowMovie.aspx?movieID=9699b4a7-50bb-469b-917f-829dd7df54ba
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      se penso al gioco loose penso a gus hansen o all ragazzina che nn mi ricordo come si chiama....minieri francamente nun me piace molto

      cmq a me piace giocare loose, ma nei tornei a cash è solo un buttare via i soldi
    • IamPoZ
      IamPoZ
      Bronzo
      Presente da: 05-19-2007 Contributi: 10.747
      io sono daccordissimo con zucchero...non sono un grande esperto e nemmeno conoscitore di minieri.

      fare il fan di qualcuno non mi esalta per gli sport normali, figuriamoci nel poker...

      Noto spesso giocando live diversi che parlano parlano di minieri: solitamente sono i primi a fare il rebuy o ad andarsene a casa, oppure i più insultati causa bad beat inflitte.
      Una volta su 30 hanno un punto grosso e qualcuno con top pair non gli crede e diventano idoli x 20 minuti.

      Io li metto alla voce fish solitamente, effettuo dei calldown con mani medio forti e delle belle donkbet che loro puntualmente re-raisano qnd ho un monster :)
    • torbace
      torbace
      Globale
      Presente da: 01-24-2008 Contributi: 979
      Evidentemente gli avversari che fanno i Dario Minieri, non sono Dario Minieri! E cmq non si tratta di fare il fan di qualcuno, ma si tratta di applicare uno stile di gioco che alcune volte può essere molto utile, specialmente se si gioca contro avversari forti, altrimenti si rischia di diventare troppo leggibili!

      Io ad esempio ho delle difficoltà ad affrontare giocatori ultra aggressivi, e alle volte si aspetta la monster per affrontarli, ma se la monster non arriva?

      Io giocavo loose, quando non sapevo che esistesse il giocatore tight aggressive, ovviamente non sapevo giocare (non è che ora sappia giocare eh, perintenderci :D ), dei pot odds me ne infischiavo, inseguivo il colore anche se puntavano il doppio del piatto, ma da quando ho scoperto tutte queste cose, ho capito una cosa, è un tipo di gioco molto solido e anche difficilmente battibile, ma questo giocatore ha un punto debole cioé è prevedibile!

      Facciamo un esempio:

      Un giocatore tight aggressive rilancia con AK, io decido di vederlo dal button con 34s!

      Sul flop esce A33!

      Il giocatore tight aggressive è convintissimo di avere la mano migliore, e che probabilmente crede che noi abbiamo una mano tipo AQ, oppure una coppia!

      Quindi è pronto a giocarsi tutto il proprio stack con un flop del genere, e anche giustamente!

      Ma se il flop fosse stato 10 10 9!

      Il tight-aggressive fa la solita continuation bet, e noi vediamo la puntata!

      Al turn un 8!

      Il tight-aggressive fa check e noi puntiamo con il fold del tight-aggressive! Quindi sfruttiamo la nostra posizione e la debolezza mostrata dal giocatore!


      Si tratta di avere quel qualcosa in più che secondo me differenzia i campioni dal giocatore medio!
    • IamPoZ
      IamPoZ
      Bronzo
      Presente da: 05-19-2007 Contributi: 10.747
      zizi poi dopo il TAG tiene una PP media e ti ciolla :D

      Ieri ho trovato due dario minierA su Mansion.

      Il primo era iper aggressivo preflop, faceva 3-bet in continuazione, anke dopo un raise e reraise di due diversi.

      Alla terza volta ho fatto push all in con AJ e ha foldato.
      La volta dopo con JJ (fold) e quella dopo ancora con AA (e ha callato prendendo una sonora missilata nel sederino)

      L'altro è il tony ciccione dei poveri: fa raise con 33 io con AK reraise e lui call oop. Floppa TT8, io faccio una contibet e lui fa call.
      Al turn esce un J e io faccio check behind ^^
      Al river 8, lui fa bet di 40 BB su un piatto di 60 e io ci penso, usmo la PP e il dario minierA due mi regala altri 40 BB

      Ty iper-aggressive!!
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      bisogna anke saper giocare ultra agressive
      ripeto io la faccio solo nei sit
      a cash ripeto è buttar via i soldi
    • sauzer00
      sauzer00
      Bronzo
      Presente da: 11-15-2007 Contributi: 5.642
      Per quel poco anzi pochissimo che ne capisco di poker la forza dei vari minieri e compagnia bella non è il giocare iper agressivi ma il saper leggere le mani altrui appena ti annusa debole gioca agressivo anche con mani marginali.