Bella esperienza ... peccato non sia finita molto bene ...

    • Giusano
      Giusano
      Bronzo
      Presente da: 11-07-2007 Contributi: 153
      Stasera ho giocato un torneo da 150,000 dollari garantiti su Mansion. Ingresso 100+8 dollari o un ticket. In realtà io avevo un ticket perchè l'ho vinto con un sit'ngo turbo da 7+1 dollari ( un solo ticket). Eravamo 1289 giocatori. Credo di avere giocato molto bene anche se qualche mano ho sicuramente commesso errori ( me le devo rivedere ). Di fatto per farla breve, pagavano i migliori 130 piazzamenti. Mi sono classificato 116 ed ho vinto 270 dollari. Sono uscito con una mano veramente brutta, contro un bigstack, quando il mio oramai era quasi inesistente. Avevo circa 22.000 cip ed ho perso con un colore massimo all'asso di fiori che avevo già in mano accompagnato dal 4 di fiori. Rilancio e posizione preflop tutto ok, ( due fiori al flop), ripunto, ma l'opponente seguendomi mi chiude un full al river avendo due 10 in mano ( forse ho puntato poco, dovevo andare allin di tutto circa 17.000 cips). Peccato, se beccavo questo pot sicuramente avrei potuto contare di vincere una cifra verosimilmente sostanziosa.
      In ogni caso, amareggiato o no, tutto fa esperienza. Alla prossima illusione di diventare milionario .... :)
      Ciao .... vado a sfogarmi fuori, porto il cane a spasso .... caXXXXXooooo X(
  • 2 risposte
    • Marioooooo
      Marioooooo
      Bronzo
      Presente da: 06-23-2007 Contributi: 24.406
      Buon risultato, anche se arrivati li non ci si accontanta mai oltretutto uscendo sfortunatamente.
      Il Tar mi disse di provare a qualificarmi ai tornei maggiori con i tornei d qualificazione, me l'ho provato una sola volta!
      A te come t sembra il livello nei tornei d qualificazione, è basso o lì ci sono molte più persone che capiscono qlksina di poker?
    • Giusano
      Giusano
      Bronzo
      Presente da: 11-07-2007 Contributi: 153
      L'originale di MariooooooBuon risultato, anche se arrivati li non ci si accontanta mai oltretutto uscendo sfortunatamente.
      Il Tar mi disse di provare a qualificarmi ai tornei maggiori con i tornei d qualificazione, me l'ho provato una sola volta!
      A te come t sembra il livello nei tornei d qualificazione, è basso o lì ci sono molte più persone che capiscono qlksina di poker?
      Bella domanda. Secondo me il livello è discreto. Credo comunque che l'arma vincente è sicuramente la pazienza e la capacità di far credere in generale di essere un tipo molto chiuso e quindi di giocare sempre mani selettive e forti, far credere che cerchi di guadagnare quel benedetto ticket contando solo sulla buona sorte e non sul tuo gioco. Sfrutto questo comportamento a mio favore, nelle prime fasi dei tornei sitn'go, nei momenti più opportuni e sopratutto in posizione contro i giocatori che valuto più conservativi, li aggredisco spesso senza avere nulla e al contrario cerco di intrappolarli quando credono che ho giocato mani marginali. In buona sostanza, il mio gioco si basa essenzialmente sulla posizione e sugli avversari. Rimane il fatto che in media c'è un buon 30/40% di bravi giocatori, imprevedibili e capaci di leggerti bene. Per tale motivo, quando mi rendo conto che sono stato bene o male letto, cambio strategia e la adeguo in base all'evoluzione del tavolo. Generalmente questo stile mi ha sempre portato discreti risultati nei tornei sitn'go. Devo invece migliorare nei grossi tornei ( e ne gioco moltissimi) sopratutto quando comincio ad andare sulla zona bolla, non riesco più, spesso a concentrarmi, perde la dritta via, comincio ad essere scarsamente aggressivo, ( sarà la paura di rovinare tutto il gioco in se stesso, dopo tante ore ) lascio quindi la possibilità di beccarmi sempre il dramma del river ... Non lo so ... Sicuramente in molti aspetti devo migliorare ...
      Comunque la risposta è che come anzidetto, i giocatori per quel tipo di torneo li valuto di discrete capacità, e spesso in mezzo si aggira anche qualche squalo .... bisogna solo identificarlo e stargli lontano .... ;)