I casinò italiani

    • Zucchero79
      Zucchero79
      Bronzo
      Presente da: 08-24-2006 Contributi: 10.787
      Ammontano a quasi 515 milioni di euro gli incassi realizzati nel 2007 dalle quattro case da gioco italiane.

      Un balzo in avanti quello registrato da Venezia, Campione, Saint Vincent e Sanremo di oltre nove milioni di euro, rispetto all’anno precedente quando la contabilità si fermò ad una somma di poco superiore ai 505 milioni di euro.

      Leggi la NEWS intera..


      Tu quale casinò italiano preferisci? Hai avuto altre esperienze estere?
  • 15 risposte
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      Ho fatto un po di ricerche ma non ho ottenuto risultati chiarissimi.

      In questi casinò si gioca al Texas Holdem? In quali al NL?

      Ho letto che a Campione si gioca FL, a Saint Vincent PL 1000€ ( 8o ) , San Remo e Venezia solo tornei.

      E' così, se qualcuno sa di più mi farebbe un gran favore perchè vorrei proprio farci un giro prima o poi.
    • IamPoZ
      IamPoZ
      Bronzo
      Presente da: 05-19-2007 Contributi: 10.747
      io so ke ha campione dovrebbero fare sit da 50€ almeno e anche cash NL400 forse..nn sono certo
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      Venezia? Ho visto che c'è l'Holdem ma non specificano se FL o NL...
      Poi a quanto ho capito il casinò e diviso 2 edifici diversi.

      Qualcuno ha esperienza? Che limiti ci sono?

      Voglio giocare live! Possibilmente contro qualche pollastrone. NL 100? Ci vado subito :D

      p.s. ho contattato il casinò di san remo e mi han detto che per ora ci sono solo tornei.
    • Jackx85
      Jackx85
      Bronzo
      Presente da: 11-14-2007 Contributi: 96
      Io abito a Como, ogni tanto quando non so cosa fare faccio un giro a Campione, o a quelli svizzeri di Mendrisio e Lugano; quello nuovo di campione mi fa proprio schifo....
      .....sembra un supermercato stile las vegas, mentre io preferisco gli ambienti più rilassati, anche se con il poker texno sarà difficile trovarli....

      Poker comunque si gioca a Campione quando organizzano i tornei Freezout (nel 2007 hanno fatto 3 eventi con italianrounders) oppure ci sono i tavoli cash, prima avevano lo SB a 5 ChFr ora nn so se è rimanto uguale ma ho sentito che c'è buy-in di 500 Fr. nn so se siano dei sit and go oppure se sia il buy-in per sedersi al cash e poi cmq devi puntarti 5 ChFr di SB

      Anche in svizzera a lugano c'è il texas, anche li mi pare 5 ChFr lo SB

      Io comunque nn ho mai giocato xchè essendo studente non dispongo di queste cifre, comunque quando ci passo la prossima volta do un occhio e vi riferisco
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      Quindi a lugano si gioca a No Limit 5/10 ChFr ?

      Sarebbero circa 3/6 € no?
    • redmonkey
      redmonkey
      Bronzo
      Presente da: 12-14-2007 Contributi: 112
      beh nuy in 500 chfr non puo essere per sedersi ad un cash di 5 chfr SB secondo me... sono 50 BB cavoli :P , poi se non sbaglio ai tavoli cash di solito prendono il rake in % no ?

      pagare 300 euro per sedersi al cash 3/6 non lo farebbe nessuno :D
    • Jackx85
      Jackx85
      Bronzo
      Presente da: 11-14-2007 Contributi: 96
      L'originale di pusulit Quindi a lugano si gioca a No Limit 5/10 ChFr ?

      Sarebbero circa 3/6 € no?
      Si, li era con certezza 5/10 NL e il rake del 5%. Però è almeno 1 anno che nn passo da Lugano, quindi non so se siano cambiate le cose.
      Tra l'altro a lugano l'ambiente secondo me è un po' meno stile sala giochi, e hanno anche il valet parking gratuito.

      Si circa 3/6 euro.

      Settimana prossima che ho finito gli esami magari vado a farmi un giretto in tutti e tre quelli vicini.. Campione, Mendrisio, Lugano a vedere cm sono cambiate le cose
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      Sembra profilarsi una vera e propria crisi per i casinò italiani. Le cause? Tutti puntano il dito contro le nuove disposizioni sull`antiriciclaggio, che però entreranno in vigore dal prossimo aprile. L`unica eccezione è Sanremo, dove già dall`inizio dell`anno sono sottoposti a identificazione i clienti delle slot che fino allo scorso dicembre potevano accedere nelle sale senza registrazione. La casa da gioco ligure offre uno spaccato significativo: alla voce "giochi elettronici" (che assicura il 63% delle entrate) manca circa 1 milione di euro. Rispetto al gennaio 2007 la flessione è stata del 17 percento, un dato che neppure la consistente crescita dei giochi tradizionali (più 11% e poco meno di 2,7milioni di euro) è riuscita ad ammortizzare. Complessivamente gli incassi di gennaio sono stati di 7,5 milioni, con un decremento di quasi 9 punti e mezzo percentuali.
      Anche a Saint Vincent le cose non vanno meglio. Il saldo è negativo sia in quanto a proventi lordi di gioco, sia in quanto a presenze. In particolare, il primo mese dell`anno ha fatto registrare ricavi per 8,3 milioni (meno 13,6% rispetto a gennaio 2007). Il decremento più significativo si è verificato nei giochi americani (meno 25%) e dei giochi elettronici (meno 20,7%), non compensato dalle buone performance messe a segno dai giochi francesi (più 17%) e dai giochi misti (più 275,6%). Gli ingressi sono stati poco più di 49mila, (13.500 in meno, ovvero il 21,6 in termini percentuali) .
      Come si può notare le flessioni più significative si sono verificate nel comparto dei giochi elettronici, segno evidente che le "street machine" (leggi: slot dei bar) stanno incominciando a produrre i loro effetti, favoriti dall`approccio più semplificato che gli esercizi pubblici consentono a queste categorie di giocatori, i quali sembrano non tenere in conto le maggiori garanzie offerte delle slot dei casinò in rapporto alla sicurezza e alle maggiori percentuali di vincita.
      In proposito un grido di allarme è stato lanciato dalle organizzazioni sindacali del settore, che chiedono maggiore iniziativa sul fronte dell`innovazione e delle strategie di mercato, rivendicando altresì il contratto collettivo nazionale di lavoro.
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      La controtendenza è data dal gioco on-line.
      Sebbene il mercato italiano dell`online sia ancora circoscritto alle scommesse e alle lotterie istantanee, nel 2007 la raccolta dai giochi telematici ha totalizzato più di un miliardo di euro (1.050 milioni), ossia il 2,5% del movimento complessivo del comparto (42,2 mld.) ed esattamente il doppio di quanto incassato da tutti e quattro i casinò della penisola.
      La prevista imminente introduzione di molti nuovi giochi, in particolare gli skill games (giochi di abilità, tra i quali il poker), determinerà tassi di crescita molto alti, come del resto già intuibile dall`incremento 2007 rispetto all`anno precedente, pari al 31%. Entro il 2010 è prevedibile che la raccolta online triplichi, raggiungendo i tre miliardi, corrispondenti a circa il 5% del totale dei giochi.
      Anche a livello mondiale, il gambling via web cresce molto più velocemente del gioco fisico. Nel 2007 sono stati raggranellati sulla rete ben 120 miliardi di euro, pari al 6% del totale. Circa il 25% del movimento telematico proviene dai Paesi europei; le previsioni parlano di un market share tra il 40 e il 45% nel 2010.
      Tra le tipologie di giochi più diffusi sul web figurano le scommesse, le lotterie istantanee e i giochi di abilità. In particolare, il poker grazie alla versione americana del texas hold`em, risulta essere il game a più alto tasso di crescita: 24 miliardi di euro la raccolta mondiale nel 2007, gran parte della quale proviene da room europee. Nei prossimi due anni si prevede un business da circa 40 miliardi.
      In Italia il poker, autorizzato nel novembre dell`anno scorso, dovrebbe fare il suo ingresso ufficiale nei prossimi due mesi. Ai Monopoli sono in attesa della scadenza del periodo di stand still dei regolamenti inviati a Bruxelles; intanto procedono quasi quotidianamente ad aggiornamenti su regole e modalità di gioco. Secondo le previsioni del ministero dell`Economia, lo start up dovrebbe far registrare una spesa pro-capite di circa 2mila euro l`anno, il fatturato complessivo dovrebbe attestarsi sui 200milioni di euro. Diverse le stime dei player internazionali, che quantificano in circa un miliardo di euro la raccolta dal mercato italiano già dal primo anno.
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      L'originale di redmonkeybeh nuy in 500 chfr non puo essere per sedersi ad un cash di 5 chfr SB secondo me... sono 50 BB cavoli :P , poi se non sbaglio ai tavoli cash di solito prendono il rake in % no ?

      pagare 300 euro per sedersi al cash 3/6 non lo farebbe nessuno :D

      A Campione oltre a sit e tornei gestiti con la collaborazione di Italian Rounders è attivo tavolo cash Nl
      - Texas Hold'em No Limit cash game
      - Buy-in di 500 CHF (circa 312 euro)
      - i tavoli di poker sono aperti dal Lunedì al Venerdì dopo le 21.00, sabato e domenica anche dal pomeriggio (17.30 circa)
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      Kicker, mi sembra di aver letto che tu sei abbastanza esperta di casinò.

      Ci potresti postare una tua piccola guida dei casinò italiani e dintorni?

      Ma dite che giocando a poker con una certa abilità nei casinò italiani a livelli tipo NL1000 o PL 5/10 non si riesca a tirare a campare?

      Giocando live i bui sono spesso molto alti e fuori dal mio bankroll. Però ho sentito che si potrebbe giocare anche a livelli 2 o 3 volte più alti di ciò che si fa on line. Questo è attendibile?

      Insomma la prossima estate vorrei girare un po di casinò e guadagnare qualcosina. E' possibile?
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      che dirti
      poker al casinò italiano? siamo ancora agli albori
      pochissimi tavoli, poco scelta di varianti, buy e gioco
      ti siedi e hai due tipologie di giocatori "il Turista" e "il lupo dal pelo lungo"
      contro il turista ok va bene. contro i lupi più che le carte devi controllare le collusion.Vuoi giocare con correttezza, serietà e più scelta? purtroppo devi attualmente spostarti o a Londra ( e anche qui da 2 a 5 tavoli poker max per casinò) o al Concorde di Vienna, il massimo con + di 30 tavoli
      Se credi di trovarti i saloni con decine e decine di tavoli come a Las Vegas non ci siamo la ressa solo se c'è torneo di qualche circuito ETP o WTP
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      Non pensavo ci fosse collusion anche ai casinò.

      A Londra quale casinò? Mio fratello vive appunto nella periferia ovest di Londra e magari mi potrei trasferire da lui.

      Ho letto che zucchero diceva dell' Aviation Club de France a parigi.
      Ho visto sul loro sito che ci sono tavoli anche di NL200.
      E' fattibile come luogo?
    • kickertheclub
      kickertheclub
      Globale
      Presente da: 06-10-2007 Contributi: 454
      L'originale di pusulitNon pensavo ci fosse collusion anche ai casinò.

      A Londra quale casinò? Mio fratello vive appunto nella periferia ovest di Londra e magari mi potrei trasferire da lui.

      Ho letto che zucchero diceva dell' Aviation Club de France a parigi.
      Ho visto sul loro sito che ci sono tavoli anche di NL200.
      E' fattibile come luogo?
      http://www.aviationclubdefrance.com
      ottimo,10 tavoli, un po'snob
      buy da 50 a 10.000
    • IamPoZ
      IamPoZ
      Bronzo
      Presente da: 05-19-2007 Contributi: 10.747
      visto ke si parla di collusion live apro un thread nella sezione poker live!!

      kicker così ci dai qlc dritta x sgamare i lupi dal pelo lungo :D

      Riguardo al gioco cash cn limiti alti..credo ke se si gioca saltuariamente si rischi un bel po' di variance e vada quindi affrontato in modo "guardingo".
      Farei molti meno push ad esempio con dei draw.

      Anche xè il lungo periodo diventa davvero lungo al live