Quella sporca dozzina

    • Traxxer
      Traxxer
      HeadAdmin
      HeadAdmin
      Presente da: 08-01-2008 Contributi: 7.856
      (Parental Advisor: post lungo, se non siete pazienti rinunciate a leggerlo)

      Una dozzina di giorni.

      Riepiloghiamo la storia... è qualche mese che gioco al NL50 su una room non affiliata, per i primi periodi ottimi risultati, poi quando a fine aprile sono passato al NL100 il disastro: buona partenza, periodo di down, panico perchè le perdite erano raddoppiate, bestemmie, cancri augurati a oppo, parenti e figli, tilt, level down, insofferenza, downswing persistente, ritilt, sclero totale, bankroll che scende ai livelli di partenza azzerando tutto il profitto costruito nel corso del mese.

      Il 30 aprile ho realizzato di avere due problemi: carattere e umiltà. Mi sono deciso a lavorarci sopra. Ho preso 7 giorni di stop assoluto, ho ricominciato con qualche minisessione al giorno (molte brevissime), un'ora complessiva per tornare a giocare in modo soft. Però dedicavo al poker più tempo, solo che lo sfruttavo per analizzare le mie mani durante il down, leggere articoli e rivedere video. Poi ho ripreso a postare mani e a frequentare i coaching. Ho messo un post-it digitale sullo schermo con scritto tutto quello che non dovevo fare.

      Ho avuto un down, con quattro sessioni che avrebbero stroncato un elefante (trovate le bad beat sul mio blog e nella sezione apposita). La prima sessione di down è stata lunghissima, cercavo di recuperare ad ogni costo e ho perso tanto. La seconda più breve, ma comunque lunga. La terza poco oltre la media. La quarta un'ora spaccata. Piano piano ho limato anche quello, sto imparando a perdere, così come ho imparato a non uscire dalla room se alla terza mano vincevo uno stack: bisogna imparare anche a vincere. Ho cominciato a scrivere di meno in chat, sempre di meno, quasi mai per insultare (con qualche eccezione, sono umano :D ) e spesso per fare tiltare i polli dopo avergli vinto una mano.

      I risultati: 12 giorni di gioco (dal 7 saltando i weekend), per poco più di un'ora al giorno (escludo volutamente la prima maxisessione negativa, comunque sfalsa di poco). Profitto di 13 stack (più di 1 al giorno come speravo) nonostante il down. Aggiunto il rakeback del mese scorso (334 euro... ho perso tanto ma giocato un casino) fanno +991,01 €. Scrivo questo post perchè sono orgoglioso che siano proprio 991,01 euro... un mese fa non avrei chiuso la sessione che ho appena terminato, avrei forzato la mano per arrivare a 1000 e avrei perso una barca di soldi. Ho limato anche quello: i tavoli si erano svuotati, non avevo voglia di aprirne altri, giocavo da un'ora e ho smesso.

      A conclusione: ho appena (ri)cominciato, non ci penso neanche ad esaltarmi (altrimenti Galandil mi bastona :D ), il level up lo riproverò tra qualche tempo con mooooolta calma e con un BR corazzato (non ho fretta, ho anche fatto un piccolo cashout tanto mi prenderò comunque il tempo che serve) ma ci tenevo a lasciare il post sia per la soddisfazione di avere ripianato il down e cambiato atteggiamento sia per lasciare una piccola testimonianza a chi ha problemi caratteriali e per questo ha difficoltà. A seguire il grafico, vado a nanna: buona notte. ;)

      P.S. special tnx to genio, come sempre

      P.P.S. tnx to gala, enfant, mandracchio, tutti i coach e quelli che hanno commentato le mie mani. Se avanzo seguitemi, se indietreggio uccidetemi, se donkbetto sputatemi in faccia :D

  • 15 risposte