Consigli

    • Bobby89BJ
      Bobby89BJ
      Bronzo
      Presente da: 10-16-2008 Contributi: 168
      Ragazzi oggi è stata una giornataccia ed ho perso 1/3 del mio bankroll, ovvero 230$. Ho giocato principalmente sit and go ed MTT da 20$, dopo aver perso 100$ al cash, entrando full stack in due tavoli al 0.25/0.5...mettici la varianza, i cooler, i tilt, insomma sono andato abbastanza distrutto!
      Ora mi sento molto demoralizzato e non so cosa sia meglio fare...se la discussione non fosse la mia e avrei dovuto dare un consiglio, avrei detto prenditi una settimana o più di stop, però credo che domani a mente fresca avrò di nuovo la voglia di giocare, però mi serve un consiglio da voi riguardo lo stack a cui giocare. Nel bankroll ho 450$, dove potrei giocare nel cash con la BSS da full stack ed a quanti tavoli? Mentre i sit and go ed MTT, a che buy in dovrei giocarli?
      Il mio punto debole è che vorrei effettuare velocemente la scalata dei limiti e sedermi ai tavoli che contano giocando in bankroll, il punto è che di tanto in tanto arriva la batosta ed in un giorno perdo quello che se vinco in una settimana è un miracolo!

      Accetto consigli ;)
  • 3 risposte
    • Marioooooo
      Marioooooo
      Bronzo
      Presente da: 06-23-2007 Contributi: 24.411
      Cazzo bobby :/ anche se domani hai voglia di giocare mettiti a fare qualcos'altro perchè giocheresti con la voglia di recuperare e non è sicuramente la mentalità giusta (Anzi può facilitare il tilt).
      Magari usa il tempo a disposizione per analizzare il gioco, guardare i video leggere gli articoli..queste cose sono troppo spesso sottovalutate, quando invece sono il punto di svolta per molti giocatori.

      Da quel che ho capito non giochi in BR, per giocare i SNG da 20$ ti servirebbero almeno 60/70 buy in se giochi 4 tavoli alla volta(cioè 1400$), per il nl50 almeno 35 buy in (Quindi più di 1500$).

      La scalata veloce non la devi pensare, puoi anche arrivare velocemente ma se poi non haii migliorato nella scalata una volta arrivato ai limiti superiori rischi di perdere tutto..pensa a migliorare e segui un buon BR managment.

      Il numero di tavoli dipende da te, da quanti ne gestisci senza difficoltà..ma piuù tavoli giochi più buy in sono necessari affinchè la variance non abbia troppo effetto.

      Inoltre ti consiglio di postare più mani possibili perchè discutendo con persone più esperte e non molti pensieri sul gioco e sul modo di affrontarlo miglioreranno (oltre a capire quale giocate è meglio evitare di fae in futuro e quale continuare a fare perchè +ev)

      Ripeto BR mangment e studio..i risultati verranno da sè anche se non così velocemente come vorresti ;) GL
    • NevaMasquerade
      NevaMasquerade
      Bronzo
      Presente da: 03-04-2008 Contributi: 1.460
      L'originale di Bobby89BJ
      Il mio punto debole è che vorrei effettuare velocemente la scalata dei limiti e sedermi ai tavoli che contano giocando in bankroll, il punto è che di tanto in tanto arriva la batosta ed in un giorno perdo quello che se vinco in una settimana è un miracolo!

      Accetto consigli ;)
      Anch'io tempo i miei tilt e i momenti storti.
      Come altri (non ultimo mr. peppe nel suo blog) mi fisso delle scadenze o dei limiti temporali nei quali ritiro una parte del mio bankroll.
      Come dice, giustamente, Mario, non avere fretta. Le cose (se è destino e abilità) vengon da sole.
      Io ti ho solo detto come faccio io; potrebbe non essere la TUA soluzione.
      Però ti faccio alcuni esempi.
      dalla mia carriera pokeristica ho ritirato c. 700€;
      A)
      A gennaio ho avuto un down+tilt (forte perchè ho giocato fuori bR di circa 200$ e sono andato sotto di 60$ rispetto a quanto depositato ovvero poco meno del Br suffuciente per il NL20.)
      Ho smesso un po' di giocare, ma poi, quando ho ri giocato, colmare la differenza di Br (ho versato 70€ ca.) per me è stato meno pesante da sopportare. Morale: ho chiuso il mese decisamente in positivo (.. a anche da lì ho trattenuto nel cambio da pokerroom ;) )
      B)Anche adesso credo di essere in down.
      Il "credo" è dovuto al fatto che ho cambiato gioco dallo sh al full ring e sto provando a multitablare. E' più difficile per me capire quanti errori faccio (invito suggerimenti sul mio blog).
      Ciononostante (SPERO - mi fido poco di ME) mi sembra che, avendo un tot di vincite alle spalle, affrontare una perdita sia più semplice.
    • april4
      april4
      Bronzo
      Presente da: 09-13-2008 Contributi: 1.530
      Ti è già stato detto tutto da chi mi ha preceduto, aggiungo una cosa che può sembrare retorica, ma a me serve per affrontare i momenti no: prova a vivere il poker come un'unica grande partita e non come tante partite separate, non è importante il singolo periodo ma il tutto, non farti abbattere da un periodo negativo, nè da questo devi farti influenzare. Se non sarà oggi, se non sarà fra un mese, il salto di livello lo farai fra tre mesi. Tu continua a costruire pezzo per pezzo br e capacità senza fretta, senza ansia, così come in un SNG non ti faresti prendere dalla fretta di aumentare lo stack ad ogni giro ma aspetti pazientemente il momento buono, e sai che se perdi anche mezzo stack in una mano sfigata ti basta un double up due mani dopo per rimetterti in carreggiata, ma quel double up non lo devi cercare creandolo da 27o, ma devi aspettare le giuste condizioni.
      Quindi usa un brm meno aggressivo come dice Mario e accetta il consiglio che tu stesso daresti a un altro ;)

      Spero di essere stato chiaro, sono ancora un po' rinco dalle poche ore di sonno :D