Fa riflettere...

    • sutty85
      sutty85
      Bronzo
      Presente da: 12-02-2008 Contributi: 1.578
      News di PokerNews:
      Chiara Nicolodi
      poker cifre Il 2008 si chiude per il gioco, con cifre che non fanno pensare alla crisi finanziaria in cui ci troviamo. Gli italiani tra scommesse, Lotto, Super Enalotto, Poker on line e giochi vari hanno speso circa 47,5 miliardi di euro. Questa cifra rappresenta una crescita del 12,5% rispetto al 2007 (42,2 miliardi) e di circa il 35% rispetto al 2006. Chi ci guadagna è anche lo Stato, che negli ultimi cinque anni ha potuto contare su entrate dal settore dei giochi superiori ai 35 miliardi di euro.

      Quali sono i giochi che gli italiani hanno preferito durante il 2008? Secondo i dati pubblicati dall'agenzia specializzata Agicos sono le newslot ad ottenere il podio, con quasi il 45%. Sempre secondo Agicos, nel
      Everest Poker
      2009 gli italiani potrebbero investire nel gioco 51,5 miliardi di euro, l'8,4% in più rispetto al 2008. In totale la spesa pro capite per il gioco potrebbe salire ad 872 euro, questa cifra conferisce il primato all'Italia. Dal 2004 ad oggi, il settore è praticamente raddoppiato passando da 24,8 mld ai 47,5 mld di quest'anno.

      Un posto di rilievo l'ha ottenuto anche il poker on line "cash", soprattutto verso la fine dell'anno. Sono stati 600mila i giocatori italiani nel 2008 con una media di soldi investiti di 650 euro a testa, per un fatturato dell'industria del poker di 390 milioni. Le cifre parlano chiaro e per il mese di novembre 2008, i ricavi del poker on line sono stati di 74 milioni, più del 40% rispetto ad ottobre. Secondo le previsioni l'incassi sono destinati a salire nel 2009, verso quota di un miliardo. Di questa cospicua somma il 3% per legge è destinato alle casse dello Stato.

      Il Texas Hold'em è riuscito a spodestare anche la tombola, il gioco più giocato in Italia, soprattutto durante le feste natalizie. Secondo una recente ricerca Adoc, a Natale il 67% degli italiani ha giocato almeno una volta a poker, il 37% in più dell'anno passato. La possibilità di giocare via internet è una pratica che si è diffusa tra gli italiani soprattutto da quando l'AAMS ha legalizzato i tornei "for money".

      Ma chi è il giocatore online? Dai sondaggi effettuati nelle più grandi poker room, risulta che per l'80% si tratta di giocatore maschi fra i 25 e i 35 anni con un reddito medio annuo inferiore ai 35 mila euro. Il 16% sono degli over 55 contro una media europea del 7%. Diverso il profilo tracciato per i giocatori americani, dove un terzo sono donne. Nel sito Gioco Digitale abbiamo trovato una tabella che riassume le regioni italiane più appassionate di poker, che risultano essere: il Lazio, la Campania, l'Abruzzo e la Puglia.
      Un iter legale lungo e discusso, ancora in attesa di definitiva approvazione, ha impegnato il Ministero degli Interni e il Consiglio di Stato e molto meno chi il poker lo pratica, lo propone e lo vive. Come spesso abbiamo detto, ci auspichiamo che la legge cresca e si modifichi con il tempo.

      Certamente il 2009 sarà ancora più vivace per il poker, visto anche l'attenzione che i media stanno dedicatolo a questa disciplina. Il palinsesto di Sky è ricco di eventi pokeristici e anche Mediaset si sta muovendo per aumentare l'offerta di poker in tv, con la collaborazione del service provider Microgame. Tra le ipotesi future, si mormora esserci quella di seguire i maggiori tornei italiani ed europei. Novità in arrivo anche per i tornei, ad affiancare il circuito dei tornei Ept del colosso Poker Stars, da maggio partirà il Mcpt (Monte Carlo Poker Tour) con la gestione della Extreme Gaming Pro, giovane in questo campo.

      Pare ci siamo le basi solide, per un anno pokeristico favorevole e appassionato.

      Parla dei giochi a $ in generale in italia, poker, lotteria, gratta e vinci ecc...

      Io, anche se abito in Svizzera, seguo le notizie in Italia e quello che sento da anni sempre di piu é: "non abbiamo soldi, guadagnamo sempre di meno e le cs costano sempre di piu".

      Ma se ogni anno si spende di piu in giochi ecc, cm é possibile cio? Più "siete" poveri e più giocate $? Boh...

      Ultimamente poi ho sentito alla radio di uno che al confine cn la Svizzera uno ha vinto 500'000euro al gratta e vinci. Intervistano il gestore del locale dv il tipo ha comprato il gratta e vince e dice: "Fanno bn qste cs, la gente nn ha soldi, ha bisogno di vincere!". Ma che sei scemo? nn hai soldi e gli vai a spendere in gratta e vinci? BooooH...

      Che ne dite voi di qsta cs? A me boh, sconcerta un pochino...
  • 22 risposte
    • sutty85
      sutty85
      Bronzo
      Presente da: 12-02-2008 Contributi: 1.578
      ops, nn volevo fare una risp jehehe
    • danielasso
      danielasso
      Bronzo
      Presente da: 02-15-2008 Contributi: 12.124
      quando c'è crisi è normale che la gente si affidi alla fortuna

      è una cosa "normale" ... intendo dire che statisticamente è cosi
    • sutty85
      sutty85
      Bronzo
      Presente da: 12-02-2008 Contributi: 1.578
      ma xche nn hai soldi e gli vai a buttare nel cesso? 1 xsona su 1 milione diventa ricca giocando al lotto e gratta e vinci... (escludo il poker)
    • danielasso
      danielasso
      Bronzo
      Presente da: 02-15-2008 Contributi: 12.124
      ma caro mio, la gente non è razionale quando fa queste cose.

      pensano che cmq investire 5E per tentare il colpo di fortuna vale la pena... perchè 5E in + o in - nn cambia nulla... ma sei fai il colpaccio ti sistemi

      lo stesso x la lotteria
    • sutty85
      sutty85
      Bronzo
      Presente da: 12-02-2008 Contributi: 1.578
      si ma un conto é 5E al mese, un conto é 2-3E al giorno x 1 gratta e vinci...
    • Konami86
      Konami86
      Bronzo
      Presente da: 07-03-2008 Contributi: 868
      semplice, la gente è idiota

      c'è la crisi, eppure gli sfizi non ce li facciamo mancare mai... soprattutto sui giochi risentiamo della spaventosa campagna mediatica degli ultimi mesi... penso soprattutto al superenalotto, quando il jackpot era alle stelle e addirittura i telegiornali non sapevano parlar d'altro... e l'italiano medio, incurante delle sue possibilità di vincita a spendere le centinaia d'euro in ricevitoria, ma anche a spenderli in grattaeperdi (non vi dico cosa accade dalle mie parti, vi sono addirittura gruppetti di "giocatori seriali" di videopoker... fanno il giro dei bar dei paesi limitrofi per giocare alle famigerate macchinette) e poi a lamentarsi della crisi magari... purtroppo quello che noto in generale nel nostro paese è che si vogliono fare i soldi senza sudarli...

      pure il boom per il poker dell'articolo postato... sempre per la campagnia mediatica come superenalotto, lotto e grattaeperdi... la gente guarda il poker di pokermania o quello trasmesso da sky, vede le grandi somme e si illude di poterle vincere senza sforzo (non che sia impossibile che qualcuno riesca ad arrivare al top, ma non senza sforzo come è palese a tutti gli utenti di PS ;) ) e ci getta le vagonate di $$$

      comunque è drammatica l'ignoranza del tipo dell'intervista che dici te sutty...
    • sutty85
      sutty85
      Bronzo
      Presente da: 12-02-2008 Contributi: 1.578
      Concordo in tutto...

      Nn aggiungo altro, voglio solo far riflettere un po... :)

      Buona serata a tutti
    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      lol

      sutty, il fatto che si gioca sempre di + è proprio la conferma che le cose vanno sempre peggio!!
    • DanRamone
      DanRamone
      Bronzo
      Presente da: 05-25-2008 Contributi: 1.491
      beh gratta e vinci, lotteria, ecc. sono comunque giochi -EV, però come nel poker ci sono quelli che vanno all-in e beccano il loro monoout al river...
      a me questi tipi di giochi non interessano, anche perchè la fortuna per me vuol dire ben altro che vincere alla lotteria.
      ovviamente per vincere bisogna tentare. molta gente penserà che è meglio aver un po' di meno con la speranza di poter aver molto ma molto di più.

      io da pokerista penso: pago 1 per vincere 100.000, la probabilita di vincere è 1:1.000.000....no grazie!
    • destrolindo
      destrolindo
      Bronzo
      Presente da: 08-25-2007 Contributi: 3.778
      anche io da pokerista nn facio giochi -ev perprincipio, anche se mi costa 1€, xke meno costa e meno ho possibilita di vincere, la gente nn sa cosa significa una possibilita su un 200milioni...nn ha idea di quanti siano 200milioni.

      Cmq secondo me sta crisi è una minchiata...o almeno...tutto è relativo, una volta andare in crisi significava che nn mangiavi, ora ce il problema che se hai una macchina cinese ti senti uno sfigato.

      Ovviamente nn voglio dire che nn ci sono i poveracci, ma nn sono poi cosi tanti i VERI poveri in italia.
    • geniodelletartarughe
      geniodelletartarughe
      Coach
      Coach
      Presente da: 10-21-2007 Contributi: 3.662
      L'originale di destrolindoanche io da pokerista nn facio giochi -ev perprincipio, anche se mi costa 1€, xke meno costa e meno ho possibilita di vincere, la gente nn sa cosa significa una possibilita su un 200milioni...nn ha idea di quanti siano 200milioni.

      Cmq secondo me sta crisi è una minchiata...o almeno...tutto è relativo, una volta andare in crisi significava che nn mangiavi, ora ce il problema che se hai una macchina cinese ti senti uno sfigato.

      Ovviamente nn voglio dire che nn ci sono i poveracci, ma nn sono poi cosi tanti i VERI poveri in italia.
      Come ti quoto.... :)
    • sauzer00
      sauzer00
      Bronzo
      Presente da: 11-15-2007 Contributi: 5.642
      L'originale di destrolindoanche io da pokerista nn facio giochi -ev perprincipio, anche se mi costa 1€, xke meno costa e meno ho possibilita di vincere, la gente nn sa cosa significa una possibilita su un 200milioni...nn ha idea di quanti siano 200milioni.

      Cmq secondo me sta crisi è una minchiata...o almeno...tutto è relativo, una volta andare in crisi significava che nn mangiavi, ora ce il problema che se hai una macchina cinese ti senti uno sfigato.

      Ovviamente nn voglio dire che nn ci sono i poveracci, ma nn sono poi cosi tanti i VERI poveri in italia.
      Destro ti quoto sull'idea di questi giochi per idioti.

      Ma fidati .. sulla crisi non hai capito un cazzo :) :) purtroppo c'è e nel 2009 si sentirà .. e te lo dico io che faccio il commerciale in un azienda di costruzioni e vedo come si sta contraendo il mercato ... per ora la crisi non è ancora arrivata bene nell'economia reale ma se continuiamo ad avere un trend di licenziamenti cosi marcato come sta succedendo al nord est .. entro qualche mese non ci saranno molti soldi nelle tasche e allora vedrai gente fare le code in posta per la carta da 40 € al mese promossa da tremonti.
    • sutty85
      sutty85
      Bronzo
      Presente da: 12-02-2008 Contributi: 1.578
      cs é la carta da 40euro? Sorry ma nn sn Italiano...

      cmq é vero che fa paura qsta crisi e la mia paura é che nn si fermerà...
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      L'originale di sauzer00
      L'originale di destrolindoanche io da pokerista nn facio giochi -ev perprincipio, anche se mi costa 1€, xke meno costa e meno ho possibilita di vincere, la gente nn sa cosa significa una possibilita su un 200milioni...nn ha idea di quanti siano 200milioni.

      Cmq secondo me sta crisi è una minchiata...o almeno...tutto è relativo, una volta andare in crisi significava che nn mangiavi, ora ce il problema che se hai una macchina cinese ti senti uno sfigato.

      Ovviamente nn voglio dire che nn ci sono i poveracci, ma nn sono poi cosi tanti i VERI poveri in italia.
      Destro ti quoto sull'idea di questi giochi per idioti.

      Ma fidati .. sulla crisi non hai capito un cazzo :) :) purtroppo c'è e nel 2009 si sentirà .. e te lo dico io che faccio il commerciale in un azienda di costruzioni e vedo come si sta contraendo il mercato ... per ora la crisi non è ancora arrivata bene nell'economia reale ma se continuiamo ad avere un trend di licenziamenti cosi marcato come sta succedendo al nord est .. entro qualche mese non ci saranno molti soldi nelle tasche e allora vedrai gente fare le code in posta per la carta da 40 € al mese promossa da tremonti.
      A mio modo di vedere però, il problema dei licenziamenti in Italia è causato maggiormente dalla globalizzazione (aziende che chiudono in Italia per aprire altrove, o aziende estere che mangiano il mercato alle aziende italiane) piuttosto che la crisi finanziaria di questo fine 2008.
    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      Non c'è la crisi???

      ...più che altro dipende che signifca "c'è"

      Magari le famiglie dei 6000 che verranno licenziati da telecom o dei 9000 che veranno licenziati da alitalia ancora non hanno perso la casa perchè magari per 2 mesi ancora ce la fanno a pagare il mutuo.

      Riapriamo questo thread tra 10 mesi...
    • destrolindo
      destrolindo
      Bronzo
      Presente da: 08-25-2007 Contributi: 3.778
      hem io va beh che in effetti nn so neinte di economia, ma nn ho mai detto che nn c'è la crisi, ma che tutto è relativo.
      Si parlava di come la crisi dovrebbe impedire agli italiani di giocare ai giochi di fortuna. E io dico che da come la vedo io la crisi nn arriva a togliere il pane di bocca. Spendiamo di meno xke abbiamo meno soldi, ma gli esodi per le vacanze ci sono sempre, le piste da neve piene di sciatori ci sono sempre come puoi ben vedere su studio aperto!
      Non ascolto gli articolo31 ma quella frase "quest'anno ho avuto fame ma per 2 settimane ho fatto il ricco a portocervo" ha del vero :)
      Poi ci sono i poveracci veri ed è un altro discorso, la crisi c'è ed è un altro discorso.
      Io ora come ora nn vedo crisi che impediscano agli italiani di giocarsi i 10€ al mese con le lotterie.
    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      Ah ok, allora siamo d'accordo. ;)
      Anch'io vedo che le discoteche sono semrpe piene e le terme fanno +150% di fatturato. Su questo hai ragione.

      Il fatto è che quelli che spendono si vedono, quelli che non hanno la possibilità restano a casa :(


      PS: quella canzone degli articolo31 che dici è una fotografia terribilmente cinica ma varitiera della nostra società...
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      Il fatto è che ora che abbiamo sentito in TV del crollo delle borse sembra che il problema sia quello.
      Il declino econimico dell'Italia non è iniziato a ottobre di quest'anno.

      Ci sono stati dei grossi problemi finanziari, che avranno ripercussioni sull'economia reale, ma IMHO non è questo il grosso problema.
      Non ricordate forse nel 2002 che tutti davano colpa al "malefico" euro?
    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      L'originale di Stockky9000 che veranno licenziati da alitalia ancora non hanno perso la casa perchè magari per 2 mesi ancora ce la fanno a pagare il mutuo.
      Questa è una cattiva gestione di un'azienda, non la "crisi".
    • 1
    • 2