Chiamare all-in con TT

    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      Torneo satellite sng turbo 500 persone, 1° ticket 2-51 triplicano il buy-in
      Questa è la mano con cui sono uscito

      Siamo al terzo livello, fin'ora ho visto solo un flop.

      PokerStars No-Limit Hold'em Tournament, 25/50 Blinds (9 handed) - Poker-Stars Converter Tool from FlopTurnRiver.com

      CO (t1285)
      Button (t3730)
      SB (t1155)
      BB (t880)
      Hero (UTG) (t1420)
      UTG+1 (t1435)
      MP1 (t1275)
      MP2 (t955)
      MP3 (t5725)

      Hero's M: 18.93

      Preflop: Hero is UTG with T, T
      1 fold, Hero raises to t200, UTG+1 calls t200, MP1 raises to t1275 (All-In), 6 folds, Hero calls t1075, UTG+1 calls t1075

      Flop: (t3900) 7, 4, 6 (3 players, 1 all-in)
      Hero bets t145 (All-In), UTG+1 calls t145

      Turn: (t4190) A (3 players, 2 all-in)

      River: (t4190) 8 (3 players, 2 all-in)

      Total pot: t4190

      Results:
      Hero had T, T (one pair, tens).
      UTG+1 had 9, A (one pair, Aces).
      MP1 had T, T (one pair, tens).
      Outcome: UTG+1 won t4190


      - Ho sbagliato a chiamare il reraise all-in con TT a torneo iniziato da poco e uno che ancora doveva parlare?
      Io ho pensato che l'all-in di MP1 potesse significare coppia + piccola della mia e voleva proteggerla o due carte spaiate + alte; coppia più alta il rischio c'era, ma non l'ho valutato un rischio alto. In effetti non ho considerato bene che gioco potesse fare UTG+1, ma se stava facendo il trappolone con una premium c'era poco da fare, altrimenti era poco probabile che chiamasse vedendo due giocatori molto forti (quando imparerò che ai microlimiti la gente non pensa?!)

      - Dopo il reraise all-in ci ho pensato circa 10 secondi prima di chiamare, poi UTG+1 ci ha pensato 15 secondi e ha chiamato.
      E' possibile che la mia esitazione lo abbia aiutato a propendere per un call?
  • 19 risposte
    • MaxSka
      MaxSka
      Bronzo
      Presente da: 04-26-2008 Contributi: 105
      visto il livello a cui eravate nel torneo e' stato fin troppo il tuo raise con TT...mi sarei limitato a un call e assolutamente sbagliato il tuo call All-in.....troppe poche info sull'oppo.....poteva aver di tutto e comunque ci son JQKA che ti superano.
      Ovviamente lui e' stato fin troppo loose.
      In un torneo la cosa fondamentale e' non prendere rischi nella parte iniziale e intermedia....anche se a malincuore non temere di foldare TT in quella situazione.....risparmi decisamente molte chips per tentare un bel fendente in seguito.
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      L'originale di MaxSkavisto il livello a cui eravate nel torneo e' stato fin troppo il tuo raise con TT...mi sarei limitato a un call e assolutamente sbagliato il tuo call All-in.....troppe poche info sull'oppo.....poteva aver di tutto e comunque ci son JQKA che ti superano.
      Ovviamente lui e' stato fin troppo loose.
      In un torneo la cosa fondamentale e' non prendere rischi nella parte iniziale e intermedia....anche se a malincuore non temere di foldare TT in quella situazione.....risparmi decisamente molte chips per tentare un bel fendente in seguito.
      I rischi si prendono, bisogna imparare a gestirli.

      Anche io uscirei con un raise standard 3x più che un limp che il reraise lo chiama. Il call sul suo all in è loose, indubbiamente, ma non così censurabile.

      E' evidente che si tratta di una mano sfortunata e che poteva andare meglio.

      ;)
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      avrei fatto un bet da 100 o limp
      poi vs all in avrei foldato
    • MaxSka
      MaxSka
      Bronzo
      Presente da: 04-26-2008 Contributi: 105
      cio' che intendevo e' che certi rischi si potrebbero prendere dopo.......io cerco di applicare alla lettera la SHC e non credo di sbagliare ( a volte certo qualche giocata + fantasiosa ci sta ).
      Ora secondo SHC avrebbe dovuto limitarsi a un call....il fatto di rilanciare credo l'abbia spinto in una situazione di gioco poco piacevole.
      Anche io sinceramente non condanno il ruo raise 3x preflop......ma credo che sia stato appunto quello a spingerlo poi a chiamare l'all-in.
      Si puo' anche pensare che sia stata una mano sfortunata.......ma credo fermamente che doveva foldare :)
    • nanowarrior
      nanowarrior
      Bronzo
      Presente da: 06-23-2008 Contributi: 635
      è un torneo, non un sng, e la shc dei sng per i tornei è più o meno carta straccia.

      bisogna prendersi i rischi, anche ai livelli iniziali, e chiaramente se si ha TT ce li si può prendere più a cuor leggero. quindi raise preflop, senza dubbio. non si vincono molto piatti chiamando, ma molti di più rilanciando. poi io avrei rilanciato per 3, ma questa è più una questione di stile personale, credo.

      invece per il call al push non saprei proprio dirti, è una situazione difficile, soprattutto per UTG+1 dopo di te. in linea di massima, il tuo ragionamento è giusto: se avesse avuto una mano abbastanza forte da chiamare una 3-bet all in, avrebbe 3-bettato lui stesso.

      qui si entra nel pericoloso campo dei read sugli avversari. per esempio, ci sono certi giocatori nei tornei la cui mossa preferita è l'all in preflop, in qualunque situazione di bui e stack. contro questi chiaramente devi chiamare: probabilmente hanno una coppietta, A castagna oppure se proprio ti va male due carte alte. anche in quest'ultimo caso però ti converrebbe chiamare perchè sei leggermente in vantaggio (55 vs 45) e c'è un po' di dead money.


      invece ci sono giocatori che hanno un range molto più tight, e se vanno all in è un brutto segno. contro questi il call è molto più difficile.
      tuttavia per fortuna sono molti di più i maniaci dell'all in rispetto ai nit, e quindi avrei fatto call.

      inoltre, penso che da un punto di vista psicologico, sia meglio prendersi il rischio ad inizio torneo, dopo venti minuti di gioco, piuttosto che uscire dopo 4 ore in bolla, quando si resta con 8 BB.
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      L'originale di nanowarriorè un torneo, non un sng, e la shc dei sng per i tornei è più o meno carta straccia.

      bisogna prendersi i rischi, anche ai livelli iniziali, e chiaramente se si ha TT ce li si può prendere più a cuor leggero. quindi raise preflop, senza dubbio. non si vincono molto piatti chiamando, ma molti di più rilanciando. poi io avrei rilanciato per 3, ma questa è più una questione di stile personale, credo.

      invece per il call al push non saprei proprio dirti, è una situazione difficile, soprattutto per UTG+1 dopo di te. in linea di massima, il tuo ragionamento è giusto: se avesse avuto una mano abbastanza forte da chiamare una 3-bet all in, avrebbe 3-bettato lui stesso.

      qui si entra nel pericoloso campo dei read sugli avversari. per esempio, ci sono certi giocatori nei tornei la cui mossa preferita è l'all in preflop, in qualunque situazione di bui e stack. contro questi chiaramente devi chiamare: probabilmente hanno una coppietta, A castagna oppure se proprio ti va male due carte alte. anche in quest'ultimo caso però ti converrebbe chiamare perchè sei leggermente in vantaggio (55 vs 45) e c'è un po' di dead money.


      invece ci sono giocatori che hanno un range molto più tight, e se vanno all in è un brutto segno. contro questi il call è molto più difficile.
      tuttavia per fortuna sono molti di più i maniaci dell'all in rispetto ai nit, e quindi avrei fatto call.

      inoltre, penso che da un punto di vista psicologico, sia meglio prendersi il rischio ad inizio torneo, dopo venti minuti di gioco, piuttosto che uscire dopo 4 ore in bolla, quando si resta con 8 BB.
      Quoto Nano the best! Soprattutto quella cosa iniziale sul "carta straccia" ... fosse solo questione di starting hand ....

      ;)
    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      Oggi a mente fredda e dopo aver letto i vostri commenti direi:

      - il raise preflop va bene, su quello non avevo dubbi lo rifarei altre 1000 volte, poi si x3 o x4 cambia poco.
      - limpare lì non mi piace, non faccio selezione e mi si imbucano tutti, dopo il flop non avrei idea di cosa potrebbe esserci in giro; miniraise neanche, se va bene fare x2 va bene anche fare x3.
      - probabilmente è stato un errore chiamare l'all-in, forse non lo rifarei

      Nonostante questo, le parole di Nanowarrior e di Galliani mi lasciano capire che per quanto fosse molto borderline il call, non è totalmente assurdo, il che già mi rincuora.


      Non capisco bene che intendi qui:
      L'originale di nanowarrior
      bisogna prendersi i rischi, anche ai livelli iniziali, e chiaramente se si ha TT ce li si può prendere più a cuor leggero.

      I 2 punti cardine li centra in pieno Nano:
      L'originale di nanowarrior
      in linea di massima, il tuo ragionamento è giusto: se avesse avuto una mano abbastanza forte da chiamare una 3-bet all in, avrebbe 3-bettato lui stesso.
      ...
      tuttavia per fortuna sono molti di più i maniaci dell'all in rispetto ai nit, e quindi avrei fatto call.

      MP1 tentava di limpare ogni volta che poteva così non gli davo proprio un range da tight
      UTG+1 non lo so, non lo avevo osservato.

      Tenendo in considerazione che il torneo è turbo, con buy-in irrisorio (15 FPP) è pieno di matti che buttano dentro le chips senza valori concreti.
      In un torneo più serio avrei rispettato molto di più quel reraise e non avrei chiamato, ma qui ho pensato: <<è pieno di maniac, e magari questo è uno che non sa giocare mani medie dopo il flop>>

      Non lo so, continua ad essere borderline, sicuramente giocando tight ci stà il fold, però avevo anche quella lettura...
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      Stoccky, le analisi sono sempre opinabili, si fanno senza considerare le carte che escono ma sulla base della situazione conosciuta street per street ....

      Il livello dei bui è basso quindi il rischio deve essere ponderato; la mano non è eccezionale (non è una premium ma una second class) e questo dice qualcosa d'altro; la posizione è un altro elemento. Il buyin ridicolo (con tutto il rispetto ma i punti ...) quindi dovresti abbassare un pò il tuo range; certo non ho una SHC quando gioco MTT, capita di rilanciare any two out of position per bilanciamento o per steal, quelle che sono giocate perfette per i SNG e il cash sono da valutare in modo diverso negli MTT.

      Un'analisi non è mai una critica ma un contributo. Il call dell'all in non è sbagliato di per se ma richiede read o ferrea convinzione che sia la cosa migliore da fare.

      :)
    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      Già già, ho capito.

      Diciamo quindi più no che si, in effetti la ferrea convinzione non ce l'avevo.
      Il mio ragionamente mi sembrava sensato, ma convicersi che lo era, adesso a carte viste è anche troppo facile...


      Un'altro spunto di discussione interessante potrebbe essere analizzare come hanno giocato la mano gli altri 2, soprattutto mi incuriosisce UTG+1, flat-call dopo il mio raise, poi dopo 2 all-in ci pensa, ci pensa davvero tanto e alla fine chiama.
      Voi che dite?
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      L'originale di StockkyUn'altro spunto di discussione interessante potrebbe essere analizzare come hanno giocato la mano gli altri 2, soprattutto mi incuriosisce UTG+1, flat-call dopo il mio raise, poi dopo 2 all-in ci pensa, ci pensa davvero tanto e alla fine chiama.
      Voi che dite?
      Credo abbia fatto il ragionamento sul buyin ridicolo e se l'è giocata .... insomma, un asino mostruoso. Chiamare con A9s un doppio all in in quella situazione secondo me è una mossa a "coda di gatto".
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      Ci ho ripensato: è alla cazzo di cane!
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      nn guardate quello che fa l'oppo...scula con A ok
      ma se avesse avuto AK?

      con TT da lì nn investirei più di 2 BB
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      L'originale di sbraffann guardate quello che fa l'oppo...scula con A ok
      ma se avesse avuto AK?

      con TT da lì nn investirei più di 2 BB
      Il 3x standard preflop secondo me ci sta. Se avesse avuto AK mi sembra comunque una mezza cagata ... in caso di AKs ci sta un reraise all in diretto, con AKo il call ... in ogni caso, valutando la sua giocata vedendo le carte .... è una giocata a spina di pesce!

      Scula. E anche con AK era un coin flip.
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      Galli ma tu ti giochi il torneo all'inizio in coinflip?
    • nanowarrior
      nanowarrior
      Bronzo
      Presente da: 06-23-2008 Contributi: 635
      è un torneo turbo, questo mi suggerisce che i livelli siano di 5-6 minuti.

      questo vuole dire che nel giro di 15 minuti al massimo i bui saranno 50-100.
      in questi 15 minuti riceveremo circa 15 mani. quante di queste sono giocabili, anche secondo snyder? 3? 4? anche riuscendo a vincere tutte queste mani al flop dopo una c-bet arriveremo ad avere al massimo 1800 quando il BB sarà di 100, che ci metterà in una situazione shortstack. in quella situazione, quindi, dovremo essere mooolto meno schizzinosi per quanto riguarda le mani con cui andiamo all in, e potremmo essere costretti a committarci con mani che ci farebbero rimpiangere TT.

      se invece vinciamo questo coinflip (se effettivamente è un coinflip e non siamo invece in grosso vantaggio) arriviamo a 3000 chips, che ci lascerà, anche al livello 50 - 100 (supponendo di essere in sit out) con una condizione di chips decisamente più comoda.
      non dico quindi che giocherei un coinflip ad inizio torneo, ma piuttosto che in un torneo turbo del genere TT con dead money dietro di me è una situazione che non è facile lasciare andare.
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      eh?
      snyder? chi quello del real madrid?
      in un MTT i bui a 100 sono un early level
      preferisco fare steal dal BTN o CO con JT che fare all in da utg dopo un calle e un rerise all che doverebbe farci capire che siamo assolutamente dietro ( tirate via i risultati che influenzano )
      poi sentiremo Willys, ma resto della mia idea
      passerò TT amen, ma non penso che li rimpiangerò
    • Galliani
      Galliani
      Bronzo
      Presente da: 10-26-2007 Contributi: 5.562
      L'originale di nanowarriorè un torneo turbo, questo mi suggerisce che i livelli siano di 5-6 minuti.

      questo vuole dire che nel giro di 15 minuti al massimo i bui saranno 50-100.
      in questi 15 minuti riceveremo circa 15 mani. quante di queste sono giocabili, anche secondo snyder? 3? 4? anche riuscendo a vincere tutte queste mani al flop dopo una c-bet arriveremo ad avere al massimo 1800 quando il BB sarà di 100, che ci metterà in una situazione shortstack. in quella situazione, quindi, dovremo essere mooolto meno schizzinosi per quanto riguarda le mani con cui andiamo all in, e potremmo essere costretti a committarci con mani che ci farebbero rimpiangere TT.

      se invece vinciamo questo coinflip (se effettivamente è un coinflip e non siamo invece in grosso vantaggio) arriviamo a 3000 chips, che ci lascerà, anche al livello 50 - 100 (supponendo di essere in sit out) con una condizione di chips decisamente più comoda.
      non dico quindi che giocherei un coinflip ad inizio torneo, ma piuttosto che in un torneo turbo del genere TT con dead money dietro di me è una situazione che non è facile lasciare andare.
      Condivido tutto salvo il fatto che le mani ogni 15 minuti sono 2/3 di meno dalle rilevazioni empiriche che sto facendo (su PS e FT mediamente 45 mani all'ora).

      Per quanto attiene cosa faccio io ... gioco raramente freeroll o iscrizioni con punti quindi ... di base non coin flip assurdi (ma giocare un coin flip a $30 di iscrizione è criminale ... anche se in molti lo fanno). Nei freeroll sono molto meno schizzinoso e al posto suo avrei avuto dei bei pensieri prima di decidere.

      Abbracci!
    • willyss
      willyss
      Coach
      Coach
      Presente da: 07-02-2008 Contributi: 5.911
      Ciao a tutti e scusate del ritardo,

      avete detto tante cose interessanti, ma non 2 secondo me fondamentali:

      1) i blinds sono 25-50 e in 5 minuti (forse meno) diventano 50-100.
      2)si parte con 1500 chips non con 3k + livelli di 15 min. come andrebbe giocato un torneo appena decente su stars.

      Quindi abbiamo 30bb e TT è già una mano buona considerando che tra qualche minuto avremo 15 bb (11,5 se lasciamo la mano) che è ridicolo...
      Se aggiungiamo che è quasi un freeroll, io chiamerei senza neanche pensarci un secondo INSTACALL.

      In generale cmq farei 3xbb, preflop sempre con TT any positiong e poi si valuta la situazione......
      Per come si è svolta la action avrei pensato di essere contro AK,AQ e nei peggior dei casi contro un jj, ma anche 88-99 non li escluderei.
      L' utg+1 non ha le ideemolto chiare 8o, mentre l'mp1 ha fatto un ottimo squeeze visto la situazione.
    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      Wow, ormai mi ero convinto di aver sbagliato a chiamare...

      Grazie coach, e grazie anche a tutti gli altri per la bella discussione che si è sviluppata l'ho trovata molto utile e costruttiva.

      ;)