Scriviamo un libro insieme? :)

    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      Ci proviamo? Ognuno di noi può aggiungere 35 parole... l'unica regola è che lo stesso utente non può scrivere due post di seguito... comincio io :f_biggrin: vediamo che esce fuori...

      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente...
  • 20 risposte
    • ridodirado
      ridodirado
      Bronzo
      Presente da: 04-05-2011 Contributi: 673
      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente...
      spinto dal desiderio di rientrare a casa il più presto possibile, sedermi vicino al camino con il gatto sulle ginocchia, prendere il telefono, chiamare 966grazio e chiedergli perché mai avesse iniziato a scrivere un libro mettendo i verbi in fondo alle frasi invece che al loro posto solito...
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      L'originale di ridodirado
      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente...
      spinto dal desiderio di rientrare a casa il più presto possibile, sedermi vicino al camino con il gatto sulle ginocchia, prendere il telefono, chiamare 966grazio e chiedergli perché mai avesse iniziato a scrivere un libro mettendo i verbi in fondo alle frasi invece che al loro posto solito...
      E' il mio modo di scrivere... ;)
    • RAYMAN72
      RAYMAN72
      Bronzo
      Presente da: 03-04-2011 Contributi: 1.129
      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente... spinto dal desiderio di rientrare a casa il più presto possibile, sedermi vicino al camino con il gatto sulle ginocchia, prendere il telefono, chiamare 966grazio e chiedergli perché mai avesse iniziato a scrivere un libro mettendo i verbi in fondo alle frasi invece che al loro posto solito...
      Presi il telefono, composi il numero, ma mi accorsi che non c'era linea.........
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente... spinto dal desiderio di rientrare a casa il più presto possibile, sedermi vicino al camino con il gatto sulle ginocchia, prendere il telefono, chiamare 966grazio e chiedergli perché mai avesse iniziato a scrivere un libro mettendo i verbi in fondo alle frasi invece che al loro posto solito...
      Presi il telefono, composi il numero, ma mi accorsi che non c'era linea......... C'era stato tutto il giorno un vento fortissimo forse aveva fatto cadere i pali del telefono, come già era accaduto un paio di mesi fa, uscii di casa per andare a vedere. Come aprii l'uscio un bagliore mi colpì in pieno volto, accompagnato da un rumore assordante...
    • THAIX
      THAIX
      SuperModeratore
      SuperModeratore
      Presente da: 03-19-2013 Contributi: 10.477
      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente... spinto dal desiderio di rientrare a casa il più presto possibile, sedermi vicino al camino con il gatto sulle ginocchia, prendere il telefono, chiamare 966grazio e chiedergli perché mai avesse iniziato a scrivere un libro mettendo i verbi in fondo alle frasi invece che al loro posto solito...
      Presi il telefono, composi il numero, ma mi accorsi che non c'era linea......... C'era stato tutto il giorno un vento fortissimo forse aveva fatto cadere i pali del telefono, come già era accaduto un paio di mesi fa, uscii di casa per andare a vedere. Come aprii l'uscio un bagliore mi colpì in pieno volto, accompagnato da un rumore assordante...
      e tra il bagliore e il rumore assordante all'improvviso compare davanti a me l'Alieno Gorgo80
    • Ciufciuf5
      Ciufciuf5
      Bronzo
      Presente da: 06-15-2013 Contributi: 557
      Bellissimo questo giochino!! Però secondo me 35 parole sono poche, alzerei a 50 :) oppure un limite di 5 righe.
      L'originale di THAIX
      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente... spinto dal desiderio di rientrare a casa il più presto possibile, sedermi vicino al camino con il gatto sulle ginocchia, prendere il telefono, chiamare 966grazio e chiedergli perché mai avesse iniziato a scrivere un libro mettendo i verbi in fondo alle frasi invece che al loro posto solito...
      Presi il telefono, composi il numero, ma mi accorsi che non c'era linea......... C'era stato tutto il giorno un vento fortissimo forse aveva fatto cadere i pali del telefono, come già era accaduto un paio di mesi fa, uscii di casa per andare a vedere. Come aprii l'uscio un bagliore mi colpì in pieno volto, accompagnato da un rumore assordante... e tra il bagliore e il rumore assordante all'improvviso compare davanti a me l'Alieno Gorgo80
      Attonito, incredulo, riuscii solo a balbettare: "T-tu.. Chi sei?". L'essere grigiastro, in silenzio, contornato dalla luce fluorescente alzò il braccio destro e distese tutto l'arto per toccarmi con la punta dell'indice.
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      [quote]L'originale di Ciufciuf5
      Bellissimo questo giochino!! Però secondo me 35 parole sono poche, alzerei a 50 :) oppure un limite di 5 righe.
      [quote][i]

      :f_thumbsup:
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      Allora facciamo così, che ognuno scriva quello che si sente di scrivere senza limitazioni di parole o righe ;)
    • THAIX
      THAIX
      SuperModeratore
      SuperModeratore
      Presente da: 03-19-2013 Contributi: 10.477
      Quella notte, era cominciata come tante altre, c'era una nebbia che con il coltello si poteva tagliare. Talmente fitta che nemmeno il bosco vedevo dalla stradina che in esso si perdeva.
      Mi incamminai frettolosamente... spinto dal desiderio di rientrare a casa il più presto possibile, sedermi vicino al camino con il gatto sulle ginocchia, prendere il telefono, chiamare 966grazio e chiedergli perché mai avesse iniziato a scrivere un libro mettendo i verbi in fondo alle frasi invece che al loro posto solito...
      Presi il telefono, composi il numero, ma mi accorsi che non c'era linea......... C'era stato tutto il giorno un vento fortissimo forse aveva fatto cadere i pali del telefono, come già era accaduto un paio di mesi fa, uscii di casa per andare a vedere. Come aprii l'uscio un bagliore mi colpì in pieno volto, accompagnato da un rumore assordante... e tra il bagliore e il rumore assordante all'improvviso compare davanti a me l'Alieno Gorgo80
      Attonito, incredulo, riuscii solo a balbettare: "T-tu.. Chi sei?". L'essere grigiastro, in silenzio, contornato dalla luce fluorescente alzò il braccio destro e distese tutto l'arto per toccarmi con la punta dell'indice.
      L'alieno incomiciò a toccarmi la fronte, il naso, le labbra, il petto, l'ombelico, poi scese un pò più giù e a quel punto intervenne pisiattu : Noooooooooooooooooo il piselloooooooooooooooo nooooooooooooo, il pisello è mio, solo e soltanto mioooooo
    • Marmittoni
      Marmittoni
      Bronzo
      Presente da: 02-16-2010 Contributi: 2.300
      .

      :coolface:
    • RAYMAN72
      RAYMAN72
      Bronzo
      Presente da: 03-04-2011 Contributi: 1.129
      Ci fu una collutazione. Pisi con tutta la rabbia si scagliò contro l'alieno che con solo la forza del pensiero, impedì ogni azione del poveretto.
      Non si perse d'animo… voleva ad ogni costo il pisello di Thaix.......da solo non ce la poteva fare e quindi al quel punto non restava che invocare Fata Morgana, super aliena dai super poteri.
    • RAYMAN72
      RAYMAN72
      Bronzo
      Presente da: 03-04-2011 Contributi: 1.129
      Non continua più nessuno?????????????????????????????????????
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      Ma fata morgana diete forfait stava all'IPT di Sanremo... mandò in aiuto ziodave che con due steccate di biliardo in testa fece scoraggiare l'alieno... che ritirandosi inveì contro di lui... "tornerò più forte di adesso, la prossima volta nemmeno le tue super stecche da biliardo potranno nulla contro la mia super arma segreta..."
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      UP
    • gorgo80
      gorgo80
      Bronzo
      Presente da: 08-21-2015 Contributi: 1.142
      l'alieno,dopo essere stato scorreggiato a steccate in testa dal biliardista fumatore,si affretto' a raggiungere il suo disco volante e manovrando i complessi ingranaggi gli rimaneva la fava tra i raggi.
      Risolse l'incoveniente con un colpo da maestro e preparo' la sua teribilissima vendetta: sigarette elettroniche esplosive al mentolo pakistano.
      Si vestì, poi si svestì e raggiunse il bosco nebbioso; durante il cammino incontro' THAIX, che minghia lo riempi' di botte (ma proprio tante),riusci' a fuggire sempre in direzione bosco: aveva pur sempre quella missione da compiere! La vendetta!
      Dopo aver messo non meno di 20Km tra lui e quella furia di THAIX,smise di correre e li si accorse di aver perso le sigarette esplosive;
      disperato e senza nessuna possibilita' di recuperarle, si sedette e dalla nebbia comparve il BigFoot de noialtri 966grazio e..
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      e... appena incontrato gli tirò le orecchie dicendogli " come ti salta in mente di affrontare mastro THAIX senza l'arma segreta? Non lo sai che ha l'antidoto vs. il mentolo pakistano esplosivo? Ci sono due sole armi capaci di contrastarlo.. le noccioline, che adesso ho finito, le ho date tutte a super Pippo... e i francobolli olandesi... quanti te ne servono? Per 100 chips del casinò di campione d'Italia te ne posso dare due... usali bene... mi raccomando non farti sgamare mentre ne farai buon uso..." e come dalla nebbia apparve nella nebbia passo dopo passo sparì... L'alieno si mise i francobolli in tasca e partì alla ricerca di mastro THAIX...
    • THAIX
      THAIX
      SuperModeratore
      SuperModeratore
      Presente da: 03-19-2013 Contributi: 10.477
      LOLLE :mdr:

      CONTINUATE :nh:
    • RAYMAN72
      RAYMAN72
      Bronzo
      Presente da: 03-04-2011 Contributi: 1.129
      Camminò per giorni, non sapeva dove mastro Thaix si era nascosto. Ad un certo punto, nella terra di mezzo, incontrò una strana creatura, mezzo uomo e mezzo non si sa, che continuava a dire: ' Il mio THAIX' , 'il mio THAIX'
      L'alieno sentendo nominare il mastro dei mastri, si avvicinò alla creatura e chiese come facesse a conoscere quel nome.
      La creatura, stizzita, si girò e in men che non si dica, si scagliò contro l'alieno e prese in bocca un'orecchio e cominciò a morderlo come un pazzo scatenato. Gli venne in mente che 966sgrazio gli aveva dato due francobolli da usare in caso di necessità. Riuscì a prenderne uno ed ad ingoiarlo. Nel giro di 4 secondi, vide la LUCE, e con due super colpi riuscì a neutralizzare la creatura.......
    • 966grazio
      966grazio
      Bronzo
      Presente da: 09-24-2015 Contributi: 2.004
      ... e si rimise in cerca di mastro THAIX... cammina cammina cammina... ormai stanco decide di fare una pausa nella locanda "the fish" entrò si sedette ed ordinò da mangiare... mentre aspettava sentì provenire dal retro delle voci... "call, raise, all in"... incuriosito andò a sbirciare fregandosi le mani, visto che tra tutte le cosa che sapeva fare sapeva anche giocare a texas hold'em... pensando... (a 'sti 3 polli je levo pure le scarpe) si presentò "piacere gorgo80 l'alieno" "piacere Davil Fish" (R.I.P) "piacere Tony G." "piacere Chris Ferguson" e prese posto. Neanche il francobollo rimasto gli diete la giusta carica... perse anche l'astronave che non aveva... e per pagare i 3 si mise a lavare i piatti nella suddetta locanda... pagato il conto con le pezze al culo si rimise alla ricerca alla ricerca di mastro THAIX ma un pensiero non lo lasciò durante il tragitto... (ma come avranno fatto quei 3 a levarmi tutto?)... cammina cammina cammina...

      (sono i mie 3 idoli, il primo per la sua simpatia, il secondo per il suo modo rocambolesco di giocare, il terzo è 'na roccia amo il suo stile)
    • 1
    • 2