tenere la contabilità sull'ewallet e' necessario?

    • spinoso
      spinoso
      Bronzo
      Presente da: 03-20-2009 Contributi: 1.069
      Ciao,

      Mi stavo chiedendo se utilizzare un ewallet per movimentare denaro su conti gioco aams possa comportare dei problemi.
      Ormai quasi tutti i book e le poker room che operano con licenza sul nostro territorio includono nelle opzioni di deposito/prelievo questi strumenti che sono a tutti gli effetti dei conti infruttiferi registrati all'estero.
      In base alle nuove normative aams depositi e prelievi vengono identificati con un codice che viene collegato al nostro codice fiscale.
      E qui nasce il mio dubbio...
      I soldi che transitano su siti aams sono tassati alla fonte ma se le movimentazioni di denaro vengono fatte da e verso l'estero, perche' questo avviene quando si utilizza un ewallet, potrebbero, se l'ammontare supera i 10k, essere sottoposti ad ulteriore tassazione.
      Quindi in parole povere se io utilizzo una carta prepagata "italiana" per ricaricare skrill o neteller e poi faccio il passaggio inverso per prelevare, oppure muovo soldi da e per il mio conto ewallet dall'italia all'estero sto costituendo un reddito all'estero che potrebbe essere sottoposto a tassazione.
      Il pericolo maggiore e' che io alla fine dell'anno potrei aver movimentato piu' di diecimila euro senza averne ricavato un utile e sentirmi chiedere dei soldi dal fisco.
      Secondo quello che so i "redditi diversi" non beneficiano di deduzioni fiscali quindi non viene nemmeno fatto un conteggio di quello che abbiamo speso per crearli ma viene presa in considerazione la movimentazione di denaro cosi com'e'.
      Ovviamente aspetto chiarimenti da chi ne sa di piu' sperando che questa mia supposizione sia totalmente errata. :)
      Nel frattempo, per non incorrere in problemi, ricarichero' i miei conto gioco aams con metodi italiani...ricariche gioco, carta di credito o prepagata, bonifici.
  • 3 risposte
    • pkrrrr
      pkrrrr
      Argento
      Presente da: 04-20-2011 Contributi: 2.871
      Per quanto riguarda skrill, ha almeno un conto in Italia. Intendo dire che se fai un bonifico lo fai a qualcosa come:

      Titolare del Conto Skrill Ltd.
      Banca Banca Popolare di Sondrio
      E skrill specifica che accetta solo:

      Il bonifico bancario deve essere effettuato dal conto corrente di Mario Rossi
      I versamenti in contanti e anche questi effettuati dal conto di una terza pesona non sono accettati a causa di prevenzione contro il riciclaggio di denaro.
      Perciò è tutto tracciato dal loro conto bancario in Italia. Io penso che dovrebbe bastare. Ma non ho approfondito oltre anche perché via skrill muovo micro somme da microlimiti usandolo per la rapidità e semplicità delle micromovimentazioni. :f_biggrin:
    • LMIG
      LMIG
      Moderatore
      Moderatore
      Presente da: 10-23-2008 Contributi: 10.832
      Grazie per le preziose info pkrrrr ;)
    • spinoso
      spinoso
      Bronzo
      Presente da: 03-20-2009 Contributi: 1.069
      L'originale di pkrrrr
      Per quanto riguarda skrill, ha almeno un conto in Italia. Intendo dire che se fai un bonifico lo fai a qualcosa come:

      Titolare del Conto Skrill Ltd.
      Banca Banca Popolare di Sondrio
      E skrill specifica che accetta solo:

      Il bonifico bancario deve essere effettuato dal conto corrente di Mario Rossi
      I versamenti in contanti e anche questi effettuati dal conto di una terza pesona non sono accettati a causa di prevenzione contro il riciclaggio di denaro.
      Perciò è tutto tracciato dal loro conto bancario in Italia. Io penso che dovrebbe bastare. Ma non ho approfondito oltre anche perché via skrill muovo micro somme da microlimiti usandolo per la rapidità e semplicità delle micromovimentazioni. :f_biggrin:
      Ciao pkrrrr,

      Infatti se utilizzi il bonifico per movimentare il denaro non dovrebbero esserci problemi perche' e' un trasferimento Italia su Italia mentre mi rimane il dubbio per la carta prepagata.
      Per il bonifico il limite di trasferimento e' molto alto mentre per la carta e' fissato a 3000 euro.
      La mia e' solo una curiosità perchè le mie movimentazioni sono piuttosto modeste mentre per chi gioca regolarmente sforare i 10k di versamenti/prelievi annui e' piuttosto norrmale.
      E il dubbio che una movimentazione di denaro, se effettuata da una carta emessa da un istituti italiano verso un ewallet con sede all'estero, possa essere considerata come un reddito non penso sia una questione di poco conto.