Bonavena ...sembra che abbia chiuso e poi riaperto il conto su pokerstars!

  • 5 risposte
    • sanpuc
      sanpuc
      Bronzo
      Presente da: 10-13-2011 Contributi: 849
      Per quello che ne so io, chiudere il conto e riaprirlo è a discrezione della room.

      Pokerstars.it non lo ha mai fatto, se ha creato un precedente buon segno, ma è possibile che non lo rifaccia più (o forse si??) ?(

      Vedremo :rage:
    • dalborgo
      dalborgo
      Bronzo
      Presente da: 08-13-2010 Contributi: 15.623
      Ciao Pot74, sono notizie ufficiali? Quali sono i motivi che possono spingere un pro come Bonavena ad aver bisogno di riaprire un conto?

      edit: Mi sono informato, so per certo che ha cambiato nick e che PokerStars.it ha dovuto fare delle trattative con l'AAMS per ottenere ciò. Non è detto che si tratti di una riapertura di un conto. Però potrebbe. Il cambio di nick è una cosa che PokerStars.it fa: ad esempio il suo sponsorizzato Favale aveva un nick non adatto ad uno sponsorizzato e glielo hanno cambiato.


      ps. Mi sono permesso di modificare "Buonavena" in "Bonavena" e "a" in "ha". Altrimenti qualcuno invece di parlare dell'argomento avrebbe spammato per niente.
    • Grottesco
      Grottesco
      Bronzo
      Presente da: 07-25-2007 Contributi: 9.381
      Finché c'eri potevi anche mettere il congiuntivo, abbia.
      Torno a sparire nell'ombra.
    • br1inweb
      br1inweb
      Bronzo
      Presente da: 01-22-2011 Contributi: 884
      fatto sta ha vinto l'evento icoop... omaha
      onore al merito
    • NapoMDR
      NapoMDR
      SuperModeratore
      SuperModeratore
      Presente da: 05-15-2011 Contributi: 7.847
      Da quello che so, AAMS permette a chiunque di chiudere e riaprire il proprio conto (dopo che siano passati 15 giorni dalla chiusura).

      MA..

      AAMS permette al concessionario di impedire la riapertura di un nuovo conto qualora non lo ritenesse necessario.

      In parole povere lascia discrezione alla poker room sulla riapertura del conto.

      Ora, che PokerStars.it sia fiscale e che la "odiamo" un pò tutti in segreto per le questioni di retracking, non è un mistero.

      C'è anche da dire che non hanno fatto nulla di "male" o di "sbagliato".

      Semplicemente Bonavena ha fatto richiesta e ha trattato con loro e sono arrivati alla conclusione che concederglielo era meglio x tutti.