Le tasse e i ritiri

    • pusulit
      pusulit
      Bronzo
      Presente da: 08-10-2007 Contributi: 2.288
      Questo post è piuttosto riferito a chi del poker ne fa una professione.

      Ma sui guadagni del poker, bisognerebbe pagare qualche tipo di tassa?
      Bisognerebbe denunciare qualcosa a qualcuno?
      Ne avete mai parlato con un commericialista?

      Una volta sentii parlare Pagano a proposito, ma non riuscii a seguire tutto il suo discorso.. ora mio fratello mi ha messo questa preoccupazione.

      Se voi ne sapete qualcosa a proposito ve ne sarei grato..credo che comunque andrò a chiedere info a qualche commericialista..
  • 27 risposte
    • willyss
      willyss
      Coach
      Coach
      Presente da: 07-02-2008 Contributi: 5.907
      In teoria dovresti pagarle, 20% del guadagno come se avessi vinto al casinò, così mi ha detto un amico finanziere, ma neanche lui era sicuro...inoltre mi ha aggiunto che nei programmi della finanza è ancora lontano il controllo delle vincite on-line perchè hanno problemi + grossi da risolvere come il lavoro in nero.

      Se versi nel c/c bancario max 3000 euro ogni 8 giorni lavorativi per un max di 12000 al mese non arriva alcuna segnalazione alla finanza.
    • Brasile10
      Brasile10
      Bronzo
      Presente da: 01-09-2008 Contributi: 402
      Siamo tutti nella pura illegalità!

      E' questa la realtà in italia.


      Cosa vorresti denunciare ?? mettere sul 740 che una tua parte del reddito deriva da una fonte che per lo Stato Italiano è illegale ??


      Al momento nn c'è via d'uscita se non farsi un conto estero (basta la svizzera LOL), tutto qua.

      Ovviamente se tu ti trasferisci sulla postpay qualche centinaio di $$$ nessuno ti verrò a rompere la minchia (lol speriamo).. se cominci a spostare sul tuo conto bancario un bel pò di K$ allora potrebbero fare qualche controllino e vedere da dove provengono tali somme.
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      fatti mandare gli assegni
      te li metti nelle mutande e vai in Svizzera
      prima però fatti il bidet :D :D :D :D :D :D :D :D :D
    • Marioooooo
      Marioooooo
      Bronzo
      Presente da: 06-23-2007 Contributi: 24.411
      L'originale di willyss

      Se versi nel c/c bancario max 3000 euro ogni 8 giorni lavorativi per un max di 12000 al mese non arriva alcuna segnalazione alla finanza.
      Non è un argomento che mi tocca(almeno per ora) ma questa frase può essere interessante per qualcuno!:)
    • Brasile10
      Brasile10
      Bronzo
      Presente da: 01-09-2008 Contributi: 402
      L'originale di willyssIn teoria dovresti pagarle, 20% del guadagno come se avessi vinto al casinò, così mi ha detto un amico finanziere, ma neanche lui era sicuro...inoltre mi ha aggiunto che nei programmi della finanza è ancora lontano il controllo delle vincite on-line perchè hanno problemi + grossi da risolvere come il lavoro in nero.

      Se versi nel c/c bancario max 3000 euro ogni 8 giorni lavorativi per un max di 12000 al mese non arriva alcuna segnalazione alla finanza.
      Quoto in parte l'intervento di Willys...

      anche a me un amico finanziere ha detto che al momento hanno cazzi più grossi x la testa che badare a chi gioca on line (appunto lavoro in nero, spaccio, contrabbando e robe varie).

      In teoria quella dei proventi dal poker è una situazione difficile, xle nn esistono regole e leggi certe, sta di fatto che x quello che sò è illegale >>>>> quindi nn esiste che paghi tasse su qualcosa di illegale, x intenderci come quella prostituta che voleva lasciare lo scontrino fiscale ai suoi clienti
    • willyss
      willyss
      Coach
      Coach
      Presente da: 07-02-2008 Contributi: 5.907
      i siti sono bloccati, ma non c'è nessuna legge che vieti il gioco on-line o mi sbaglio.
    • Brasile10
      Brasile10
      Bronzo
      Presente da: 01-09-2008 Contributi: 402
      L'originale di willyssi siti sono bloccati, ma non c'è nessuna legge che vieti il gioco on-line o mi sbaglio.
      Per questo ho detto che è una situazione difficile.

      Le pr nn hanno la licenza per operare sul territorio italiano (ma hanno la licenza europea LOL).
      Con la storia dei DNS sembra che si possa by passare questo problema e giocare.... ma poi le vincite?e qui si ricade nel solito problema...
    • sbraffa
      sbraffa
      Bronzo
      Presente da: 07-02-2007 Contributi: 7.285
      io ogni volta che ho vinto al casino nn ho mai pagato il 20% però
    • pinerolo
      pinerolo
      Bronzo
      Presente da: 05-02-2008 Contributi: 7.483
      a me non piacciono le frasi "noi italiani sempre i soliti" ecc

      però una cavolo di legge decente potevano anche farla...
      cioè hai fatto dei giri e rigiri...mah...
      pusu tu fai così...i guadagni mandali nel mio account...per ritirarli ci penso io ;) :D :D :D :D
    • danielasso
      danielasso
      Bronzo
      Presente da: 02-15-2008 Contributi: 12.124
      L'originale di willyss
      In teoria dovresti pagarle, 20% del guadagno come se avessi vinto al casinò, così mi ha detto un amico finanziere, ma neanche lui era sicuro...inoltre mi ha aggiunto che nei programmi della finanza è ancora lontano il controllo delle vincite on-line perchè hanno problemi + grossi da risolvere come il lavoro in nero.

      Se versi nel c/c bancario max 3000 euro ogni 8 giorni lavorativi per un max di 12000 al mese non arriva alcuna segnalazione alla finanza.
      Ciao Willyss... scrivi In teoria

      ne sei sicuro al 100% oppure diciamo che dovrebbero farsi gli affari loro i finanzieri ?

      Perchè ho saputo che tutte le entrate maggiori di 1000 euro vengono registrate / segnalate all'ufficio entrate.

      Quindi io vorrei sapere: per chi gioca a livelli alti dove si fanno prelievi grossi, conviene avere un conto estero piuttosto di avere una postepay ( che peraltro è limitata nelle sue funzioni ) oppure una carta di credito associata ad un conto italiano che sarebbe controllabile?

      Lo strumento utilizzato da gente che gioca cash-game high stakes in Italia è Neteller ? chiedo da ignorante . :P
    • destrolindo
      destrolindo
      Bronzo
      Presente da: 08-25-2007 Contributi: 3.778
      interessante questo 3d! Se uno guadagna qualche migliaio al mese che fa?

      E altra cosa...mettiamo che un giorno vinco 100k in un mega mtt (LOL!) che faccio?
    • willyss
      willyss
      Coach
      Coach
      Presente da: 07-02-2008 Contributi: 5.907
      Ciao Danielasso,

      non è solo una teoria bisognerebbe pagare il 20%, ma nessuno lo fa tranne quando si vincono cifre da capogiro al casinò che vengono pubblicizzate.

      Non ti conviene dichiarare le vincite vedi Valentno Rossi che con un "condono" ha pagato molto meno di quello che avrebbe dovuto.

      Sono sicuro che comunque non arriva nessuna segnalazione di versamento in banca entro i 3k ogni 8 giorni, me lo ha detto un carissimo amico che lavora in banca.
      Io uso Neteller e te lo consiglio, i versamenti avvengono tra la tua banca -neteller-siti, siti-neteller-banca ed in banca non risulta nessun entroito proveniente dai siti poker.... certo un giorno potrebbero chiederti spiegazioni su Neteller, ma dovresti essere sottoposto a controllo.
      Il controllo lo fanno se compri beni di lusso (porshe per esempio) o se hai un lavoro che rigadono nelle categorie dei controlli del settore.

      Comunque i commercialisti non sanno nulla meglio informarsi dagli avvocati..per esempio l'avvocato Rosa noto professionista; ho scritto una email ad un avvocato del settore un anno fa e mi ha risposto che il gioco on-line non è vietato tranne il cash game.
      Se navighi nel web qualcosa trovi meglio che ci informiamo in tanti, perchè veramente non c'è informazione
    • valentik72
      valentik72
      Bronzo
      Presente da: 10-02-2006 Contributi: 6.180
      e le perdite si possono scaricare dal 730 :D
    • danielasso
      danielasso
      Bronzo
      Presente da: 02-15-2008 Contributi: 12.124
      L'originale di valentik72e le perdite si possono scaricare dal 730 :D
      :D :D
    • danielasso
      danielasso
      Bronzo
      Presente da: 02-15-2008 Contributi: 12.124
      Grazie Willys.

      Riguardo Neteller, vorrei sapere che commissione applicano ?

      Tu scrivi che tornei in generale nn sono vietati nel poker on-line.
      Ma per chi gioca ca$h assiduamente, come stanno le cose ?

      Supponiamo che ci siano dei controlli sui miei ingenti prelievi ( magari :D ) .
      Allora come potrei giustificarmi ? e se si venisse a sapere che gioco cash-game e traggo profitto da questo che rischi legali potrei correre ?
    • pinerolo
      pinerolo
      Bronzo
      Presente da: 05-02-2008 Contributi: 7.483
      scusate magari è una domanda defi...
      Neteller o moneybookers è la stessa cosa da questo punto di vista?

      grazie willyss ottime informazioni! (OT.mi spiace per ieri sera ma sono sicuro che nei prossimi eventi ti toglierai soddisfazioni! :D )
    • sauzer00
      sauzer00
      Bronzo
      Presente da: 11-15-2007 Contributi: 5.642
      Io uso Moneybooker e anche con quello puoi mandare soldi in banca :) quindi credo siano uguali.
    • destrolindo
      destrolindo
      Bronzo
      Presente da: 08-25-2007 Contributi: 3.778
      azz questo vuol dire che nn potro mai comprarmi una porche?!?!? 8o

      :rolleyes:
    • Brasile10
      Brasile10
      Bronzo
      Presente da: 01-09-2008 Contributi: 402
      io resto dell'idea che giocare on line su siti esteri è illegale (che sia cash, sit o MTT).. in italia xò non c'è una legislazione precisa che regoli queste cose (anche xke sanno che non pox obbligarmi a non fare certe cose, cambiando i dns infatti io non infrango nessuna "regola").

      Per il cash out come detto nessuno ti viene a rompere se le cifre son basse , solo le banche potrebbero richiedere qualcosa se ci son numerose transazioni e di importo elevato. Per chi ci campa di poker e ritra tanto un conto estero (o neteller al max) è la cosa migliore... per tutti gli altri la buona e cara post pay basta e avanza :D :D
    • 1
    • 2