verifica dati

    • Parasar
      Parasar
      Bronzo
      Presente da: 02-10-2011 Contributi: 2.429
      il 10 di questo mese mi è stata richiesta la verifica dei documenti, documento + certificato di residenza.....Ora mi chiedo non avendo il certificato di residenza degl'ultimi 3 mesi non c'è altro modo per evitare rotture nel dover andare al comune e pagare 15 euro per procurarmi un certificato , residenza che tra l'altro compare già anche sul documento d'identità , ho provato a mandare e-mail ma ancora non ho ricevuto risposte....e se entro il 31 non mando da quel che ho capito mi bloccano il conto come potrei risolvere?
  • 3 risposte
    • LMIG
      LMIG
      Moderatore
      Moderatore
      Presente da: 10-23-2008 Contributi: 10.832
      Ciao Parasar,

      La soluzione migliore sarebbe avere il certificato di residenza, però credo vada bene anche una bolletta a te intestata che riporti lo stesso indirizzo, o anche una rata delle tasse universitarie che ti è arrivata sempre a quell'indirizzo.

      Ciao,
      [IMG]http://de.pokerstrategy.com/image/ranks/mini/coach.png[/img] LMIG
    • Stockky
      Stockky
      Bronzo
      Presente da: 10-07-2008 Contributi: 9.921
      Confermo che va bene anche una bolletta, estratto conto o assicurazione a te intestato con visibile l'indirizzo.
      Il certificato è di solito l'extrema ratio per dimostrare la residenza; cmq se non hai nessuno delle cose suddette mi pare il minimo che vai al comune e ti fai il certificato :P :D
      PS: qualche emse fa ho fatto un certificato di residenza e mi è costato tipo 80 centesimi (non serve prendere quello in carta bollata)
    • budgoz
      budgoz
      Bronzo
      Presente da: 06-17-2011 Contributi: 5.681
      Io avevo fatto un certificato in carta semplice, meno di un euro e cinque minuti di coda. Perchè non avevo bollette intestate a me e nemmeno un conto bancario.