Brian Townsend nella bufera!

    • Novediquadri
      Novediquadri
      Basic
      Presente da: 01-02-2008 Contributi: 19
      Sembra proprio i periodo degli scoop. Solo 2 giorni fa parlavamo del video di Scotty Nguyen. Martedì scorso infatti la ESPN ha mandato in onda proprio il final table dell'evento principe delle WSOP (da quest'anno intitolato alla memoria del compianto Chip Reese) e il giocatore è apparso alquanto alticcio.



      Oggi parliamo invece di Brian Townsend, uno dei giocatori più forti ai tavoli high stakes online ... un ragazzo che è sempre apparso come una persona pulita e piuttosto seria.



      Nick"Sbrugby" è nella bufera. Ha ammesso, durante una conversazione in chat con durrrr e Chris Lee, di possedere altri accounts con cui gioca a livelli più bassi... ammette di giocare al 25/50 e 50/100 NLHE e al massimo al 100/200 PLO. Tristemente esterna tutta la sua amarezza per non possedere il roll per sedersi al 200/400 PLO, il suo abituale livello...



      Il problema ora è che Full Tilt ha deciso di sospendergli il nuovo account che aveva deciso di sponsorizzare per 6 mesi. Il sito ha preso tempo per valutare la situazione. Ovviamente il giocatore, appresa la notizia si è precipitato al pc e nel suo blog ha pubblicato le sue scuse giurando di non aver mai giocato allo stesso tavolo con più di un account. Ha ammesso però di aver usato accounts incogniti come "Stellarnebula". Tutto ciò per poter giocare livelli inferiori di NLHE e PLO come il 25/50 e 50/100.


      Molti gli danno addosso, accusandolo di aver ripulito ben benino giocatori più scarsi o meno esperti, preferite voi. Lo condannano perchè giocando a quei livelli nascondendo la sua vera identità aveva un EDGE spropositato nei confronti degli altri player. Una truffaldino insomma.



      Lui si difende:"I was just too prideful to make it public" Era troppo orgoglioso per dire al mondo dei pokeristi di essere "rotto" per i livelli a cui era solito giocare.



      Effettivamente Brian Townsend non si vedeva da molto tempo in rete ed era assente nelle cronache High Stakes. Nel suo periodo migliore però Brian spazzava tutti ai più alti livelli di cash game, e faceva uso di un altro nick su full tilt, "moneyhungryhoe"... nessuno disse niente.



      Insomma c'è chi lo difende e chi lo condanna. Voi da che parte state?
  • 10 risposte