Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare su questo sito, accetterai i suddetti cookie. Per maggiori dettagli e per cambiare le tue impostazioni, guarda la nostra Policy sui Cookie e la Policy sulla Privacy. Chiudi

Varianza, analisi dati, Poker house, stranezze, Mario...

    • D1r7y5p0ng3
      D1r7y5p0ng3
      Oro
      Presente da: 06-14-2008 Contributi: 3.199
      Ho acceso ora ora il Pc e noto che il mio Thread sull'analisi di un campione di risultati reali è stato lucchettato da Mario senza che nessuno abbia apportato argomenti interessanti su quali discutere. Tengo innanzitutto a precisare che il mio intento non era quello di dimostrare che la Poker Room fosse rigged ma discutere un pò più analiticamente su un campione di risultati reali come quello in mio possesso.
      Mi sarebbe piaciuto in particolare parlare di analisi Montecarlo per deteminare la probabilità di arrivare a perdere più di 20 buy in poche sessioni per effetto del solo caso (il punto più basso o max drop, SNG luck alla mano, dice infatti 40.000 fiches ed oltre perse per SOLA SFORTUNA al di là del fattore skill) in neanche 250 sit and go.
      Ho notato un thread in questa sezione di mkk9901 dove si affronta l'argomento con un pò più di serietà, pensavo di continuare su quella falsa riga più che attirare utenti a postare mani singole scoppiate.
      A Mario rispondo che se sul campione in suo possesso di 7000 allin il fattore caso non si è mai avvicinato allo zero allora effettivamente si può cominciare a discutere se ci sia qualcosa che non va sul generatore casuale di numeri di CERTE poker room...trovarsi infatti, come dici tu, sotto di 200.000 fiches dopo 500 all in con valore aspettato che dovrebbe essere nullo non è infatti di certo una situazione normale...conoscendo la deviazione standard delle variazioni si può arrivare a stabilire una probabilità che succeda un evento così sfortunato, di solito i statistici utilizzano un valore prossimo al 95% per stabilire se un determinato fenomeno si discosta "troppo" dalle fluttazione del fattore random.
      Proseguo poi affermando che anche un programmatore di bassa lega riuscirebbe a programmare un semplice "skew" della Gaussiana nel generatore di numeri casuali con assoluta semplicità per eventualmente favorire clienti in perdita.
      Riposto il mio grafico di sng luck perchè sull'altro thread mi dicono che ci sono problemi nella visualizzazione ed esorto questa volta gli utenti o i moderatori a non rispondere esemplificando singole mani o campioni non ben definiti, vorrei invece parlare per chi di statistica ne mastica un pò, di intervalli di confidenza, verifica di ipotesi e simulazioni MonteCarlo per individuare tramite un campione quando si debba verosimilmente accendere un campanello di allarme sulla bontà della propria strategia (piuttosto che sulla lealtà della poker room in questione...) valutando ovviamente i propri risultati sulla base del fattore fortuna sfortuna che grazie a programmi database come Poker tracker 3 è puntualmente quantificabile.
      La discussione è sempre +EV.

      Saluti

      mio grafico
  • 8 risposte
    • Di4bhal
      Di4bhal
      Bronzo
      Presente da: 03-08-2008 Contributi: 3.860
      guarda qualcuno tempo fa aveva postato un sito dove c'era la possibilità di scaricare i db con milioni di mani di alcune room per verificarne la correttezza statistica, ma non ricordo il sito e non so se c'è la room di cui parli..
    • pinerolo
      pinerolo
      Bronzo
      Presente da: 05-02-2008 Contributi: 7.483
      tutto nella norma...il tuo campione è troppo piccolo per qualsiasi analisi attendibile... ;)
    • frekks
      frekks
      Bronzo
      Presente da: 01-16-2009 Contributi: 3.335
      Se rileggi bene l'eccellente post di mkk ti rendi conto che i tuti 500 allin non costituiscono assolutamente massa critica: se nella sss, che è la disciplina a varianza minore, per avere vincite relativamente vicine al valore atteso e livellare le fluttuazioni della fortuna servono 1M di mani, negli HU che hanno una varianza moolto più alta sella SSS cosa vuoi che siano 500 allin con valore reale diverso da 0?
    • navigator7709
      navigator7709
      Bronzo
      Presente da: 06-16-2008 Contributi: 6.688
      Ho fatto una breve simulazione utilizzando un semplice foglio Excel, in 3 scenari diversi:
      1 - Sei molto più forte del tuo avversario, diciamo che hai un edge tale che vinci il 60% degli HU giocando "a carte scoperte", ovvero supponendo che quando si va in allin si vince in media la % di volte "giusta"
      2 - Se più forte ma di poco, per cui vinci il 55% degli HU
      3 - Siete alla pari, 50%-50%

      Nel primo caso, puoi passare da una % di vittoria del 79% ad una del 41% su 100 partite, dal 72,5% al 47% su 200 partite, e dal 67% al 49% su 500 partite. Con un edge simile dovresti fare 1000 partite per avere da un max di 65% di vittorie ad un min di 54%. Inoltre sono possibili striscie negative anche di 15-16 sconfitte di fila!

      Già andando nel caso 2, le differenze si assottigliano, e non è un'anomalia se su 100 partite ne perdiamo il 63%, su 200 il 58%, e su 500 il 52,5%, per essere certi di essere in pari dovrebbero essere necessarie almeno 1000 partite! Inoltre si potrebbero perdere anche 17-18 partite di fila.

      Nel caso 3, che più si potrebbe avvicinare alla tua situazione (hai un grafico con valore atteso breakeven), non è un'anomalia perdere il 70% su 100 partite, il 64% su 200, il 57% su 500 ed il 55% su 1000 partite!
      Si arriva al 51,2% dopo ben 10k di partite!

      Per cui non è un'anomalia perdere 20 stack su 100 partite nemmeno per chi ha un vantaggio 60/40, è sfiga di certo, ma non un'anomalia tale da far gridare allo scandalo, e la cifra può arrivare a 26 se il nostro vantaggio è del 55%, e 40 se siamo alla pari.
    • D1r7y5p0ng3
      D1r7y5p0ng3
      Oro
      Presente da: 06-14-2008 Contributi: 3.199
      L'originale di frekksSe rileggi bene l'eccellente post di mkk ti rendi conto che i tuti 500 allin non costituiscono assolutamente massa critica: se nella sss, che è la disciplina a varianza minore, per avere vincite relativamente vicine al valore atteso e livellare le fluttuazioni della fortuna servono 1M di mani, negli HU che hanno una varianza moolto più alta sella SSS cosa vuoi che siano 500 allin con valore reale diverso da 0?
      No frekks, anche solo 5 allin possono essere un campione attendibile, perchè se tu partissi in tutti e 5 ad esempio con vantaggio diciamo di 70% contro 30% e li perdessi in toto dovrebbero venirti forti dubbi in quanto la probabilità che succeda un evento simile è dello 0,24%. Ovviamente ho esagerato l'esempio per far capire cosa intendo, nella realtà queste situazioni sono molto rare. Attenzione io non sto parlando dei risultati in $ dei sit and go che possono dipendere da una infinità di cause, mi sto riferendo piuttosto al fattore caso nelle situazioni all in che tra l'altro in uno scenario ICM possono benissimo essere trasferite da perdite (per via del fattore caso) di chips a perdite di dollari, insomma potremmo col giusto metodo riuscire a capire quanto il caso abbia giocato un ruolo nella nostra strategia e trasferirlo in termini di $ persi o guadagnati esclusivamente per via della varianza a parità di skill (e scusate se è poco!)
    • D1r7y5p0ng3
      D1r7y5p0ng3
      Oro
      Presente da: 06-14-2008 Contributi: 3.199
      L'originale di navigator7709Ho fatto una breve simulazione utilizzando un semplice foglio Excel, in 3 scenari diversi:
      1 - Sei molto più forte del tuo avversario, diciamo che hai un edge tale che vinci il 60% degli HU giocando "a carte scoperte", ovvero supponendo che quando si va in allin si vince in media la % di volte "giusta"
      2 - Se più forte ma di poco, per cui vinci il 55% degli HU
      3 - Siete alla pari, 50%-50%

      Nel primo caso, puoi passare da una % di vittoria del 79% ad una del 41% su 100 partite, dal 72,5% al 47% su 200 partite, e dal 67% al 49% su 500 partite. Con un edge simile dovresti fare 1000 partite per avere da un max di 65% di vittorie ad un min di 54%. Inoltre sono possibili striscie negative anche di 15-16 sconfitte di fila!

      Già andando nel caso 2, le differenze si assottigliano, e non è un'anomalia se su 100 partite ne perdiamo il 63%, su 200 il 58%, e su 500 il 52,5%, per essere certi di essere in pari dovrebbero essere necessarie almeno 1000 partite! Inoltre si potrebbero perdere anche 17-18 partite di fila.

      Nel caso 3, che più si potrebbe avvicinare alla tua situazione (hai un grafico con valore atteso breakeven), non è un'anomalia perdere il 70% su 100 partite, il 64% su 200, il 57% su 500 ed il 55% su 1000 partite!
      Si arriva al 51,2% dopo ben 10k di partite!

      Per cui non è un'anomalia perdere 20 stack su 100 partite nemmeno per chi ha un vantaggio 60/40, è sfiga di certo, ma non un'anomalia tale da far gridare allo scandalo, e la cifra può arrivare a 26 se il nostro vantaggio è del 55%, e 40 se siamo alla pari.
      Anche qui parliamo di stack persi e non degli allin persi per via delle fluttazioni del caso, tieni conto che pur avendo nella mia history heads up sit and go un roi del 10% non ho mai avuto un grafico allin luck molto lontano dal breakeven perchè prediligo gioco aggressivo/maniac a preferire la fold equity quindi quando mando allin il mio avversario è probabile che sia lui in leggero vantaggio (ma dal grafico allin luck non si evincono tutte le chips che gli ho tolto facendolo foldare in certe situazioni!)
      Se riesco a trasferire in un foglio excel i valori del programma sit and go luck con pot in allin, probabilità di vittoria e risultato reale potrei fare una simulazione montecarlo e vedere quante volte in 450 allin si arriva a perdere olre 40.000 chips per via solo del fattore random, a naso direi che in oltre il 90% dei casi non ci si dovrebbe arrivare...sarò poi più preciso.
    • pinerolo
      pinerolo
      Bronzo
      Presente da: 05-02-2008 Contributi: 7.483
      cmq un programino divertente è ROI simulator ;)
      imo semplicemente un gioco aggressivo che fa forza sulla fold equity in certe room piene di pesci (.it per intenderci) semplicemente non può essere redditizio...ecco il perchè dei tuoi risultati non brillanti come nelle altre room...

      questi hanno il tasto fold piccolissimo e il tasto call gigantesco e che lampeggia :D :D (cit.diju :D )
    • frekks
      frekks
      Bronzo
      Presente da: 01-16-2009 Contributi: 3.335
      No frekks, anche solo 5 allin possono essere un campione attendibile, perchè se tu partissi in tutti e 5 ad esempio con vantaggio diciamo di 70% contro 30% e li perdessi in toto dovrebbero venirti forti dubbi in quanto la probabilità che succeda un evento simile è dello 0,24%. Ovviamente ho esagerato l'esempio per far capire cosa intendo, nella realtà queste situazioni sono molto rare. Attenzione io non sto parlando dei risultati in $ dei sit and go che possono dipendere da una infinità di cause, mi sto riferendo piuttosto al fattore caso nelle situazioni all in che tra l'altro in uno scenario ICM possono benissimo essere trasferite da perdite (per via del fattore caso) di chips a perdite di dollari, insomma potremmo col giusto metodo riuscire a capire quanto il caso abbia giocato un ruolo nella nostra strategia e trasferirlo in termini di $ persi o guadagnati esclusivamente per via della varianza a parità di skill (e scusate se è poco!)


      A me al NL10 era capitato di perdere 5 allin di fila vs mani dominate.
      Appena sono passato al NL 20 dopo una good run di 2 giorni ho avuto la peste e ho perso 13 coinflip di fila cosa che accade 1 volta su 8192 casi. Non credo che ipoker fosse rigged contro di me.